Recensione: “Anima di Cristallo NIGREDO” di Zoe Blac

“La lettura di questo romanzo porta in circolo svariati sentimenti. Si passa dalla curiosità alla sorpresa, dall’eccitazione all’odio, dalla passione al batticuore.”

Questo è solo l’inizio… Lolly Black, la nostra Lorena Nigro, è pronta a dirvi tutto di Anima di Cristallo – Nigredo di Zoe Blac

Sinossi

Per le strade di Londra si può fuggire dal proprio passato, ma non ci si allontana mai troppo da se stessi. Michelle è una giovane donna che vuole voltare pagina e realizzarsi come fotografa di moda nella capitale del Regno Unito. La fine di una storia malata l’ha resa ruvida, insicura, ha eclissato il suo carattere. Quando incontra Rush capisce subito che lui è tutto ciò che non dovrebbe più volere. L’uomo, il cui passato grava sulle sue spalle come un macigno, vive un presente fatto di pochi rapporti crudi ed essenziali. Il futuro che la sua famiglia vorrebbe imporgli è una trappola in cui cerca di non cadere. Scontrarsi, per loro, è quasi inevitabile. Un filo d’acciaio si tende da subito tra i due giovani, un legame che li fa collidere e allontanare, ma resiste alle difficoltà e al tempo. Cosa si cela nelle pieghe profonde della paura dei legami? Perché non riusciamo a sottrarci dal farci del male? E qual è la distanza minima che separa ciò che è ingiusto per noi stessi da ciò che è giusto per l’amore?
NIGREDO è il primo volume di una trilogia.

Copia digitale gentilmente offerta dall’autrice

Cerco di mettere giù tutte le mie emozioni, sono un fiume in piena… La lettura di questo romanzo porta in circolo svariati sentimenti. Si passa dalla curiosità alla sorpresa, dall’eccitazione all’odio, dalla passione al batticuore. Ho provato ogni singola emozione e devo dire che le descrizioni sono davvero un punto di forza. La caratterizzazione dei personaggi, la descrizione delle scene hanno sortito un effetto sorprendente perché mi hanno collocato accanto ai protagonisti. Io ero lì, con loro, anche mentre facevano l’amore, sentendomi quasi di troppo. Perché, non prendiamoci in giro, è di amore che parliamo anche se i due ancora devono ammetterlo a sé stessi. 

Le vicissitudini dei due protagonisti ti entrano sottopelle, alcuni comportamenti di Michelle possono essere sicuramente discutibili ma del tutto umani.

Chi non ha mai errato? Chi non si è mai fatto prendere talmente tanto da arrivare persino a farsi del male? Quando si sceglie una persona, solo quella sarà in grado di renderci felice o di ridurci a pezzi. 

Michelle, che certe cose le ha già vissute sulla propria pelle, lo ha già messo in conto. È proprio il dolore ed i brutti ricordi che l’hanno spinta a trasferirsi a Londra. Il suo passato l’ha resa diffidente, schiva, insicura. Ma lei è una ragazza brillante, determinata e il suo fascino inconsapevole la porterà ad ottenere tutto ciò che brama. 

In confidenza, lasciate che vi dica due cose… ho sempre fatto il tifo per te Michelle. Mi spiace Rushmore ma “Italy” ti ha in pugno e ben presto te ne accorgerai.

Seppur io prediliga la narrazione in prima persona, non nascondo che l’autrice ha destato il mio interesse per tutto il tempo pur narrando la storia in terza. Il romanzo si legge con continua scorrevolezza, il linguaggio è attento, ricercato. Le scene di passione, seppur intense, non risultano mai banali né volgari. 

Care lettrici, non mi resta che consigliarvi di leggerlo sperando che la bravissima Zoe Blac ci delizi quanto prima del sequel. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close