Uscite settimanali dal 3 al 9 febbraio

3 FEBBRAIO

GIULIA di Valentina Cebeni

Giulia ama da sempre le parole.
Le ama al punto da averne fatto una professione, quella della libraia, e da ricordare alcuni degli incipit e citazioni letterarie più famose.
Ma Giulia ha usato anche le parole in maniera spietata. Ha detto cose durissime per lasciare suo marito, alla comparsa di un male che le sconvolse la vita, ricomparso dopo molto tempo a insidiare di nuovo la sua felicità.
Sono settimane tremende, e Giulia decide di partire, per rifugiarsi fra le mura di un piccolo albergo su un’isola mediterranea.
Fra passeggiate al mare e vecchie canzoni mai dimenticate, Giulia ritroverà la profondità del legame con l’uomo cui aveva fatto una promessa eterna, e imparerà che condividere il proprio dolore è la via più breve per poterlo affrontare.

IL VAMPIRO CERCA MOGLIE di Andie M. Long

Il vampiro cerca moglie è stata una lettura divertente, frizzante e a carattere totalmente inglese che ti farà desiderare che i soprannaturali siano davvero là fuori alla ricerca dell’amore e di averne uno come partner”.
USA Today Autore Bestseller, Kimberly Knight.

Gestire un’agenzia di incontri può essere mortale…
Shelley Linley è stufa di avere a che fare con clienti squilibrati. Un altro burlone ha fatto domanda alla sua agenzia di incontri, dicendo di essere un vampiro e vuole l’aiuto di Shelley per trovare una moglie.
Malgrado tutto, quando decide di incontrarlo per una seconda intervista, Shelley scopre che lui non ha idea di quello che vogliono le donne. Peccato perché è super sexy, divertente e ha molti amici single a cui potrebbe consigliare la sua attività, anche se dice che sono lupi mannari e demoni.
Se solo riuscisse ad ignorare le sue allucinazioni, potrebbe sicuramente aiutarlo ad incontrare qualcuno. Tutto precipita quando l’algoritmo del programma di incontri afferma che è proprio lei la sua compagna ideale e questo la mette davanti a due possibilità, dare una possibilità a quel vampiro affascinante o scappare a gambe levate.

Una commedia romantica paranormale, autoconclusiva.

Soli contro il mondo (The Pack Vol. 1) di [Kjell, Sonja]

SOLI CONTRO IL MONDO di Sonja Kjell

Rimanere soli è, per un lupo mutaforma, la tortura peggiore che gli si possa infliggere. Jordan lo sa, lo vive sulla propria pelle tutti i giorni, ma quando assiste all’arrivo di un suo simile, coperto di ustioni, è costretto a rivedere le sue convinzioni: quello sembra leggermente peggio.

Aaron Braddock aveva tutto, e forse per quello qualcuno ha deciso di farlo saltare in aria nella sua stessa auto. L’incontro tra i due non potrebbe essere dei peggiori, eppure qualcosa li accomuna. Qualcosa di impalpabile e invisibile. Tra battibecchi, medicazioni e il reciproco annusarsi, le impressioni che hanno entrambi dell’altro iniziano a mutare, diventando qualcosa di diverso. Gli assalitori di Aaron, però, sono ancora a piede libero. Una serpe si nasconde in famiglia, una serpe che potrebbe colpire di nuovo, incurante dei danni collaterali.

TOY BOY di Laura Gay

È l’uomo dei tuoi sogni.
Ma potrebbe spezzarti il cuore.

Sarah Armitage ha vent’anni ed è una ragazza fortunata: ha una famiglia meravigliosa, tra le più ricche dell’Inghilterra, e sembra avere un futuro radioso davanti a sé. Ma non tutto è come sembra. L’impero che suo padre ha costruito sta per sgretolarsi e una donna tornata dal passato ha tutte le intenzioni di rovinare lei e le persone che ama. Jake Hardy è il più ambito gigolò di Londra. È un ragazzo scaltro e affascinante, con incredibili occhi verdi e un fisico che non può non catturare l’attenzione. Con quell’aria dissoluta e strafottente, è l’esatto opposto di Sarah. Ma il destino ha deciso di unire le loro vite e Jake viene ingaggiato da una persona ricca e potente, affinché faccia innamorare di sé la ragazza e le spezzi il cuore. Niente lo prepara tuttavia a quello che accadrà. Perché quella dolce ragazza dai lunghi capelli biondi gli entrerà sottopelle, e lasciarla andare diventerà la cosa più difficile che abbia mai fatto nella vita.

