Recensione in anteprima – “Profumo di riscatto” di Tiziana Lia

Vi è mai successo di subire il complesso di inferiorità? Beh, io non sono mai stata “Miss Sicurezza”, ma di fronte ad un capolavoro del genere, accuso il colpo. Pensate che ciò che dirò non sarà mai all’altezza di “Profumo di riscatto” e della penna di “Tiziana Lia”, ma ci proverò 😉 .

Sinossi

«Sarai anche un abile amante, ma ti stai illudendo» precisò con il solo intento di ferirlo.
«Allora spiegami: perché ogni fibra del tuo corpo mi stava implorando affinché ti facessi ancora mia?»

10 Maggio 1865.

Un’unica notte ha sconvolto la vita di due giovani e il destino sembra giocare con
loro anni dopo.
Con una vita da ricostruire in Oregon e il desiderio di riscattarsi, Julia Montgomery si batte ogni giorno contro i pregiudizi della società, mentre Daniel Duncan ha una certezza: deve nascondersi.
Nessuno dei due desidera l’amore nella propria vita, ma se il cuore facesse crollare ogni loro certezza?
Sarà questo lo scontro più difficile da vincere, soprattutto quando il passato torna inesorabile a chiedere un conto salato.
La speranza di ritrovarsi è l’unica fiammella che tenta di restare accesa, ma il tempo corre e il mondo cambia attorno a loro. In un’America da costruire a scapito dei deboli, il destino terrà ancora in modo beffardo i fili delle loro vite?

Dopo essersi cimentata nel contemporaneo e nel romantic suspense, Tiziana Lia ci delizia con uno storico emozionante. La sua penna ci trasporterà in un’America ancora tutta da costruire, tra coloni e nativi, tra pregiudizi e ingiustizie, tra odio e amore.

***** ROMANZO AUTOCONCLUSIVO *****

E-book gentilmente offerto dalla CE

Jackson – Mississippi. 10 Maggio 1865.

Venti di guerra ai colpi finali. La “Secessione” vede un nord ormai industrializzato contro un sud che vive ancora del lavoro dei campi e della necessità di sfruttare gli schiavi. Due fazioni contrapposte anche a “La Sucre”, tra il dott. Montgomery e Mitchell Grant, il padre di sua moglie. Accuse, accertamenti… controllati a vista da chi li crede “traditori”. Ed è in questo frangente che due paia di occhi, divisi da comprensibili divergenze, si incontrano per la prima volta su un terreno denso di inganni.

“Una notte in cui aveva incontrato una ragazzina di circa quattordici anni che lo aveva zittito con una risposta impertinente. Perduto dietro al tono soave, parola dopo parola, Daniel rivisse ogni istante, percependo quasi anche il profumo del bosco, avvertendo di nuovo il gorgoglio del fiume, il rumore degli zoccoli sulle foglie scricchiolanti.”

E poi l’esodo verso ovest, per i Montgomery, lontani da accuse e speranzosi in un nuovo inzio. La California regala prospettive anche alle giovani figlie, ma non soddisfa appieno il dottore che dopo alcuni anni ripiega a favore di un piccolo centro nell’ Oregon, dove avrà finalmente uno studio tutto per sé.

E’ a Summerville, dopo quasi cinque anni da quella notte nel Mississippi, che Julia, la primogenita del dottore, riesce a terminare i suoi studi. Seguire le orme di famiglia – anche se sa che non sarà facile a causa dei pregiudizi – è il suo sogno più grande, al quale non rinuncerebbe mai, neanche per amore. Ma…

“Lei si fermò a osservare i bellissimi occhi del colore del mare e rimase senza parole. Aveva il mento squadrato, una bocca larga e ben disegnata. Il naso era dritto e divideva due folte sopracciglia castano chiaro. Aveva la voce calda e profonda. Di colpo sentì le gambe cederle del tutto, ma non era sicura che fosse per lo spavento che aveva preso.”

Turbamento che sembra essere condiviso anche dal giovane, non solo per le emozioni che sembrano invaderli. Le farfalle ballonzolano da uno stomaco all’altro, anche a causa del fato che ci ha messo lo zampino… Che per Daniel ha messo in conto qualche problema in più.

