Cover Reveal – “IO VOGLIO SOLO TE” di Daniela Serpotta

Pronti per due novità bellissime??? Nuova cover e nuova penna! La Dri Editore presenta Daniela Serpotta con “Io voglio solo te”!

Titolo: Io voglio solo te

Autore: Daniela Serpotta

Collana: Historical Romance (vol. 18)

Editore: Dri Editore

Genere: Storico

Formati disponibili: ebook 2,99€ / cartaceo 14,99€

Pagine: 295

Lancio: ufficiale 14 ottobre (pre-order 11 ottobre / cover reveal 8 ottobre)

Sinossi

Torino, 1860 

Giulian, figlio illegittimo del conte Bricherasio, vuole essere padrone della sua vita e condurla seguendo le proprie regole.

La sua esistenza sembra scorrere serenamente in quel di Genova dove, insieme ad un socio, ha fondato un’importante compagnia di navigazione.

Dopo due anni di emarginazione da parte dell’alta società Torinese, a seguito di un clamoroso scandalo per aver vendicato un amico, viene richiamato nella capitale dal capo dei servizi segreti piemontesi.

Quest’ultimo lo riceve nella sua villa di campagna dove Giulian si scontra verbalmente con la cugina del padrone di casa, Vittoria Belgioioso.

Tra i due volano scintille. E vengono gettate le basi per una storia d’amore e di passione che piano piano li travolgerà.

L’imponenza caratteriale di entrambi li condurrà in primis a detestarsi apertamente in un continuo battibecco che li porterà quasi ad odiarsi. Gli eventi storici però, i piani di Cavour e le operazioni militari dei Mille faranno da scenario perfetto per far scoppiare definitivamente la passione tra di loro. 

Daniela ci guida attraverso le delicate vicende che causeranno la nascita del nostro paese e dell’unità d’Italia, lo fa con precisione nei dettagli e rendendo la trama veramente appassionante. Ciò che però emerge come tema principale è la storia d’amore e di passione, molta passione, che conquista sia noi lettori che i due giovani protagonisti, durante tutto il romanzo. Notevole il cast di personaggi secondari veramente ben delineati. Siamo sicuri che vi piacerà!

Biografia

Daniela Serpotta nasce a Milano il 01/06/1974. 

Vive a Sesto Fiorentino con il marito e i figli, dove lavora come impiegata.

Le sue passioni sono i libri, la storia e il cinema ed è sempre stata affascinata dal periodo letterario romantico diffusosi in Europa durante l’800.

Nel 2019 inizia la sua collaborazione con Dri Editore, che scommette su di lei e sul suo romanzo d’esordio “Io voglio solo te”: un romance storico dove le vicende reali si mescolano alla fantasia. 

Estratti

Vittoria accettò ogni carezza con gemiti di entusiasmo. La pelle le sembrava bruciare come se ci fosse un fuoco dentro di lei, la cui temperatura continuava a salire, raggiungendo vette inesplicabili.

Gli passò le dita tra i corti capelli stringendolo a sé, come se fosse un’ancora a cui aggrapparsi, per non perdersi nel mare di emozioni in cui le sembrava di galleggiare. 

Guidata dall’istinto, gli spinse la giacca oltre le spalle fino a farla scivolare dalle braccia.  Gli passò le mani sul petto muscoloso coperto dalla camicia mentre lui si adoperava nel rendere attenzione al suo seno con carezze conturbanti. 

Vittoria fece finta di offendersi, ma ciò che voleva era farlo capitolare. «Se potessi uscire un secondo, vorrei vestirmi.»

Giulian si portò le mani dietro la testa e non si mosse di un millimetro, era ora che quella ragazzina capisse che c’erano delle conseguenze per i suoi continui colpi di testa. 

«Non ci penso neanche. Tu hai voluto seguirmi. Hai raccontato a tutti di essere mia moglie e ti sei travestita per starmi accanto. Quindi non puoi pretendere che mi comporti diversamente da ciò che hai così abilmente imbastito. Sono tuo marito e ho tutto il diritto di stare nella stessa cabina con te anche quando ti cambi.» 

Imbarazzata da quel contatto, prese il corsetto e cercò di allacciarselo facendo combaciare i ganci sul davanti. «In questo momento non sembri affatto un gentiluomo.»

Di rimando egli cercò di provocarla.  «E dimmi, mia cara, quante signore conosci che avrebbero tenuto il tuo comportamento in una situazione come questa?» Non attese una risposta. «La verità è che sei qui solo per la tua testardaggine. Ti ho negato la possibilità di imbarcarti e tu lo hai fatto lo stesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close