Review Party: “BELLA IN ROSA” di Daniela Perelli

Con A parole di… Elisa, A libro aperto inizia ufficialmente la collaborazione con la Collana Editoriale Little Black Dress. Seguite lo scorrere della penna di Elisa per scoprire cosa vi riservano le pagine di Bella in Rosa di Daniela Perelli.

BELLA IN ROSA di Daniela Perelli


Editore: Collana Little Black Dress Pubme
Genere: Moda e Rosa

SINOSSI

Viola Fumagalli lavora in un’impresa di pulizie, vive in un piccolo appartamento nella periferia di Milano insieme al suo criceto Pablo. Da sempre insicura per le sue forme morbide, ma al tempo stesso appassionata di moda, grazie all’aiuto del suo migliore amico Martin, decide di aprire un blog dedicato al mondo delle donne curvy.
Daniel Corti è il direttore della rivista di moda italiana: «Bella in rosa». Vive all’ultimo piano di una palazzina nel centro di Milano. Votato anima e corpo al suo lavoro, decide un giorno di apportare alcuni cambiamenti alla rivista per ampliare il pubblico di lettrici. Per caso si imbatte nel blog di Viola e si accorge subito del notevole riscontro e la contatta per una proposta di lavoro.
Viola non potrà rifiutare un’occasione così importante e inaspettata, Daniel non potrà più fare a meno di lei, ma il destino beffardo potrebbe complicare le cose e rendere tutto un po’ più difficile…


“Bella in rosa” è il romanzo di Daniela Perelli e inaugura la nuova collana Little Black Dress di Cinzia Giorgio, che ringraziamo per averci permesso di recensire il libro in anteprima. 

Una ragazza farcitella ha le carte in regola per diventare una guru della moda e dispensare consigli su che abiti indossare? Certo che sì, se è in gamba e sa il fatto suo. Viola ne è un esempio poiché lei stessa è affascinata dalla moda, quella curvy, quella in cui possedere qualche chilo o forma in più non è una sciagura ma un vantaggio. 

“Certo, le sue insicurezze erano sempre lì con radici
salde, ma non era più quella bambina, ora era una donna di ventinove anni che aveva poi cominciato a seguire alla tv e sui giornali quelle bellissime modelle che del loro corpo molto, tanto, abbondante, avevano portato ispirazioni a linee di moda per tutte le età e le taglie. Non poteva negare
che tutto ciò l’aveva fortificata, almeno esteriormente, nel cercare di valorizzare la sua femminilità che di certo era difficile non notare.”

La storia è piuttosto frizzantina e si divide tra i due protagonisti, Viola e Daniel, due caratteri diversi ma complementari, si incontrano grazie all’interesse che entrambi hanno verso il mondo della moda. Lui, un tipo noto come cinico e stacanovista, gestisce brillantemente una celebre rivista, appunto chiamata Bella in rosa –  il cui stile ripercorre quello di Runway de Il diavolo veste Prada-, si destreggia tra articoli di tendenza, proposte di abbigliamento, sfilate e modelle da passerella.

Anche se Daniel, in principio, sembrerebbe la Miranda al maschile, in realtà non tratta i suoi dipendenti come zerbini, ne ha rispetto, ed è alla ricerca di nuovi volti da copertina, che non siano visti e stravisti. Tira una ventata di aria fresca appena Daniel si imbatte in un blog di particolare successo. 

A gestirlo è una signorina dalle morbide forme, capelli rossi e una spruzzatina di lentiggini sul viso che lo attira a vista, senza dubbio dissimile da quelle che frequenta di solito.

Viola è una ragazza semplice, molto dolce e con un’innocua timidezza, in passato i chili in più le hanno dato dei problemi nelle relazioni con i compagni di scuola, ma crescendo ha acquisito maggior sicurezza. Ha i piedi per terra, si mantiene svolgendo una mansione umile e si prende cura di un criceto, Pablo, che insieme all’amico Martin e sua madre rappresenta la sua famiglia. Nonostante tutto, Viola prende una decisione che si rivelerà molto proficua: aprire un blog, Semplicemente morbida, per condividere  il suo sapere sul panorama delle curvy e il miglior modo di vestirsi per valorizzare le curve e nascondere i difetti. Profilo a pera o a mela? Ogni dritta sembra riuscire a salvare le incertezze delle lettrici, le quali aumentano di giorno in giorno. La proposta di lavoro da parte del direttore, di curare una rubrica sulla rivista, di “Bella in rosa” è inaspettata e, pur essendo titubante, Viola accetterà, nonostante la bella e attenta presenza dell’uomo la intimorisca e nel team ci sia qualcuno di molto ostile alla sua collaborazione. 

“Il tuo primo piano, l’unica foto che ho trovato di te nel web, quell’unica foto che hai inserito nel blog” sussurrò.

“Sì?” lo incalzò.

“Mi sono innamorato di quel sorriso” disse disarmante.

Sebbene la storia d’amore tra Viola e Daniel non si sviluppi del tutto, la notiamo venire a galla e sbocciare piano piano, il romanzo è grazioso e molto piacevole alla lettura, si legge velocemente e strappa qualche sorriso. Ho amato soprattutto il personaggio di Viola, tenera ma allo stesso tempo combattiva, e ho riso come una matta nei dialoghi di Martin, l’amico dalla marcata evve (erre) moscia e dalla lingua tagliente. Lo consiglio a chi ricerca letture leggere e alle romantiche. Sia curvy che di taglia piccola 😉

Conosciamo l’autrice…

Daniela Perelli è nata a Genova il 6 giugno 1980, si è diplomata come Tecnico dei Servizi Ristorativi e specializzata in pasticceria. Ha lavorato per due anni a contatto con i bambini come educatrice e animatrice turistica, coltivando la passione per la danza, il canto e la lettura. Vive a Genova con il marito Alessandro, i figli Giulia e Luca e la loro cagnolina Stella. Responsabile editoriale della collana “Un cuore per capello”, autrice di libri di ricette, romance contemporanei, racconti e novelle, ha pubblicato tramite il self publishing ed è autrice per la Tulipani Edizioni, ed ex autrice Rizzoli per la collana You Feel. Redattrice della rivista Pink magazine Italia, gestisce il suo sito “La piccola bottega del cuore di Daniela”, dove pubblica articoli, ricette e consigli di lettura e la rivista amatoriale femminile Semplicemente amiche. Da poco collaboratrice per i settimanali Intimità e Confidenze, ambasciatrice e modella curvy per Beautifulcurvy, ha aperto un piccolo brand d’abbigliamento, Sweet Girl, per tutte le taglie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close