A dissipare paure, a spronarlo nel realizzare il suo sogno, soprattutto ad aprire il cuore, ci sarà una figura importante dal nome singolare: Nuvola Alta. Un piccolo spoiler ci porta dritti tra le montagne, in mezzo a qualche sentiero impervio, verso la dimora dei Nez Percé. Lontani dalla civiltà, dai nuovi agi e le nuove scoperte, vivono in semplicità, ma forti di umiltà, integrità morale e amore. Sentimenti che si avvicinano a quella ragazza particolare e ribelle che è “Occhi di fuoco”.

Il destino, per caso, aveva fatto imbattere una ragazzina in un giovane soldato, ma aveva anche stabilito di giocare con loro.”

Vi lascio così, in balia di quel destino, e con la voglia di correre all’epilogo. Altri viaggi vi condurranno ancor più lontano, svuotandovi per poi ridarvi speranza. Non sarà facile, le vostre idee verranno confuse fino alla fine… ma vi dico, che ad un addio inevitabile si affiancherà una promessa che ha il “profumo” di un per sempre.

Un lungo viaggio, una guerra che va scemando e tanta voglia di riscatto. Voglia di ricominciare, come la mia, di rileggerlo. Terminato da quasi una settimana, ancora vivo nel suo ricordo e per questo tanta paura di fargli del male con parole poco adatte o che non riescano ad esaltarne la bellezza. L’ho definito un diamante raro, per la scrittura di alto livello, un contesto che non si può dire non sia originale. Meravigliosa l’ambientazione, così curata nei minimi particolari e contaminata da popolazioni che sicuramente stimolano la fantasia e la curiosità. La fine della schiavitù che non rende del tutto “liberi” da pregiudizi, la pelle nera. I pellerossa che non godono ancora della propria indipendenza ma vengono relegati nei loro “spazi”. Il mitico far west, farà da sfondo e sarà complice di una bellissima storia d’amore. Non assisterete a sparatorie o agguati anche se ne sentirete parlare di riflesso. Gli unici rumori assordanti, saranno i battiti di due cuori impazziti che avevano smesso o mai cominciato di credere nell’amore.

Tiziana Lia, si avvicina al romanzo storico con umiltà e bravura ineguagliabili, confrontandosi con la complessità del periodo a cavallo tra la secessione americana e la scoperta del lontano ovest. Ha puntato tutto su un ex militare con il sogno di fare l’allevatore di cavalli, e un’aspirante dottoressa. Li ha fatti confrontare con le avversità del tempo e i suoi pregiudizi. Li ha fatti innamorare per poi allontanarli. Ha donato ad ogni suo personaggio lo spessore necessario, facendo si che nessuno venga dimenticato.

Dopo tutto il mio chiacchiericcio, non credo ci siano dubbi. E’ una lettura imperdibile anche per il suo messaggio di fondo. Nonostante tutti gli ostacoli che hanno incontrato nel loro cammino, Julia e Daniel non si sono piegati. Magari hanno subito, ma hanno trovato l’escamotage per rialzarsi, combattere, riscattarsi e vivere “del” loro amore. Questi sono i romanzi che amo, quelli in cui senti forte la speranza che niente ancora è perduto!

Ricorda che ogni giorno ha il suo profumo. C’è un tempo per fuggire e uno per tornare, un tempo per piangere e un altro per ridere. (…) Potrebbe piacerti oppure no, tuttavia ogni fragranza ha il suo perchè”.

Grazie alla Dri Editore per aver accordato quel lungo viaggio per l’America a Tiziana Lia. Grazie per aver fatto si che la sua penna arrivasse a tutti noi. E un grazie personale all’autrice, che non sa che segno indelebile ha lasciato in me.

“Un diamante raro” ❤

2 pensieri riguardo “Recensione in anteprima – “Profumo di riscatto” di Tiziana Lia

  1. Sono rimasta senza parole e ti ringrazio di cuore, felice di averti emozionato.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close