Segnalazione: “LA CITTA’ DEI PRODIGI” di Eduardo Mendoza

La riproposta di un classico della letteratura spagnola contemporanea.

L’ascesa al potere di un giovane senza mezzi e senza scrupoli,
sullo sfondo di una Barcellona fascinosa e violenta,
affacciata sul ciglio della modernità.

“Eduardo Mendoza ha cambiato il corso della letteratura spagnola.”
Bruno Arpaia, Il Venerdì di Repubblica

Eduardo MENDOZA

LA CITTÀ DEI PRODIGI 

Uscita: 29 ottobre
Pagine 528 – euro 18,00

Trinciapolli. Libri. Cibo per gatti. Lucine di Natale. Selfie stick. Olio di cocco… Zinnia correva sempre più veloce destreggiandosi tra gli scaffali e i nastri trasportatori, guidata da una mano invisibile. Era l’algoritmo, che muoveva uomini e merci come fossero un tutt’uno.
Catalogna, 1887. Quando dalle terre cupe e selvagge dell’entroterra il giovane Onofre Bouvila arriva nella capitale, è poco più che un bambino affamato.

Una creatura insignificante che barcellona – per metà malsano borgo di mare e per metà laboratorio a cielo aperto di una incipiente, tumultuosa modernità – sembra destinata ad inghiottire senza neppure accorgersene. Ma dietro alla fame e alla paura comuni ai tanti che come lui giungono qui ricerca di un futuro qualunque, negli occhi di Onofre arde qualcosa di diverso.
La determinazione di chi non contempla il fallimento; l’opportunismo come vocazione; l’istinto del rischio e della violenza. In capo a pochi anni, da generica comparsa Onofre diventa protagonista del proprio destino e di quello di Barcellona, come lui lanciata verso un futuro dai connotati sempre più ambigui. Magistrale affresco di un’epoca e dei suoi contrasti.
La città dei prodigi è l’enciclopedico, trascinante e irriverente ritratto di una città dalla bellezza e dalla personalità singolari. E, ancor più, un omaggio alla commedia umana in tutta la sua, gloriosa, brulicante e irresistibile tragicità.

Eduardo MENDOZA è nato a Barcellona nel 1943. Ha pubblicato, tra gli altri, i romanzi: La verità sul caso Savolta (1975, vincitore del Premio de la Crítica); Città sospesa (pubblicato per la prima volta in Italia da DeA Planeta nel 2018) e Il tempio delle signore (2001, vincitore del Premio Libro dell’anno attribuito dall’associazione dei librai di Madrid). Per i suoi meriti letterari Mendoza è Stato insignito del Premio Liber, del Premio de la Cultura de Cataluña, del Premio Franz Kafka e del Premio Cervantes.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close