Review Party: “BLISS-PURA GIOIA” di Stefania Bernardo

Vi lascio un assaggio del RP di “Bliss-Pura gioia” di Stefania. Spero di invogliarvi a leggere l’intera recensione 😉 .

“Un prologo che parte in quarta, che “sbatte” il lettore in un angolo a spiare le focose performance di una coppia… I capitoli uno dopo l’altro si danno la staffetta guidati da una voce esterna che scava negli animi ma soprattutto è intenzionata a scoprire le carte in tavola, con un unico scopo: “insegnare di nuovo a sognare” e portare gioia nel cuore di Sofia Angeri.”

Sinossi

Il loro era stato un incontro furioso, fisico nel senso più letterale del termine. Si erano toccati in ogni angolo del corpo, fino al cuore.

Sofia, affermata donna in carriera, ha tutto ciò che desidera. Compresa una focosa relazione con l’irresistibile Samuel, il suo capo. Eppure, ogni mattina, non riesce a distogliere lo sguardo da quello di Riccardo, l’affascinante fumettista proprietario di una libreria. L’iniziale curiosità si trasforma ben presto in attrazione e tutte le sue certezze finiscono spazzate via.
Tra party di lusso e gite romantiche, tra notti di passione e inaspettate sorprese, Sofia si ritroverà divisa tra Samuel e Riccardo, due mondi opposti e inconciliabili. Chi dei due sarà in grado di farle conoscere l’essenza stessa della gioia?

Una storia romantica, carica di passione, dove l’amore è la chiave per riscoprire i sogni e abbandonare ogni insicurezza.

  • TITOLO: BLISS – Pura Gioia
  • AUTORE: Stefania Bernardo
  • EDITORE: Self – Publishing
  • Volume Autoconclusivo
  • LUNGHEZZA 230 pagine
  • DATA DI USCITA: 1 marzo 2020
  • PREZZO: 1,99 €
  • FORMATI DISPONIBILI: ebook, cartaceo e Kindle Unlimited

Fuochi d’artificio provocati dallo strusciare di due corpi ansiosi, che si cercano, che avvampano solo alla percezione dell’altro. Attrazione mentale e fisica tra Sofia e Samuel, che si trascina dal letto alla scrivania, portandosi dietro lusso e potere… e invidie. Un rapporto totalizzante per la giovane donna, che inizia ad avanzare brillanti pretese.

Anche Samuel d’altro canto vorrebbe di più, e nei suoi piani non rientra l’efficientissima assistente… che nel frattempo inizia a sognare un paio di occhi azzurri, che sente appoggiarsi con una discreta insistenza, in ogni parte del suo corpo. La vita da pendolare sta diventando una piacevole tortura ricca di curve, per Riccardo, anche se comodamente seduto su di una poltroncina in seconda classe. Dalla piccola città alla frenetica Torino, coincidenze si fanno fitte come i pensieri del fumettista e di Sofia.

“Quel muto scrutarsi per strada e in treno aveva creato una sorta di legame, di conoscenza tra loro, nonostante di fatto fossero due sconosciuti che si erano nemmeno scambiati i soliti convenevoli.”

Una mano piena di gratitudine e dolcezza; interessi comuni e un ritorno a tempi purtroppo perduti. Riaffiorano ricordi e rimpianti di una vita vera. Un’analisi profonda di un presente vuoto e frivolo, aprono gli occhi e il cuore. Riccardo è il fautore di questa nuova versione della Angeri. Una donna destabilizzata da quello strano battito di cuore, che riesce a mettere in secondo piano anche le vibrazioni e il richiamo del corpo. Ripicche, gelosie e insicurezze. Allontanarsi inevitabilmente, dopo l’idillio…

“Mi sono illuso di poter scavare e portare in superficie il tuo vero animo…”

Ma Riccardo è davvero un cavaliere senza macchia? Forse non è così migliore di Samuel. Segreti verranno a galla, in un mare pieno di promesse e buoni propositi.

Un prologo che parte in quarta, che “sbatte” il lettore in un angolo a spiare le focose performance di una coppia… I capitoli uno dopo l’altro si danno la staffetta guidati da una voce esterna che scava negli animi ma soprattutto è intenzionata a scoprire le carte in tavola, con un unico scopo: “insegnare di nuovo a sognare” e portare gioia nel cuore di Sofia Angeri.

“Tutte le persone ricche volevano un Lugh in salotto. Era l’artista del momento. Quotato, ricercato, ammirato.”

Mi sono avvalsa di un’anonima immagine senza copyright per presentarvi la protagonista e anche ciò che ama. Capricciosa, idealista, concreta. Le è stato insegnato che una donna deve avere dal proprio uomo “sicurezza”. Parola che lei ha visto prendere forma al fianco di Samuel, in grado di garantirle un futuro agiato e qualche sfizio… tipo un quadro di Lugh, il suo idolo. Sofia da troppi anni ha spinto i sogni dietro una porta che ha chiuso a doppia mandata. E è salita fino ai piani alti della God Lever Marketing.

Su un treno e non a bordo di un’auto lussuosa, viaggia Riccardo, che fa parte di un altro mondo. Vive di arte con cui soprattutto nutre il cuore. Un universo fatto di colori, che spruzza sulle illustrazioni e i fumetti che servono per arrotondare i guadagni della “Bottega dell’Unicorno”.

Ho provato a farvi un resoconto approssimativo dei personaggi principali. Per quanto ci provi, non sarò mai capace di eguagliare Stefania Bernardo che ha tracciato tre profili così diversi, ma che denotano caratteristiche più comuni di quello che ci si aspetti. Un ideale condiviso: arrivare, facendolo in modo diverso. Samuel agisce senza scrupoli, Sofia si fa trascinare dall’ambizione e Riccardo non è solo Mr Fascino, ma un vero gentleman deciso a conquistare il cuore della donna. Intorno a questi personaggi si formano più scenari, ove ruota la positività di Rebecca e la figura ambigua di Lucrezia. Un cast fitto che si muove in poco più di duecento pagine che sembrano volare tra una mano e l’altra.

L’autrice si muove su un terreno a lei nuovo – il romance – e lo fa con una disinvoltura e maestria innate. Non chiude in un cassetto la vena storica, che affida a uno dei suoi protagonisti, che ci fa da cicerone nella bellissima Corsica. Una piccola parentesi, a tratti paradisiaca 😉 , come quella londinese. Ogni luogo, ogni situazione, appare reale agli occhi del lettore, che non trova spazio per allontanarsi da Bliss, tanto è appagante e totalizzante. Davvero imperdibile!

“Gli esseri umani avevano a disposizione centinaia di parole, decine e decine di combinazioni per esprimere nel dettaglio i sentimenti, viaggi, opportunità. Eppure in alcuni momenti sembravano perdere la capacità di comunicare. (…) Nulla di nulla.”

Non aggiungo altro. Davvero i miei complimenti a Stefania Bernardo.

Per conoscere l’autrice e Bliss – pura gioia, attraverso la rubrica #lanciounlibro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close