4 FEBBRAIO

INFINE, L’AMORE di Claudia Connor

Con le parole del suo ex-fidanzato, “sono innamorato di qualcun’altra” che le risuonano ancora nelle orecchie, Clare Franklin parte da sola per quella che sarebbe stata la sua luna di miele. Rassegnata al fatto che non tutti riescano ad avere un “e vissero per sempre felici e contenti”, ha giurato di rinunciare agli uomini. Fino a quando non si ritrova aggrovigliata, letteralmente, a un veterinario molto sexy.

L’unica cosa che il dottor Deacon Montgomery sta cercando di condividere è la sua esperienza chirurgica, ma la sua immediata attrazione per Clare lo porta a chiedersi se potrebbe essere più di un semplice medico e un papà per le sue figlie gemelle di due anni.

Giornate piene di sole e notti calde e sensuali non fanno altro che approfondire il loro legame, facendo sperare in qualcosa di più. Finché una sola telefonata da casa non cambia tutto. Ma un amore come il loro è difficile da trovare e decisamente troppo difficile da dimenticare.

LA LETTRICE DELLA STANZA 128 di Cathy Bonidan

Un amore impossibile. Un manoscritto perduto tra Montréal e Parigi. L’ostinata indagine di una lettrice.

Tutte le sere, cascasse il mondo, Anne-Lise Briard scivola tra le lenzuola e si lascia cullare dalle pagine di un buon libro. È un momento tutto per lei, un rituale al quale non potrebbe mai rinunciare. Perciò, quando nel comodino di un delizioso hotel della costa bretone trova un vecchio plico battuto a macchina, ne approfitta per rimpiazzare il romanzo che, distratta com’è, ha dimenticato di portare con sé da Parigi. Divorare in poche ore l’anonimo dattiloscritto – una struggente storia d’amore – e lasciarsi sedurre dal piccolo mistero che rappresenta per Anne-Lise sono tutt’uno. Ed ecco che, di colpo, un weekend fin troppo tranquillo si trasforma in un’avventura. Sì, perché a pagina 156 di quel racconto così trascinante è annotato un indirizzo – probabilmente quello dell’autore – al quale Anne-Lise decide di rispedire il malloppo, “con tante grazie per la bella lettura che mi ha regalato, sebbene senza volerlo”. Ricostruire le peripezie e i passaggi di mano che hanno portato il libro fino a lei non sarà facile, ma Anne-Lise si getta nell’impresa anima e corpo. Per scoprire il segreto di una storia capace di toccare il cuore e le vite di quanti la leggono. E trovare il coraggio di scrivere per sé un finale inaspettato.

NATA SOTTO IL SEGNO DELLA SFIGA di Sarah Arenaccio

Beatrice Bordin è una (quasi) trentatreenne romana, che non ha mai avuto una relazione sentimentale degna di questo nome. Il suo migliore amico, Anthony, cerca di spronarla a darsi una mossa; la classifica settimanale di Paolo Fox è, per loro, un momento irrinunciabile e si dà il caso che l’astrologo abbia previsto un nuovo anno favorevole al segno zodiacale di Beatrice, che si ritroverà a fare i conti con più di una novità. Nel giro di una giornata conosce, infatti, due uomini, Emiliano e Luca, molto diversi tra loro ma entrambi interessati a lei. Senza rendersene pienamente conto, Beatrice resta invischiata in un triangolo amoroso difficile da gestire. Dopo aver rovinato tutto con entrambi, è costretta ad affrontare la propria precarietà sentimentale, mentre la fede in Paolo Fox inizia a vacillare. Il pronostico dell’astrologo si è dimostrato fallace, e oltre a essere ancora single, Beatrice è sull’orlo del licenziamento per non aver consegnato il manoscritto a cui stava lavorando. Insomma, un disastro su tutti i fronti…

Attenzione: seconda edizione (precedentemente pubblicata in self dall’autrice con il titolo Dal vangelo secondo Paolo Fox).

IL MIO VICINO È UNO STRONZO di Mina F.

Maddie Jones è una diciassettenne un po’ fuori dagli schemi. Sarcastica, estroversa ma anche cinica, con un gatto come compagno di stanza e un migliore amico di cui non potrebbe mai fare a meno. Harry, con il suo sexy accento inglese e le fossette sulle guance quando ride, è riuscito a ricucirle il cuore da una ferita lasciata dal passato e sprona Maddie, nonostante insieme non ne combinino una giusta, a reagire tra i corridoi della scuola, a stringere nuove amicizie e a non farsi mettere i piedi in testa da nessuno.

