Recensione – “Double tre” di Silvia May

Eccomi con il “Terzo” volume della serie Double di Silvia May. Vi accennavo ad una novità… Ma intanto, giorno giorno, ripassiamo tutta la storia di Daniel e Christine!

Sinossi

Quando gli occhi guardano ma non vedono, quando la verità è un castello di carta, quando l’orgoglio e l’arroganza ti tengono in ostaggio, prima o poi, tutto crolla, si sgretola, si frantuma e rimangono solo i rottami di una vita andata in pezzi …

È la resa dei conti.
Daniel odia. Daniel ama.
Ama un sogno, una proiezione dei suoi desideri e odia la realtà davanti ai suoi occhi.

Christine ama. Christine fugge.
Blinda i suoi sentimenti, non vuole vedere ciò che il suo cuore desidera perché sa che lui le farà male, come ha fatto ogni volta che lo ha fatto entrare nella sua vita.

Daniel e Christine sono di nuovo a New York, Londra è un ricordo lontano, marcito da una realtà che lui vede nettamente e che non riesce ad accettare.
Vuole liberarsi di lei, vuole riprendersi la sua vita ma non è facile sradicare ciò che ha radici profonde e, nonostante, cerchi in ogni modo di farlo, non può non desiderare il suo amore, la resa della sua anima.

Christine ha paura. Paura di lasciarsi andare, paura di credere ancora una volta in un sogno romantico che in realtà è un incubo crudele … ma non può opporsi, non può resistere, non può fermare l’amore.

E quando tutto sembra perduto ecco che i protagonisti di Double vengono travolti dalla passione e dall’amore, trovando, solo uno nelle braccia dell’altro, ciò che desiderano più di ogni altra cosa.

Ma è davvero così?

In un turbinio di eventi, di nuovi amori, di scelte sofferte, le vite di Daniel e Christine si intrecciano e, ancora una volta, niente è come sembra e la verità cambia forma … fino ad una resa dei conti che ti lascerà senza fiato.

Double TRE è il penultimo capitolo di una storia d’amore ipnotica che spiazza, sorprende e ti farà sognare…

  • Autore: Silvia May
  • Titolo: Double_3
  • Editore: Self publishing
  • Data pubblicazione: 17 giugno 2018
  • Prezzo: 2,99

Quella bellissima parentesi di Londra sembrava aver fatto chiarezza soprattutto nei sentimenti di Daniel… Ma il risveglio senza Christine ha riportato a galla una serie di dubbi, ribaltando nuovamente le sue certezze, accompagnate da tanta rabbia e paura…

Christine non fa rientro immediatamente a New York ed è questo il motivo scatenante per il quale Daniel perde nuovamente la fiducia.

Tutto sembra tornato come era all’inizio e la vita lavorativa di Christine diviene insopportabile, un vero inferno . Deve combattere con i continui sbalzi d’umore di Daniel e le sue manifestazioni “d’affetto”. Il re dell’acciaio, vorrà veramente sistemare le cose, mettendo una pietra sopra sul passato della donna che dice di amare?

Ma nelle rispettive vite, arriveranno due figure importanti: Simon e Mei. Entrambi avranno “peso” nelle vite dei nostri protagonisti, come Sergej che continua e confermarsi un amico fedele.

“Sono consapevole del rischio che corro ed io non sono solo più coinvolto di te… sono innamorato”

Ripicche, rivalse, tanto odio quanto amore, condiranno questo terzo volume. Troppe verità dolorose verranno a galla portandosi un bagaglio pieno di sofferenze atroci, sacrifici, paure e tanta voglia di lottare.

“Non me l’hai mai chiesta realmente, Daniel! Hai sempre fatto le tue brillanti ed ineccepibili analisi. A cosa ti serve la mia verità? Hai già la tua che mi hai sbattuto in faccia sistematicamente…”

Oggi, come nella prima recensione di entrambi i volumi, provo difficoltà ed ho paura ancora una volta di non rendergli giustizia. Trovo che questo terzo libro sia ancor più bello, se possibile, dei precedenti. Dopo averli conosciuti prima nelle loro mille peripezie, qui cambiamo “registro”.

Vi ricordate che vi parlavo di Double 1 e 2, come un viaggio bellissimo? Si ferma quello geografico rimanendo per le strade di New York, ma continua quello emozionale confluendo in un bel percorso interiore. Necessaria a questa nuova formazione caratteriale dei protagonisti, la presenza di personaggi nuovi che si incastreranno perfettamente nella trama.

Silvia May, snocciolerà con maestria, senza riserve, un passato difficile e tortuoso che è la causa di ogni sofferta scelta di Christine. Conosceremo un Daniel profondamente cambiato confrontarsi con una donna fortificata dal dolore. Vi assicuro che anche voi lotterete la vostra guerra interiore, provando rabbia, delusione, preoccupazione, vero dolore che vi strapperà più di una lacrima. Non vi preoccupate, non mancherà la passione,  ben cadenzata in tutto il romanzo, rendendo la lettura piacevole, scorrevole, mai piatta e noiosa. Insomma, rimanendo in tema, un altro viaggio sulle montagne russe!

Questo è il momento di fermarci a riflettere che forse non è sempre sbagliato ascoltare il cuore, ignorando quella vocina interiore che ci induce a tenere i piedi per terra inseguendo la ragione….

Pensateci e odiatemi, perché qui mi fermo lasciandovi con la curiosità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close