Recensione – “Sulle orme della passione” di Mathilda Blake

La prima vera recensione del blog e sono felicissima di iniziare con Mathilda Blake, dopo avermi fatto innamorare con L’irresistibile e L’indimenticabile, torna con un romance storico ma con un’ambientazione insolita e… spettacolare!

Sinossi

Da quando suo padre è morto, Andrea Cooper, naturalista ribelle e sognatrice, ha in animo una sola missione: portare a termine le ricerche sui lemuri da lui avviate in Madagascar, così che nessuno possa accaparrarsene il merito. Andrea ha già sperimentato il soffocante ambiente accademico inglese e sa cosa vuol dire essere discriminata in quanto donna. Nondimeno, decide di partire, anche per dimenticare una cocente delusione d’amore. Ma una ragazza non può viaggiare da sola in una terra tanto selvaggia: sarà l’affascinante Derek Heston ad accompagnarla. Originario delle Americhe, anche Derek convive con le sue ferite. La passione e l’avventura diventano per entrambi un balsamo potente…

Titolo: Sulle orme della passione
Autore: Mathilda Blake
Genere: Romance
Editore: Mondadori
Data Pubblicazione: 1 giugno 2019
Prezzo: 3,99 possibile effettuare il pre-order

Materiale gentilmente offerto dalla CE

Tamatave, Madagascar, giugno 1883.

Certe volte un cuore infranto pesa più di un bagaglio enorme pronto per un lungo viaggio. E’ tutto ciò che Andrea Cooper si trova ad affrontare. Parte per il Madagascar forte del senso di giustizia e di amore nei confronti di quel padre, scomparso improvvisamente. Un dolore che ha lasciato cicatrici insanabili e quel peso al petto dettato dal senso di colpa… ma cosa avrà da rimproverarsi una giovane donna come lei?

Un viaggio che inizia in maniera “regolare” e che si trasforma in una “disavventura”. Cadere, rialzarsi e incontrare un paio di occhi blu. Un incubo, un sogno… o semplicemente un incontro molto fortunato. Dipende dai punti di vista…

“Vi siete spalmata addosso a me nemmeno fossi l’ultimo uomo sulla faccia della terra. Non so chi siate, madame, ma vi state mettendo in ridicolo e io non sono certo il tipo che abbandona una donna nei guai”

Ma chi è Andrea Cooper e perché ha deciso di affrontare quel lungo viaggio? Suo padre era un famoso zoologo, studioso di una specie animale in particolare. Ricerche che in un certo senso lo hanno accostato ad un personaggio “famoso” (che non vi svelo 😉 ) e che rischiano di essere vane o peggio ancora, di essere trafugate e accreditate a chi di meriti non ne ha.

Ricerche che richiedono un accompagnatore, perché addentrarsi in quegli scenari, significherebbe imbattersi in figure non troppo clementi. E se quel paio di occhi azzurri insolenti, si ripresentassero a infondergli sicurezza? Come può riuscirci un farfallone come Derek Heston, eppure per lui garantiscono gli Harrison. Anche se l’aspetto rassicurante di Doyle la potrebbe far tentennare sulla scelta…

Ricerca, avventura, osservazione profonda di quella natura sconosciuta, che l’affascina sempre più… Ma l’attenzione viene calamitata da “altro”, che in un batter d’occhio si trasforma in un sentimento sconosciuto, prorompente, esigente, passionale. E una sorta di complicità tra loro, si sta facendo largo più di qualsiasi attrazione fisica…

“Derek si sentì invadere da una tenerezza che non provava da anni, la stessa che lo aveva sopraffatto nel vederle quell’espressione di meraviglia infantile…”

Entrambi ritrovano insieme tutti i pezzi dei loro cuori infranti, dando vita ad uno solo, straripante di un amore unico. Ma la “storia” è storia, non si torna indietro e non si cambiano gli eventi. La Francia incombe sopra quella “piccola comunità”, facendo di nuovo danni forse irreparabili.

Adesso lascio a voi assaporare quell’epilogo che vi… farà sognare? Se conoscete Mathilda Blake, sapete che non vi lascerà mai delusi.

“Per la coda di un lemore, ma che…?

Sì Derek, è un altro capolavoro di Mathilda Blake, edito Mondadori. Un romanzo nuovo, diverso… Distante da Démon Lacroix, L’irresistibile e L’indimenticabile. Distanze chilometriche e “temporali”, ma vicine nello stile impeccabile e coinvolgente. Quando si ha tra le mani un romanzo di questa autrice, si sa quando lo si inizia… e che presto si vedrà la fine, impossibilitati a staccarsene.

Una novità, uno scenario diverso e accattivante. L’autrice ha abbandonato la presa della Bastiglia e l’avvento di Napoleone, per portarci in Madagascar dove però la Francia vuole ancora porre il suo potere. Ineccepibile anche stavolta il lavoro di ricerca, che fa da sfondo a questa storia. Nulla è lasciato al caso e anche in questo romanzo ho apprezzato le precisazioni, prima dei ringraziamenti, sul tempo storico.

Derek e Andrea, inconfutabilmente diversi, ma che si ritrovano inaspettatamente simili e complici. Simili per sofferenze, complici non solo nell’amore. Due animi puri che risveglieranno i cuori di molti lettori. Questo è il romanzo dove puoi dire “non esistono differenze”… culture, razze, estrazione sociale, elementi che vengono azzerati e narrati con una naturalezza disarmante. The power of Mathilda Blake.

Una storia di amore avvincente, che sa leggere oltre… oltre le apparenze, superando paure, sensi di colpa e umiliazioni. Una donna già emancipata e scomoda all’occhio maschile… ma che non si farà soccombere da potere e inganni. Un uomo che vi farà sognare solo con tre parole…

Sono stregato. Ammaliato. Innamorato.

Avrei voluto essere più celere, ma la costruzione di questo mio nuovo spazio, mi ha rallentata. Ma la voglia di farsi conoscere di Derek e Andrea è stata prorompente… e sono sicura lasceranno il segno come Démon e Belle. Vi lascio con il primo vero consiglio libroso di “A libro aperto”… che come lo è il mio cuore, si sente di dire, oltre grazie a Mathilda Blake…

Per la coda di un lemore, non bastano 5 tramonti di quelli che lasciano senza fiato, del Madagascar!

Top!

2 pensieri riguardo “Recensione – “Sulle orme della passione” di Mathilda Blake

  1. Bella recensione, accurata e fresca, mi hai incuriosito.

    Piace a 1 persona

    1. Grazie Claudia! Ma credimi, ogni romanzo di Mathilda Blake merita!!! ❤️

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close