Tutto fila liscio fino a quando il suo peggiore incubo, Shane Wayland, il suo ex vicino di casa, ritorna dal suo stage all’estero, dopo un anno.

Così, mentre Maddie pensa a come evitarlo, Cupido vorrebbe tanto dimettersi perché non sa più su quale vicino scagliare le sue frecce affinché quel caso disperato di ragazza non continui a credere che l’amore è solo un grande e gigantesco problema da evitare.

Una storia ironica e romantica, tra le paturnie adolescenziali e la dolcezza dei primi amori che imparano a diventare forti tra le bugie e le insidie della vita. 

18 MILIONI DI LETTORI SU WATTPAD 

5 FEBBRAIO

LOVE ME di Ella Fields

Il primo amore è impossibile da dimenticare
Quando Daisy è arrivata al college non era preparata all’idea che Quinn, il suo primo grande amore, l’avesse dimenticata

Ho sempre pensato che sarebbe stato mio per sempre. Anche quando il destino ci ha costretti a dirci addio. Non avremmo mai dovuto permettere alla vita di separarci. Ma è successo. E adesso che qualcuno ha preso il mio posto nel suo cuore, so che avrei dovuto lottare con molta più determinazione. Sono passati due anni e i nostri progetti si sono realizzati. Ora che avremmo l’occasione di mantenere le promesse che ci eravamo scambiati, lui sembra aver dimenticato tutto. È andato a convivere con la mia migliore amica, facendomi iniziare la nuova avventura al college con il cuore spezzato. Immagino che a questo punto della storia dovrei raccontarvi di come un altro ragazzo sia riuscito a farmi innamorare di nuovo e a ritrovare il sorriso. Non è andata così. Anche se ho il cuore ancora a brandelli, la verità è che non riesco a smettere di pensare a Quinn.
Cosa faresti se ti fosse proibito amare la persona che desideri di più al mondo?
«Questi protagonisti mi hanno rubato il cuore. Una storia che mi è entrata dentro.»
«Si legge in un fiato, in un vortice di emozioni indimenticabili.»
«Il mio cuore batteva allo stesso ritmo di quello dei personaggi.»

LUNA DI PRIMAVERA di Mariangela Camocardi

Quando Riziero Manfredi scopre l’infedeltà della giovane moglie, la delusione è tale da indurirgli il cuore. Era certo di aver incontrato la donna perfetta e invece la bellissima Nives non ha esitato a tradirlo con un tipo squattrinato, incurante dello scandalo. Con molta amarezza e per evitare altro disonore sul buon nome della propria famiglia, si adatta a quel matrimonio di facciata per salvare almeno le apparenze. Riziero è ormai un uomo disincantato che ha smesso di credere all’amore, ma si rende conto di essersi sbagliato il giorno in cui Isabella, la cugina di Nives destinata al convento, entra prepotentemente nella sua vita…

6 FEBBRAIO

IL GIALLO DI VILLA NEBBIA di Roberto Carboni

Ci sono occhi che osservano, nascosti in un paesaggio spettrale…
Piero Bianchi non è ben visto nel paese in cui vive. Sua moglie si è suicidata, lui ha fatto a lungo abuso di alcol, i compaesani lo considerano un assassino. E così, quando viene a sapere che a Villa Nebbia cercano un custode, si presenta per avere il lavoro. A riceverlo è un avvocato, Emidio, ex marito di Ilde, l’anziana proprietaria della villa. Di lei si occupa la nipote, Mariasole: le due donne sono le uniche a vivere nella grande casa. Piero non desidera altro che un po’ di tranquillità e quella residenza spettrale, costantemente avvolta dalla foschia, sembra fare proprio al suo caso. Una volta stabilitosi lì, però, la nebbia non smette di tormentarlo. E in quella nebbia ha sempre l’impressione che qualcuno lo osservi: sente strani ticchettii sui vetri e, soprattutto, comincia ad avere l’impressione che nella casa e nel giardino che la circonda si aggiri un’altra presenza, oltre a Mariasole e Ilde… Quando però la villa diventa teatro di inquietanti eventi, i sospetti di Piero si fanno più forti. Possibile che si stia lasciando suggestionare dalle voci allarmanti che si rincorrono su quel luogo?
Una villa decadente avvolta nella nebbia
Il soffio gelido del vento di montagna
Occhi sinistri che spiano senza essere visti

«Roberto Carboni è bravissimo a prendere il lettore per la gola e a non lasciarlo fino all’ultima pagina.»
«Non esiste un unico aggettivo per descrivere questo meraviglioso autore.»

