Segnalazione: Alessandro MILAN con “DUE MILIONI DI BACI”

Dopo il successo di Mi vivi dentro (oltre 50.000 copie),
Alessandro Milan torna a raccontare le sue emozioni,
le gioie e i dolori di un padre rimasto solo a crescere due figli.

Un romanzo intenso che tra lacrime e sorrisi ci ricorda l’importanza di dare i baci alle persone che amiamo.
Un piccolo grande gesto di resilienza.

Milan ha scritto della tragedia che ha travolto lui e sua moglie.
Un libro bello e potentissimo, che lascia senza difese,
che racconta di chi ha amato e vissuto davvero
.
– Selvaggia Lucarelli

Data di uscita: 10 settembre
Pagine 336 – euro 17,00

Molti dei momenti più belli della vita sono segnati dai baci: quelli ricevuti da nostra mamma, quelli che si sono scambiati i nostri genitori, quelli dati alla donna amata o a chi non c’è più. E a pensarci bene, nei momenti più brutti, quello che è mancato sono proprio i baci, il contatto, la capacità di dirsi: ti voglio bene, ci sono, stringimi forte. Lo stesso vale per Alessandro, che dopo la scomparsa di sua moglie deve fare il papà di due figli quasi adolescenti e capaci di alternare colpi di genio, capricci, momenti di una sofferenza incomunicabile. Stavolta però deve affrontare anche la paura di perdere la propria madre, una paura che riporta a galla ricordi d’infanzia, ferite dimenticate, e una lezione che tutto il suo passato sembra gridargli in faccia, regalandogli la salvezza: non bisogna mai smettere di dare baci a chi ci sta accanto.

Alessandro MILAN è uno stimato giornalista di Radio 24. Su Facebook e Twitter ha un seguito enorme e quotidiano. Come presidente dell’Associazione “Wondy sono io” promuove attività culturali che hanno un notevole risalto mediatico.

Dicono del precedente libro:

«Certi libri sono come raggi di sole. Spuntano all’improvviso a darti speranza.» – Luca Bianchini

«Un manuale contro la paura.» – Massimo Gramellini

«Un libro vero, autentico, straordinariamente ben scritto, che ti scava dentro, ti fa ridere e sorridere, ti fa piangere d’emozione.» – Umberto Brindani, Oggi

«Wondy ha lasciato tanto al mondo. Perfino questo libro bellissimo che non ha scritto lei ma un po’ è come se lo fosse e che ci lascia senza difese.» – Selvaggia Lucarelli

«Mi vivi dentro è una storia d’amore in cui è facile riconoscersi. Perché è una storia normale. Interrotta troppo presto. Dall’«evento» che non avevi pianificato, sempre che la vita si possa programmare» – Carlo Baroni, Corriere della sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close