Recensione: “DIVENTARE UNA DUCHESSA” di Sabrina Jeffries

“La sincerità è il filo conduttore e punto di forza di tutto il romanzo. Stupendamente intriso di carattere, forza e sensibilità.” È il mio pensiero su “Diventare una Duchessa” di Sabrina Jeffries per i Romanzi Mondadori.

Sinossi

Un’infanzia difficile ha segnato irrimediabilmente l’esistenza di Fletcher Pryde, quinto duca di Greycourt, inaridendo il suo animo a dispetto della ricchezza invidiabile di cui è entrato in possesso. L’ambizione di espandere i confini del suo ducato gli concede poco tempo per cercare una moglie, ma Beatrice Wolfe, cugina del suo fratellastro, possiede un fascino non convenzionale in grado di sedurlo. Da molto, ormai, Beatrice ha rinunciato al romanticismo e l’arrogante duca di Greycourt, con la sua spudorata reputazione, non è proprio il genere di uomo che può farle cambiare idea, ma…

  • Titolo: Diventare una duchessa
  • Autore: Sabrina Jeffries
  • Editore: Mondadori
  • Data pubblicazione: 1 febbraio 2020
  • Pagine: 326
  • Prezzo: 2,99

Copia digitale gentilmente offerta dalla CE

Fletcher Pryde, quinto duca di Greycourt, è aggrappato a quel canovaccio che sembra scandire ogni istante della sua vita. Non è stato il destino a scriverlo per lui, ma l’interesse di un uomo che ha provato a spacciarsi per “amorevole”. Esternazioni che hanno avuto la durata di un soffio, che non hanno esitato a trasformarsi in angherie. Ma tutto ciò è passato. Ventuno anni, una mente eccelsa, quanto la furbizia e l’abilità negli affari. Un cuore che non batte più da tempo e che non merita attenzioni. Ogni istante è stato occupato da interessi che esulano morbide forme.

“A volte mi viene da pensare che tu vada a caccia di appezzamenti con la stessa smania con cui le donne vanno a caccia di abiti.”

A proposito di donne, il chiacchiericcio nei salotti lo definiscono uno sciupafemmine, o addirittura lo additano come un uomo dai “giri” strani… Taciturno, schivo, è quasi impensabile vederlo affianco ad una donna, tranne che con Vanessa, che per quanto forte sia il legame, sembra ricoprire più il ruolo di sorella che cugina.

Gwyn, Thorn, Sheridan e Heywood, e la dolcissima, comprensiva e sfortunata Lady Lydia, rappresentano tutta la sua famiglia, che nonostante sia così numerosa, non riesce a riempire il vuoto immenso che ha nel petto. Fino a quando…

“Ti prego di venire. Non posso affrontare questo momento difficile senza di te”

Un fatto increscioso e inaspettato, cambia le carte in tavola, riportando a galla sentimenti ed eventi mai dimenticati, insieme ad un battito che sembra pian piano colmare la voragine, rimettendo a posto il cuore. Sguardo impertinente quanto la lingua biforcuta, in compagnia di capelli lisci e occhi nocciola che non andavano affatto di moda, si fanno largo tra i pensieri anche non troppo casti. Attrazione corrisposta da Beatrice che con il duca condivide fantasmi – seppur diversi ma che hanno lasciato un segno – e una passione che esplode contro ogni ragione… e che esula dalla vita programmata dell’integerrimo Pryde.

Un amore che quando sta per prendere consapevolezza, rischia di tingersi di giallo. Misteri da svelare e… che potrete risolvere solo leggendo!

Sapete ormai che non so resistere ad un romanzo Mondadori, perché uno tira l’altro, come un cioccolatino. Al di fuori, possono anche sembrar simili, ma ognuno ha un sapore diverso… e una storia sempre del tutto nuova. Inizio 1800, ci troviamo tra duchi ricchi e “spiantati” … ma ora parliamo di quello che ha vissuto i primi trent’anni per arricchirsi ;-). E se come dice qualcuno, “a tutto c’è un perché”, anche questo scoprirete, quasi sul finale. Un uomo Grey(court) dal passato tormentato che ha lasciato segni su un presente impossibile da vivere appieno. Cuore arido e che si ritrae davanti la prospettiva di provare un sentimento, anche solo di amicizia. Beatrice ha trascorso una vita a “perdere”, ma anche a ri-scoprire, ri-trovare persone e sentimenti nuovi e evoluti. L’affetto di una famiglia acquisita le fa dimenticare – a tratti – brutture che hanno lasciato un solco. Capirete che i vuoti spesso non si colmano da soli, ma necessitano di altro… dell’altro. Fletcher e Beatrice sono i rispettivi “altro”. Si compensano e si assomigliano come pochi. L’incastro perfetto e l’altra metà della mela. Sintonia, complicità, che si fondono in un sentimento nuovo in maniera travolgente e passionale…

Passione, che vi farà arrossire e sospirare ma che non dovrà sorprendervi, rispettando i canoni della collana in cui “Diventare una duchessa” è classificato. Atti che si accompagnano a sentimenti volti a riempirvi il cuore e non a scadere nella volgarità. Protagonisti arricchiti di tante sfaccettature, che non potranno in alcun modo passare inosservate al lettore. Complimenti a Sabrina Jeffries che non si è limitata a presentarci Grey e Beatrice, ma nel contempo ha gettato le basi per storie che immagino – e spero – a breve si svilupperanno. Vi parlavo di una famiglia numerosa e da… sistemare. Immagino che come me, vi farete la vostra idea, che son sicura si realizzerà… ma non senza qualche patema d’animo e battito di cuore! Mi congratulo ancora con l’autrice che ha abbattuto ogni etichetta in favore dell’amore, che non ha fatto fermare i suoi personaggi difronte ad un’evidenza del tutto sbagliata. La sincerità è il filo conduttore e punto di forza di tutto il romanzo. Stupendamente intriso di carattere, forza e sensibilità.

Un pensiero riguardo “Recensione: “DIVENTARE UNA DUCHESSA” di Sabrina Jeffries

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close