Review Party: “I SEGRETI DI WINTER HOUSE” di Joey Elis

Mi verrebbe subito da usare un doppio WOW, ma lascio a voi sostenere la mia tesi dopo aver letto “I segreti di Winter House” di Joey Elis. Un bel colpo per Dri Editore, ma soprattutto un’altra perla “storica” da aggiungere ad un folto catalogo di successi.

“La felicità è dietro le cose molto piccole, soprattutto quelle che non possiamo vedere”. Buona lettura!

Sinossi

«Lo so che siamo diversi, lo so che non siamo fatti per l’amore. Ma tu mi appartieni, Elizabeth» sussurrò.
«Qualunque cosa accadrà, mi apparterrai per sempre.»

Londra. 1845.

Un segreto li ha uniti. Un segreto rischia di dividerli per sempre.
Tra Elizabeth Winter e William Rosenthal è odio a prima vista. Lei non sopporta i modi arroganti del futuro conte; lui non tollera l’insolenza di quella ragazzina che si arrampica sugli alberi. Vorrebbero evitarsi, invece sono costretti dai loro padri a prendere lezioni di ballo insieme.
È così che lentamente imparano a conoscersi e quei sentimenti ostili si trasformano in un’attrazione potente e pericolosa. Tuttavia William è costretto a partire per la Scozia, proprio nel momento in cui Elizabeth fa il suo debutto in società. Sembra la fine di tutto, ma in realtà è solo l’inizio: i segreti sono fatti per essere rivelati e quelli che legano i Winter e i Rosenthal cambieranno ogni cosa…

La bravissima Joey accetta di collaborare con noi e ci regala un meraviglioso vittoriano carico di sentimento e anche di mistero. Di sicuro piacerà anche a voi leggerlo come è stato per noi curarlo.
Buona lettura!


***** ROMANZO AUTOCONCLUSIVO *****

Copia digitale gentilmente offerta dalla CE

Un segreto che viene seminato giorno dopo giorno da tre giovani, nel lontano 1816 nella residenza di Ronsenthal Manor… che si trasforma in un segreto terribile e che si riverserà nei modi più tragici su altre giovani vite.

Lucas ed Elisabeth Winter, non sono titolati ma entrambi spiccano come gli eredi al pari – economicamente – delle famiglie nobili e meno “abbienti”. Il loro padre è tra i più conosciuti medici di Londra e la loro è la classica famiglia fatta di apparenze ed etichette, quelle che la società si aspetta… compreso il matrimonio di convenienza. Anche ad Elisabeth nonostante non sia una Lady, attende il destino della propria madre, un contratto di infelicità… che subirà alcune mutazioni!

Accanto a Winter House, vi è la residenza dei Rosenthal, dove l’unico figlio, William, mostra indolenza per l’inaffettività del padre. Privato dell’amore materno – per le conseguenze del parto –, Lord Edward non riesce ad accettare la scomparsa del grande amore e chiude il cuore anche all’unico figlio. Un bambino che trova la felicità all’interno delle mura vicine, dopo uno scontro che sarà illuminante per due piccoli cuori.

Come osi darmi del tu? Io sono il futuro conte di Rosenthal.”

“Vantarsi del proprio titolo è volgare e poi non m’interessa affatto chi sei”

“Sono Miss Elisabeth Winter. E anche se il mio rango sociale è inferiore al vostro, gradirei il rispetto dell’etichetta, se non vi dispiace.”

Un confine fatto di mura, sottile come lo è quello tra odio e amore. Così nasce il rapporto tra loro, tra battibecchi che si trasformano – da grandi – in baci appassionati.

Un amore tralvolgente, quanto impossibile, ed entrambi lo sanno. Sembrano accettarlo, convincendosene…

Lo so che siamo diversi, lo so che non siamo fatti per l’amore. Ma tu mi appartieni, Elisabeth…”

… negando a se stessi l’evidenza. Anche per loro è arrivato il momento di pagare il conto nel modo peggiore, legando il cuore ad una persona che non amano ma che rispetta ogni canone ed etichetta.

L’allontanamento che inizia a svelare le carte e fa crollare una montagna di menzogne, inganni e…

Quel “conto” davvero troppo alto da pagare per Elisabeth e William, anche grazie alla presenza del marchese di Pembroke.

