Review Party: “NATA SOTTO IL SEGNO DELLA SFIGA” di Sarah Arenaccio

La nostra Lorena partecipa al Review Party di “Nata sotto il segno della sfiga” di Sarah Arenaccio, per Literary Romance… con queste parole:

Si ride tanto, ma si riflette anche, soprattutto su quanto siamo padroni del nostro destino ed allo stesso tempo vittime di esso.“… Ora pensateci voi!

Sinossi

Beatrice Bordin è una (quasi) trentatreenne romana, che non ha mai avuto una relazione sentimentale degna di questo nome. Il suo migliore amico, Anthony, cerca di spronarla a darsi una mossa; la classifica settimanale di Paolo Fox è, per loro, un momento irrinunciabile e si dà il caso che l’astrologo abbia previsto un nuovo anno favorevole al segno zodiacale di Beatrice, che si ritroverà a fare i conti con più di una novità. Nel giro di una giornata conosce, infatti, due uomini, Emiliano e Luca, molto diversi tra loro ma entrambi interessati a lei. Senza rendersene pienamente conto, Beatrice resta invischiata in un triangolo amoroso difficile da gestire. Dopo aver rovinato tutto con entrambi, è costretta ad affrontare la propria precarietà sentimentale, mentre la fede in Paolo Fox inizia a vacillare. Il pronostico dell’astrologo si è dimostrato fallace, e oltre a essere ancora single, Beatrice è sull’orlo del licenziamento per non aver consegnato il manoscritto a cui stava lavorando. Insomma, un disastro su tutti i fronti…

Attenzione: seconda edizione (precedentemente pubblicata in self dall’autrice con il titolo Dal vangelo secondo Paolo Fox).

Copia e-book gentilmente offerta dalla CE

Ironica, esilarante e a tratti dal retrogusto amaro della cruda realtà: quella di Bea è la storia di tante trentenni, e non solo. 

Il divertimento è assicurato, le vicende della protagonista che seguono la somma sapienza di Paolo Fox sono un tocco di sano divertimento. 

Si ride tanto, ma si riflette anche, soprattutto su quanto siamo padroni del nostro destino ed allo stesso tempo vittime di esso.

Perchè sì, quando Saturno si mette contro, ma cosa vuoi fare? 

Nemmeno Anthony riesce a risollevare le sorti!

Ho riso fino ad avere le lacrime agli occhi, ho seguito con trepidazione i dubbi amorosi di Beatrice e goduto della compagnia di coinquiline giovincelle e della famiglia, di Bea, che aggiunge momenti comici ed a tratti snervanti. 

E poi l’ammmore, immancabile protagonista di un romanzo scorrevole, interessante e che si legge  molto volentieri. Il sentimento da batticuore si costruisce piano dopo piano, fino a diventare solido e maturo, così come ci aspetta a trent’anni.

Non perdetevi Nata sotto il segno della sfiga! Io vi vedo, e anche Paolo Fox!!

Con gli arrosticini, poi, cara Sarah hai stravinto. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close