Recensione: “È STATA UNA FOLLIA INNAMORARMI DI TE” di Alessandra Agnoletti

Questo romanzo tratta ogni argomento, sebbene spinoso, in maniera delicata e mai appesantita, vi sono risvolti inaspettati e un finale in cui ho trovato un tocco geniale. Spiazza in un modo che non potete immaginare.

E questo è solo l’inizio di ciò che pensa Elisa di “È stata una follia innamorarmi di te” di Alessandra Agnoletti. Vi consiglio di continuare a leggere…

Sinossi


La primavera con i suoi profumi e colori stava cominciando a imporsi su Firenze, e come i suoi cittadini anche Enea era felice e immerso nei ricordi. Non sapeva che quei giorni di molti anni prima avrebbe ricevuto i doni più speciali che un essere umano può ricevere: un amore speciale, anche quello più raro.

Titolo: È  stata una follia innamorarti di te
Autore: Alessandra Agnoletti
Editore Pubme – Un cuore per capello

Questo romanzo tratta ogni argomento, sebbene spinoso, in maniera delicata e mai appesantita, vi sono risvolti inaspettati e un finale in cui ho trovato un tocco geniale. Spiazza in un modo che non potete immaginare.
Ci godiamo la vicenda dal punto di vista del fiorentino Enea, protagonista principale, un ragazzo fuori dagli stereotipi che spesso capitano nei romance, non è un montato, è carino ma non è uno sciupafemmine, è una persona di cuore e riflessiva.

Enea è innamorato da sempre della sua migliore amica Veronica e soffre per questo suo sentimento mai ricambiato, e questo danneggia le possibilità che avrebbe con altre pretendenti. 

Che cosa potrei chiedere di più? Non ne ho la minima idea, ma a me basta così, l’importante nella vita è amare tanto, per riceverne altro, di amore, se sei fortunato come me. Se non lo sei, non ti preoccupare, chiudi gli occhi e fatti portare da lui, cioè dal tuo cuore che ti condurrà dove tu desideri andare, nel mondo della pace e dell’amore infinito.

Da lontano, Enea guarda l’evolversi della vita amorosa di quella ragazza a lui cara, il suo allontanamento, dei rapporti sbagliati e nocivi  che lei allaccia, uno soprattutto la sconvolgerà, mentre il nostro Enea, prima di partire per il servizio militare obbligatorio, scopre una verità inaspettata sulla sua nascita, che cambierà inevitabilmente il suo futuro. Se in bene o in meglio spetta solo al lettore scoprirlo.
Una buona prova per la scrittrice, che ha una penna sicura e scorrevole, elegante come una serena giornata di primavera, per una lettura leggera ma emozionante in ogni passo di Enea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close