Recensione: "IL RIFUGIO" di Linda Bertasi

Simona La Corte, con queste parole vi conduce fino a “Il Rifugio” di Linda Bertasi, edito More Stories. Che ne dite di continuare a leggere questa bellissima recensione?

«Dovete entrare in quella casa, farvi avvolgere dalle vecchie mura e dai segreti che custodiscono, nascosti agli occhi di tutti, tranne da chi ha il “potere di vedere”.»

Sinossi

Anna ha diciassette anni e si sta recando a trovare il padre nella sua meravigliosa villa settecentesca per trascorrervi le vacanze estive.
L’idea di trovarsi nella fredda Inghilterra, sola e senza amici, la intristisce, ma il giorno del suo compleanno scoprirà un vecchio diario, chiuso in soffitta.
Appartiene a Marianne Beaufort, la contessa che visse in quella stessa tenuta più di duecento anni prima.
Sempre più avvinta dalle parole del passato, Anna si ritroverà protagonista di un’esperienza che corre sul filo del paranormale, dominato dai viaggi temporali.
Ma non sarà sola in questa avventura: Rob, un misterioso vicino, sembra credere alla sua storia pazzesca e volerla aiutare.
Cos’è accaduto realmente a Marianne Beaufort? Perché Anna fa continui viaggi nel tempo?
Cosa si nasconde in quella villa dominata da sussurri, rumori e strane presenze?
Un mondo nuovo sta per esserle svelato, destinato a infrangere ogni sua credenza.

Il passato può essere riscritto? E l’amore può valicare le porte del tempo?

Il Rifugio è una storia in cui passato e presente, destino e fatalità si intrecciano in un viaggio verso la scoperta di una verità sconcertante e impossibile… Ma è davvero impossibile che due vite, due ragazze separate dal tempo non possano essere l’una il riflesso dell’altra?

Il mondo di Anna viene stravolto nello stesso momento in cui mette piede nell’antica dimora di Hampstead Heath in cui il padre abita con la nuova compagna. Un brivido lungo la schiena, il freddo intorno a sé… e due occhi verdi che hanno il potere di incantarla sin da subito.

Erano occhi negli occhi. Lì, accanto a quella panchina, Anna abbassò le palpebre, rapita dalla magia del momento.

Chi è quello conosciuto? Perché sembra conoscerla?

Dovete entrare in quella casa, farvi avvolgere dalle vecchie mura e dai segreti che custodiscono, nascosti agli occhi di tutti, tranne da chi ha il “potere di vedere”.

Mary e Anna si ritrovano tra le pagine di un diario in cui le loro vite corrono parallele, finché le loro vite (separate) trovano un unico punto di congiunzione: l’amore.

Lì, nel mezzo di un dolce sogno, percepì il bacio di John. Inconfondibile, eterno, come il loro amore.

Di più non svelerò perché voglio lasciare al lettore il piacere di scoprire chi sono Anna e Mary e quali segreti si celano in quella vecchia soffitta.

La lettura è abbastanza scorrevole, nonostante i salti temporali tra passato e presente. Ho apprezzato i personaggi secondari che non rimangono relegati sullo sfondo, ma svolgono anche loro un ruolo essenziale e di supporto per la protagonista.

Una storia nella storia, potrei definirla, in cui il paranormale si manifesta senza però appesantire la narrazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close