Review Party: “IL PRINCIPE VIRTUOSO” di Lina Giudetti

Da restare letteralmente senza fiato, grazie all’avventura mista a tanta fantasia… e per il grande amore di Aiden e Jamina. Vi presento “Il principe virtuoso” di Lina Giudetti.


Sinossi

«SENTIRSI ATTRATTA DAL SUO CARNEFICE ERA L’ULTIMA COSA AL MONDO CHE AVREBBE VOLUTO…»

In una terra antica, divisa in due dall’odio e sulla quale incombe una maledizione che solo un principe virtuoso potrà spezzare, si intrecciano le vicende di due mondi in contrasto tra loro: nobiltà e borghesia.
Jamina è una giovane donna di rara bellezza con gli occhi verde giada e i capelli del colore dell’oro, che lavora nelle campagne. Un giorno, per ordine del re, viene costretta a trasferirsi a palazzo per diventare la vinificatrice di corte dove conoscerà i due principi e fratelli gemelli, Aiden e Aneirin. Entrambi bellissimi, con gli occhi azzurri come zaffiri e i capelli scuri, sono tuttavia l’uno l’opposto dell’altro: il primo arrogante, libertino e perfino volgare e il secondo dolce, educato e gentile.
Pur credendo di preferire il fratello buono e rispettoso, Jamina si ritroverà intrappolata in un’attrazione pericolosa verso il principe Aiden, diretto successore al trono, che inizierà a odiare non appena la obbligherà a diventare una cortigiana, la sua cortigiana… eppure, non tutto è come sembra e la fanciulla scoprirà che l’odio e l’amore sono le facce di una stessa medaglia.
Cosa può accadere quando una gazzella e un leone s’innamorano?

Il Principe Virtuoso è una favola per adulti che possedendo una piccola dose di fantasy, s’incentra su una storia d’amore su uno sfondo paranormale tra leggende, un pizzico di magia, divinità e folletti. Mescola generi differenti con forte sensualità e dinamismo.

Copia gentilmente offerta dall’autrice

In un posto dove regnava pace, amore, fratellanza e solidarietà, basta un baule a portare scompiglio. Tutto l’oro che vi è dentro accende la brama di ricchezza di due uomini, Simus e Osbert, che si sono sempre considerati amici. L’avidità, la voglia di prevalere sull’altro, la sete di potere… scatenerà la furia del Dio Tanaris, che scaglia sull’intero popolo una maledizione che li separerà per sempre.

“Con l’amore e un sincero altruismo che ormai non appartiene più a nessuno di voi. Dovrà essere un principe a rompere la maledizione del drago, ripristinando l’antica condizione di felicità di questa terra. Un principe virtuoso dal cuore puro e dall’animo nobile”

Onorare il patto con la divinità, prevede una caccia dispendiosa di energie, ma che permette di fare anche incontri particolari, indimenticabili… che rubano l’azzurro al cielo e il verde del bosco donandoli a due paia di occhi che si incontrano per non dimenticarsi mai più. Passano anni, che si fanno sempre più duri e complicati. Rispettare l’accordo comporta prendere decisioni difficili, crude… ma un aiuto prezioso, quanto misterioso, giungerà fino ad Azlem.

Nel frattempo i figli di Re Simus, i principi Aiden e Aneirin, si fanno uomini. Gemelli e così diversi per temperamento e stile di vita. Intraprendente, intelligente, coraggioso e dissoluto il maggiore (che lo è per un pugno di minuti), al contrario Aneirin è calmo, comprensivo, meno arguto… e forse ambiguo. Entrambi però, hanno perso la testa per la vinificatrice e vorrebbero proteggerla dal pericoloso Iago. Figlio di Ivor, il fratello di Simus, quel giovane dal brutto aspetto e dal pessimo carattere, non è altro che cugino dei principi.

Jamina, verrà presa sotto le ali protettive di due uomini, che riusciranno a metterla davvero in crisi: il futuro re e quello che tutti definiscono il Dio.

“Se una gazzella e un leone s’innamorassero, pensi davvero che potrebbero vivere felici insieme?”

La frase che come un mantra, continua a risuonare nella mente della giovane contesa. In qualsiasi direzione alla fine verterà la sua scelta, il problema resterà sempre insormontabile. Popolana, dai natali sconosciuti, vive dell’affetto di una famiglia “improvvisata”, con una madre che la riempie di affetto e una sorella minore, ed entrambe rappresentano tutta la sua vera famiglia. A completarla l’affetto del caro amico Niall. Ma da quando la sua vita si svolge a corte, tanti aspetti si sono complicati, mutando i contorni grigi di una vita anonima con tinte oscure del mistero e rosee per merito dell’amore.

Per questa lettura si consiglia di mettersi comodi e lasciare che i sensi vengano trasportati attraverso le pagine. Lo splendore e l’agiatezza iniziali, lo spettro dell’avarizia, la paura per l’incognito. L’amore. Proverete tutto, a corrente alternata e poi di nuovo tutto insieme. Mettetevi comodi, il vostro film sta per iniziare, e serviranno anche quei strani occhiali in 3D, perché l’autrice – peggio di una strega – vi ammalierà con i suoi trucchetti portandovi da subito, sulla scena.

Un fantasy puro, nei primi capitoli, che con dei bambini e un drago, sembrerà di leggere una fiaba. Due principi e una popolana (che si scoprirà vinificatrice), fate e folletti… ma poi amori, lotte, rapimenti, bugie e intrighi, mostreranno una diversa natura del racconto. Evoluzione alla quale i personaggi si adegueranno mostrando carattere e spessore. Conoscerete di ognuno, anche la minima sfaccettatura, rendendo ancor più avvincente una trama già meravigliosa.

Protagonisti indiscussi, Aiden e Jamina, che nella loro integrità d’animo, mostrano sbavature tipiche dell’età. Debolezze, paure e insicurezze, dovute anche per le perdite subite, ma da queste, fortificati. Seguono i propri ideali, lottando per essi. Aiden si mostra in tutta la sua maturità e fierezza, nonostante i soli 18 anni. L’istinto di protezione che avvolge la sua amata è tangibile al lettore, che rimane impigliato ad esso, quasi a voler arrivare in soccorso, in determinati momenti. Per Jamina gli affetti sono l’unica certezza. Passato e futuro le due grandi incognite. Incapperà in trappole, si caccerà spesso nei guai, ma ogni situazione sarà in qualche modo, rivelatrice.

Il principe virtuoso prevede una trilogia, e in questo primo volume “La maledizione”, oltre ad essere gettate le basi per un seguito che avrà ancora molto da dire, si aggiungono personaggi “secondari” che son sicura avranno il loro meritato spazio. Non voglio rovinarvi la sorpresa aggiungendo altri nomi e fatti, ma dal finale si evince una “partenza con il botto” per il secondo volume. Vi anticipo che rimarrete con il magone e la voglia matta di sapere… e sperare che qualcosa non accada.

Un Romance-Fantasy, come ama definirlo l’autrice (perché ogni genere merita la sua storia d’amore), che mira a sconfiggere le ingiustizie, che abbatte muri di diffidenze e pregiudizi, avvalendosi della forza dell’amore. Una “fantastica” storia a cinque stelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close