Recensione – “Nel cuore del vichingo” di Valentina Piazza

Se l’avete visto in lettura sul blog, immagino stavate aspettando il mio pensiero… Abbiamo a che fare con Valentina Piazza, avete ancora dubbi? La certezza è che non si può rimanere immuni al fascino dello jarl Ivarr… “Nel cuore del Vichingo”

Nel cuore del vichingo di [Piazza, Valentina]

Sinossi

Inghilterra, 865 d.C.
Due fratelli di origine danese, Ivarr e Halfdan, spinti dalla visione di un veggente, giungono in Anglia e la occupano, imperversando e saccheggiando. Allo stesso tempo Lady Aislin, in Northumbria, viene promessa in sposa a re Alvar, proprio per tentare, attraverso l’alleanza con il vicino regno di Mercia, di arginare l’avanzata dei barbari invasori.

Aislin possiede due corvi, Melchizedec e Morgana e può avere visioni sul futuro…

Vede il guerriero nei suoi sogni e lo stesso accade a lui; è come se i due fossero stati legati dal destino, prima che dalla realtà. Ivarr decide di organizzare il rapimento di Aislin e riesce a portarla nella sua casa, ma non può sapere ciò che il fato ha in serbo per loro, come non può immaginare cosa sia pronto a fare, pur di tenerla con sè…

  • Titolo: Nel cuore di un vichingo
  • Autore: Valentina Piazza
  • Editore: Self-publishing
  • Data pubblicazione: 2 giugno
  • Pagine: 91
  • Prezzo: 1.90

865 d.C.

Due giovani, divisi da distanze “chilometriche” e da origini inconciliabili, sembrano avere in comune lo stesso destino, previsto dai rispettivi Dei, Thor e Odino. Non si sono mai incontrati, eppure si vedono spesso…

“Quella notte sognai di nuovo il guerriero, remava verso l’Inghilterra con un ghigno crudele dipinto sul viso, i suoi occhi verdi scintillavano nella notte”

La delusione della giovane Aislin è indescrivibile, l’uomo al quale è stata promessa dista anni luce da quello che costella i suoi sogni. Un matrimonio di “convenienza” al quale non avrebbe mai sospettato di dover sottostare, specialmente se le viene imposto da un padre che per lei darebbe la vita… ma il Regno deve essere salvato!

L'immagine può contenere: 1 persona, barba

Salvato da chi? Dai danesi, che hanno tutta l’intenzione di appropriarsi della terra di Northumbria. Idee di conquiste che si scontrano con le insolite sensazioni che il cuore gli sta offrendo. Ivarr e Aislin, non sanno cosa dovranno affrontare, ma sentono che un giorno si troveranno uno di fronte l’altro.

Con il cuore che mi martellava nel petto, giunsi a pochi metri da lui ed esclamai: ‘Ebbene, eccomi qui’. (…) “Credono che tu, mia signora, sia una dea, perché i corvi di Odino ti seguono”

L'immagine può contenere: uccello

Potere, protezione, passione…

Che sia un disegno divino o solo una questione di alchimia, sembra che le loro anime si siano incatenate e che la ragione sia stata soppiantata dalla voce del cuore, che per entrambi è la stessa e parla un’identica lingua.

Ma quel matrimonio che sembrava essere di vitale importanza? Come ci si può ribellare alla decisione di Re Arold, del temibile Alvar de Mercia… si può abbandonare il regno al proprio destino?

Non riuscirete, neanche sforzandovi, ad immaginare l’epilogo. Si succederanno eventi densi di inganni e… amore! Breve ma impervio, sarà un viaggio bellissimo.

Non vorrei in nessun modo risultare banale, ma ogni volta che mi approccio ad un romanzo di Valentina Piazza vengo travolta dalle stesse emozioni. Forti e mai scontate. Sorprese sempre diverse, che come un prestigiatore, tira fuori dal suo cappello. Una risorsa dietro l’altra per stupirci. Niente colombe ma ben due corvi, che sembrano indicare ad entrambi i protagonisti, il cammino verso la felicità. Fedeli alla giovane Aislin, saranno risolutivi per più di un’occasione.

Questa è la forza dell’autrice. Prende il lettore per mano e lo conduce nel suo mondo che a tratti assume sembianze “fiabesche”, condito da quelle “leggende” che danno modo ogni volta di viaggiare verso altri mondi fantastici… rimettendo poi i piedi a terra e godendo di una bellissima storia d’amore, in un contesto sempre così perfetto!

Amo il suo stile elegante, delicato e mai superficiale. Nella sua brevità riesce a condensare tutti gli elementi che lo fanno apparire un piccolo capolavoro. Ogni suo personaggio, anche se non protagonista, è ben caratterizzato, tanto che dopo pochissime righe ti sembra già di conoscerlo. Interessanti e fondamentali le figure di Feyir, Breeda e Halfdan.

Lasciatevi cullare dalle voci di Ivarr e Aislin, permettete che si raccontino. Che vi rendano partecipi di ogni loro paura, prendendo parte alle battaglie, entrando in “quei” sogni. Vi ritroverete così a sentire i battiti impetuosi di due cuori che si stavano cercando. Si alterneranno, con piccole intromissioni 😉 , per farvi trascorrere delle ore meravigliose…

… Scoprendo che il destino non si può beffare. E se ci saranno degli muri da abbattere, l’amore è sempre l’arma vincente!

Nel cilindro ho trovato ben cinque corvi neri lucenti!

Un pensiero riguardo “Recensione – “Nel cuore del vichingo” di Valentina Piazza

  1. romancenonstop 8 giugno 2019 — 13:20

    Bellissima recensione! E complimenti a Valentina Piazza, un’autrice che seguo sempre con piacere 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close