Review Party: “Al di là dei tuoi occhi” di Paola S.

Carissimi lettori, un’altra lettura da consigliarvi. Per Paola S. il primo romanzo e l’inizio di una bella serie. Siete pronti a conoscere Noah e Rebecca in “Al di là dei tuoi occhi?”.

Sinossi

Ci sono volte in cui voltarsi indietro fa ancora paura. Ci sono volte in cui vorresti che il passato restasse tale. Quelle in cui ti ritrovi “costretto” a tornare nei luoghi della tua infanzia non sapendo bene cosa aspettarti.
Sono questi i timori che affiggono Noah nel suo viaggio verso casa, nella cittadina selvaggia di Hulett, dopo un’assenza durata ben cinque anni.
È lì che ha lasciato una parte di sé: tra le catene montuose e “presso il grande fiume calmo”, tra le praterie e gli arbusti, tra i ranch e i cavalli, tra nuovi e vecchi amici mai dimenticati. E sarà lì che ritornerà per scoprire cosa nasconde la sua Beck: un’amica, una confidente, la sua metà perfetta.
Un rapporto indissolubile, un’amicizia pura e sincera messa a dura prova da una partenza improvvisa.
Ma come spesso accade nel distacco, molte cose sono cambiate, loro non sono più gli stessi: Rebecca schermata dietro i suoi muri invalicabili e con tanta rabbia da esternare; Noah, con una vita altrove, ritrova ferite che credeva aver metabolizzato.
Riusciranno a ritrovare l’uno negli occhi dell’altra quella complicità smarrita, quella fiducia perduta, quell’anima affine che riusciva a leggergli dentro al primo sguardo?
Riusciranno a riconoscersi accantonando il passato e scrutando il domani con nuove aspettative?

Benvenuti in Wyoming, benvenuti nella loro realtà.

  • Titolo: Al di là dei tuoi occhi
  • Sottotitolo: L’inizio del viaggio
  • Serie: The Munsee Series
  • Volume 1
  • Autrice: Paola Serra
  • Genere: Romance contemporaneo
  • Pubblicato in Self-Publishing su Amazon
  • Data di pubblicazione: 12 settembre 2019
  • Disponibile in ebook e cartaceo

Copia gentilmente offerta dall’autrice

“Be’… facciamo un riassunto: siete cresciuti insieme, vi siete innamorati con il tempo, lui se ne va. Per cinque anni non vi siete scambiati neanche un messaggio, poi torna. Tu gli rendi la vita un inferno supponendo che se ne vada e invece lui, con pazienza, ti conquista o ci sta provando.”

Sembra così facile, invece non lo è quando ci sono di mezzo i ricordi, quelli che incorporano una miriade di sentimenti contrastanti e dove quello che predomina è il dolore. Noah e Rebecca, hanno vissuto l’infanzia e l’adolescenza insieme, un’amicizia che vira pericolosamente e che si stoppa perché eventi traumatici forse avevano previsto anche questo: l’allontanamento. La grande mela oltre ad offrire la “differenza” da Hulett, è come una sorta di gioco a nascondino per il giovane e sua madre, da poco rimasta sola. Non sono loro a dover scappare, a dover uscire è quella sofferenza indicibile che solo la lontananza può smorzare.

Ma ad Hulett con Beck, rimangono i posti segreti, la passione dei cavalli… ma entrambe le cose non possono essere più condivise ed è ciò a farle male. Di tutti coloro di cui sente la mancanza, non ve n’è più traccia ed in modo diverso ciascuno ha fatto perdere la sua… lasciando il vuoto nel cuore e nell’anima, nella mente e nel corpo che non vuole più reagire ai nuovi stimoli, a nuove avventure e ai ritorni! E’ proprio quando lo rivede che come tanti cavalli imbizzarriti i battiti del cuore si fanno risentire, ma il corpo e la mente reagiscono nel modo opposto…

“Non sono più la ragazzina ingenua di cinque anni fa. Sono cresciuta senza di te, cosa che ti stupirà visto che mi vedevi come il tuo cagnolino scodinzolante. (…) Per cui non sopravvalutarti tanto. Non si tratta di non voler vedere te per uno specifico motivo. In realtà, io non ho voglia di avere intorno gente inutile che mi faccia solo perdere tempo e come saprai, al giorno d’oggi, il tempismo è tutto. (…) Se avessimo contato qualcosa l’uno per l’altra, le cose sarebbero differenti…”

Le paure sono nodi da sciogliere e non vi resta che mettervi al lavoro. Fate attenzione però, che come la tela di Penelope, vi accorgerete che dopo aver sciolto un nodo un’altro…

Ho terminato il riassunto con nodi da sciogliere e spero in parte di aiutarvi. Una storia interessante, delicata e profonda con la quale Paola Serra ha esordito sulla pagina bianca. Un testo sicuramente non facile, confrontandosi con i tormenti interiori e le paure che perseguitano le persone che non hanno un semplice vissuto. Noah e Rebecca, anche se forse non se ne rendono conto, sono più simili di quanto immaginano. Abbandonati dalle persone più care, deluse dalla vita… Beck è quella che ha pagato il conto più alto perdendo anche la “presenza” dell’amico – e primo amore – d’infanzia.

Sono sorpresa, anche se attraverso gli articoli del suo blog si era percepito, della fluidità e della piacevolezza della scrittura di Paola Serra, che con l’intera serie, sono certa, diventerà sempre più perfetta. Partendo dal presupposto che chi legge non deve esporsi su ciò che l’autrice avrebbe dovuto più o meno fare, visto che non si può andare a sindacare le idee altrui, per me il romanzo poteva fermarsi anche a metà su una bella dichiarazione che non dovete perdervi. Ma questo è il mio lato romantico… Però l’autrice ci ha deliziato con altri imprevisti ed ha preparato il terreno per il seguito. Sicuramente incontreremo di nuovo Rebecca e Noah, ma ho la sensazione che verranno “sviluppate” altre storie che andranno ad arricchire la “The Munsee Series”. Mi complimento con Paola Serra per il buon esordio, aspettando sicuramente di conoscere altri eventi… chissà, forse anche in un’ambientazione diversa! Spero che la mia curiosità diventi anche la vostra e… buona lettura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close