Recensione: “ASHLEY” di E. P. Silvia

Una lettura davvero sorprendente. Non vi dico altro, vi invito a “spiare” la vita di Ashley e di tutta la squadra… E. P. Silvia, vi illustrerà davvero tutto alla perfezione.

Sinossi


Lavoro come membro in una sezione segreta dell’MI6, la S.I.S. (Servizi Identità Segrete). Ho portato a termine tantissime missioni ed è proprio per questo che, il mio dipartimento, ha deciso di assegnarmi una squadra tutta mia per poter agire in piena libertà.
Amo quello che faccio, ho dedicato gran parte della mia vita alla carriera e ne vado fiera. Il mio obiettivo, e del mio team, è quello di operare in assoluta segretezza, senza dare mai nell’occhio. Infatti, a ogni missione, sono costretta a cambiare la mia identità.
Nessuno ha mai conosciuto il mio vero nome.
Nessuno, fin quando non mi sono imbattuta in lui.

Nella mia vita non ho mai voluto relazioni fisse, optavo sempre per flirt molto superficiali.

Siete curiosi di conoscere la mia storia? Vi dirò solo una cosa: Non ve ne pentirete.

ATTENZIONE: Il libro contiene scene esplicite, si consiglia la lettura ad un pubblico adulto.

Bella, affascinante e dalle molteplici identità. Ammalia e incanta con il suo charme, e come un serpente intrappola la preda nelle sue spire… Sfoderando tutte le armi.

Ashley, Bryanna e di nuovo Ashley. Non sono squallidi nomignoli che accompagnano corpi impegnati in una lap dance o in qualcosa di ancor più piccante.

Lei è la miglior agente della S.I.S. …

e tiene sempre bene in mente i punti focali del suo lavoro:

Per diventare un buon agente segreto devi, prima di tutto, volerlo. Devi essere in grado di capire le intenzioni del tuo avversario ancor prima che le pensi, devi saperti mimetizzare, devi saper operare senza dare mai nell’occhio, devi agire come se fossi un fantasma: ossia raggiungere il tuo obiettivo e poi svanire nel nulla senza lasciare tracce ma, soprattutto, senza farti mai riconoscere.”

Il suo lavoro viene sopra ogni cosa, anche prima della famiglia. Una sorella che trascura e le fa rivedere le priorità, fino a quando una missione non la riporta sul campo. Un terreno pericoloso e che scotta più del solito, nell’ultima e importante spedizione: stavolta ci si rischia il cuore. Sedurre rientra nei piani, ma non un coinvolgimento così forte, che sente crescere di pari passo con l’intensità dei battiti che squarcia il petto. Poi i famosi sensi di colpa, che inglobano bugie, sotterfugi, inganni che se venissero a galla… non solo manderebbero in fumo uno tra gli incarichi più importanti, ma anche l’unica vera storia che ha tutte le carte in tavola per… nascere.

Un piano che non ha falle, se non fosse che… si chiama Roy Patterson, e non è solo un presuntuoso narcisista.

Aggiungere altro sarebbe superfluo, perché contribuirebbe solo a confondervi le idee, visto che la trama è così ben congegnata da stupirvi. Si, sorpresa piacevolmente dal genio di E. P. Silvia, che dimostra una ricerca accurata dei dettagli, soprattutto in certi frangenti. Sapete, mi sono chiesta – in determinate situazioni – se avesse qualche familiare impegnato in queste attività, se avesse visto talmente tanta tv o svaligiato la rete. Brava nel descrivere scene di azione, con una semplicità di linguaggio che permette al romanzo di scivolare sotto gli occhi in un pugno di ore. In mezzo a tante competenze si avvertono piccolissime lacune, che tra cotanta prodezza, avventura e passione, si camuffano.

In viaggio. Ashley, con la sua squadra, è perennemente a spasso per il mondo e non è difficile immaginarla affacciata a scrutare un panorama da togliere il fiato, o semplicemente a bagno in una piscina extralusso. L’autrice è stata brava anche a stimolare la fantasia del lettore, mettendo la voglia di visitare luoghi sconosciuti, o di tornare – come me – semplicemente al Madame Tussauds di Londra. I personaggi sono ben calati nel contesto, con le loro storie personali e i vissuti non troppo facili. Il protagonista, Roy, avrà un vero conflitto di interesse con… Non mi fate svelare dei dettagli così importanti, piuttosto correte a leggerlo!

E. P. Silvia, supera la prova e l’attendiamo al varco per… un seguito che ha già gettato le basi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close