Segnalazione: “LA ROSA DEL DESERTO – ISHTAR LA GUERRIERA di Maria e Lina Giudetti

Esce oggi il terzo volume tanto atteso de “La Rosa del deserto” con “Ishtar la guerriera”. A presentarcelo due penne, quelle delle sorelle Maria e Lina Giudetti.

Titolo: La rosa del deserto – Ishtar la guerriera (terzo volume della trilogia)

Autore: Maria e Lina Giudetti

Genere: Romance storico

Data di pubblicazione: 16 gennaio 2020

Prezzo: 2,99

Editore: Autopubblicazione

Pagine: 401

Sinossi

«Non riesco a spiegarmelo, ma ogni volta che guardo nei tuoi occhi sento di essere tua… dalla notte dei tempi.»

Sono passati più di due anni da quando Ishtar è diventata la regina di Zagros. Il suo nome ora è Safiye, colei che, come la profezia gutea aveva predetto, riuscirà a trionfare sui sumeri, riportando la luce dove c’era il buio.
Pur essendo una guerriera temibile sul campo di battaglia, la nuova regina saprà conquistare terre e popoli servendosi della sua astuzia, senza perpetrare violenze contro gli innocenti. I giusti la riveriranno come una Dèa, mentre i malvagi la temeranno.
Dungir sarà per lei un nemico pericoloso, da annientare per il bene del suo popolo, ma soprattutto per il bene di suo figlio a cui desidera dare un futuro sereno. Cosa accadrà quando la guerriera sii ritroverà faccia a faccia con l’uomo che aveva creduto di amare con tutta se stessa? Sarà l’odio o l’amore a prevalere?


La Rosa del Deserto – Ishtar La Guerriera è il terzo e ultimo volume di una trilogia romantico-storica. I precedenti volumi sono:

La Rosa del Deserto – Ishtar La Sacerdotessa (il primo volume)
La Rosa del Deserto – Ishtar La Sumera (il terzo volume)

Estratto

«Non andrò via senza aver prima affrontato la regina di Zagros» inveì Dungir. Non voleva scappare come un codardo, ma si chiese se fosse davvero pronto a perdere la vita. Pensò che Ekur non avesse tutti i torti. La loro sconfitta era schiacciante e lui poteva scegliere tra salvare il proprio onore e morire oppure salvare se stesso e pianificare l’ultima mossa con intelligenza. Quando riaprì gli occhi, il suo cuore mancò un battito perché non troppo distante da loro, riuscì a discernere il fluttuare di una lunga chioma rossa. La rosa del deserto. Era in groppa al suo cavallo e lo fissava, ne era certo, e ancora una volta fu per lui come se il tempo si fosse fermato. Guardò come in un sogno lei, con il viso trasfigurato dall’ira, partire al galoppo e sguainare la spada sollevandola in aria per prepararsi all’attacco. Poi, un momento dopo, poco più distante, vide altri guerrieri gutei abbandonare la battaglia per lanciarsi al suo inseguimento. La guerriera tuttavia, cavalcò a tutta velocità avvicinandosi rapidamente alla sua postazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close