NAZISTI IN FUGA di Jean-Paul Picaper

Che fine hanno fatto i criminali del Terzo Reich?
Primavera 1945. Il Terzo Reich è allo sbando. In che modo si può sfuggire alla forca o al plotone di esecuzione? Che avvenga tramite cianuro o revolver, il suicidio sembra la via d’uscita migliore: soluzione scelta, tra gli altri, da Himmler e Göring, da Hitler e Goebbels. Chi non riesce a togliersi la vita scompare, come Heinrich Müller, il capo della Gestapo. Alcuni, come Wernher von Braun o Reinhard Gehlen, si mettono a disposizione degli Alleati. Altri, come Alois Brunner, Adolf Eichmann, Klaus Barbie e Josef Mengele, riescono a fuggire in Egitto, Siria o Sud America. Il numero di coloro che hanno pagato per i crimini con la vita, dopo la caduta di Hitler, è irrisorio: solo ottantuno impiccagioni di alti funzionari. Studiando gli archivi della Stasi e quelli della Germania federale, Jean-Paul Picaper è riuscito a seguire le tracce dei criminali di guerra e a ricostruire la loro disfatta, scomparsa e morte. Questo libro è il risultato di una lunga inchiesta, supportata da testimonianze e rivelazioni, che getta anche ombre sinistre sulle istituzioni che hanno offerto protezione ai criminali nazisti.
Suicidi, in fuga all’estero, condannati alla pena capitale: il destino dei più feroci criminali nazisti in un saggio documentato e scioccante
All’interno del volume: 
Una disamina dettagliata del crollo del terzo reich
Un’indagine sulla scomparsa di molti ufficiali nazisti la ricostruzione dei molti suicidi che li hanno coinvolti
La storia dei sequestri di ex ufficiali nazisti da parte del Mossad
La storia della collaborazione degli ex ufficiali con gli Alleati

TERRE SOMMERSE di Kassandra Montag

L’epica avventura di una madre in un mondo devastato dai cambiamenti climatici.

L’ultima volta che Myra ha sentito la voce della sua primogenita, Row stava gridando. Le urla come una lama, mentre la bambina scalciando cercava di divincolarsi dalla stretta del padre che la trascinava su una barca. Poi, solo una scia d’acqua dove prima c’era la sua famiglia. Sono passati otto anni da allora e il mondo è completamente cambiato. Gli oceani si sono innalzati e hanno trasformato l’America in un arcipelago, i suoi abitanti rifugiati sui pochi lembi di terra rimasti, circondati da una distesa d’acqua. Bande di pirati infestano il mare in cerca di cibo e donne da usare per la riproduzione. C’è chi si allea per cercare di creare una nuova società e chi invece naviga in solitudine su imbarcazioni di risulta, cercando solo di sopravvivere. Indipendenti e fiere, Myra e la sua figlia minore Pearl veleggiano sulla loro piccola barca, vivendo di pesca e baratto, dopo che la loro casa in Nebraska è stata sommersa, poco prima della nascita di Pearl. Myra non ha mai smesso di cercare la fi glia perduta. Dentro il suo cuore e nella sua anima sa che Row è ancora viva. E farà di tutto per trovarla.

Uno sguardo, carico di forza evocativa e immaginazione, su quello che potrebbe essere il nostro futuro. Un romanzo pieno di amore e disperazione, ambientato in un nuovo mondo forse molto vicino.

7 FEBBRAIO

ANIMA DI CRISTALLO – NIGREDO di Zoe

BlacPer le strade di Londra si può fuggire dal proprio passato, ma non ci si allontana mai troppo da se stessi.
Michelle è una giovane donna che vuole voltare pagina e realizzarsi come fotografa di moda nella capitale del Regno Unito.
La fine di una storia malata l’ha resa ruvida, insicura, ha eclissato il suo carattere.
Quando incontra Rush capisce subito che lui è tutto ciò che non dovrebbe più volere.
L’uomo ha sulle spalle un passato che è un macigno e vive un presente fatto di pochi rapporti crudi ed essenziali.
Il futuro che la sua famiglia vorrebbe imporgli è una trappola in cui cerca di non cadere.
Scontrarsi, per loro, è quasi inevitabile.
Un filo d’acciaio si tende da subito tra i due giovani, una scia solida che guida gli impulsi di energia elettrica da l’uno all’altro capo e che, a mano a mano, si ispessisce e si accorcia.
Cosa si cela nelle pieghe profonde della paura dei legami? Perché non riusciamo a sottrarci dal farci del male?
E qual è la distanza minima che separa ciò che è ingiusto per noi stessi da ciò che è giusto per l’amore?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close