…Qualunque cosa accadrà, mi apparterrai per sempre.”

Vi ho lasciati nel vuoto, dove è immerso il mio cuore dopo aver visto la parola fine. Una lettura che inizia in punta di piedi, senza che vi ripeta… con tre giovani che poi non saranno gli stessi. Un’altra generazione, che ha imparato ad amare in maniera più raffinata e profonda dei propri predecessori, soprattutto senza inganno. Piuttosto un raggiro nel quale si trovano, e che con sapienza e coraggio – anche se con il tempo – riescono a trarsi fuori.

Joey Elis è la colpevole dei mille tumulti del cuore, dei suoi personaggi e del mio. Impossibile che non tocchi anche i vostri con la sua capacità, non solo di scrivere, ma di far arrivare ogni messaggio al posto giusto. Parole… che compongono quelle lettere che sono quasi piccole pietre luminose del vero gioiello che dimostra di essere I segreti di Winter House. Un monile che spicca tra i tanti della Dri Editore, sotto ogni angolazione.

La storia è originale, piena di tensione emotiva, suspense, di carica sensuale. L’amore è toccato con la massima eleganza ed è proprio questa caratteristica a renderlo i n d i m e n t i c a b i l e.

I personaggi mostrano carattere anche nei momenti di debolezza, perché saranno proprio questi istanti a farli riflettere sulle conseguenze facendoli reagire ad una realtà messa loro davanti agli occhi. Etichette da strappare, per un amore da vivere alla luce del sole.

Vi sto dicendo che dovete lottare per quello che desiderate, non importa quali saranno le conseguenze. Lo scandalo, la reputazione distrutta, che cosa sono queste inezie rispetto alla felicità?”

Donne costrette a “vendersi” per il bene della famiglia, tanto lo era nel periodo Regency (1816), tanto lo era al 1857. Ma Elisabeth, come la Londra che osa espandersi, rendendosi sempre più moderna e industrializzata… lei con coraggio, sa rompere gli argini per scavalcare il “sistema”.

Un dieci e lode, che sicuramente surclassa le solite cinque stelle.

Scrivere una doppia recensione, non mi era mai capitato, motivo per il quale ho deciso di non leggere quella di Maika. Non adesso. So soltanto che il libro le è piaciuto, ma ad onore della sincerità nei vostri confronti, non ho idea di cosa abbia scritto il tornado Maika.

Ed è proprio dalla parola “tornado” che mi sento di iniziare, perché Joey Elis ha scatenato qualcosa di simile a venti di burrasca, mari in tempeste ed onde anomale nel mio animo durante la lettura di uno dei più bei romanzi che io abbia mai letto dopo Jane Eyre e Cime Tempestose.

Non sto esagerando, ma voglio ardentemente che trasmettervi quella curiosità smaniosa di essere assecondata leggendo le appassionanti vicende di Winter House.

Una trama che sembrerebbe vera, sapete, di quelle ripescate nei bauli delle gran dame, attraverso la lettura di sospirate lettere di amore e rimpianti. Segrete, così come credono di rendere i loro sentimenti i due protagonisti. Elisabeth e William sono intrappolati nelle convenzioni sociali che non li vogliono uniti, Sono loro stessi i fautori di vicende che li porteranno ad allontanarsi irrimediabilmente. Cercano di celare qualsiasi sentimento ed emozioni. A malo modo. Si rifiutano di vedere quale sia la verità, raccontandosi bugie, la più grande?

“Non siamo fatti per l’amore”

Passione e gelosia, dolcezza e crudeltà, coraggio e codardia, bugie e ancora bugie. Un susseguirsi di emozioni incredibili, personaggi così ben costruiti da poter sentire sulla propria pelle i loro pensieri ed i loro sentimenti contrastanti sin dalle prime pagine. Un passato che tormenta due uomini, che a loro modo hanno amato ed odiato. Si ride, ci si commuove, si esulta e ci si dispera. Si rimane con il fiato sospeso fino al capitolo finale ed in questo l’autrice è stata magistrale: quando si ha il dubbio su come andrà a finire, è un GRAN romanzo!

E adesso, vi lascio correre da Elisabeth e William.. io cerco un albero di quercia, a quanto pare riservano sorprese!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close