Review Party: “LOVE ME, BABY” di Simona La Corte

Pensiero doppio per “Love Me, Baby” di Simona La Corte, che torna con un gran successo per Dri Editore. A far la differenza due star d’eccezione: Felix Evans e Alison West.

Sinossi

Una rockstar riservata. Una speaker radiofonica inarrestabile. Un accordo pericoloso…

“Siamo paradiso e inferno.
Siamo quiete e tempesta.
Antitesi di un tutto perfetto.”

Los Angeles. 2019.
Cosa saresti disposta a fare per il lavoro perfetto?
Alison West è a un passo dalla svolta: per condurre il programma radiofonico dei suoi sogni deve solo ottenere un’intervista con Felix Evans, in arte The King. Ma la rockstar più sfuggente del panorama musicale americano non ha nessuna intenzione di concedersi… senza ottenere qualcosa in cambio: vuole Alison nel suo letto. Per quanto sembri sbagliato, resistere all’attrazione sembra impossibile, proprio come dimenticare quell’unica notte…

Titolo: Love me, baby
Autore: Simona La Corte
Editore: Dri Editore
Genere: Spicy
Collana: Spicy Romance
Pagine: 362
Data di uscita: 15 aprile 2020
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 15,99 € circa

Sono passati tre anni, ma è come non avesse mai abbandonato le scene. Per The King calcare il palco è sempre un trionfo, in generosa quantità come lo è la montagna di biancheria intima buttata qua e là, ogni qual volta si trova in compagnia dell’altro sesso. Bravura, fascino, un aspetto da bello e dannato che nasconde molto altro. Al contrario, ha sempre palesato un odio smodato per la stampa, ma…

“… non appena incontro il suo sguardo azzurro resto spiazzato. È una delle donne più belle che abbia mai visto, talmente sexy nel suo abito di seta quasi trasparente che mi fa venire in mente pensieri molto lascivi”

E deve immediatamente capire cosa, quella meravigliosa creatura, voglia da lui.

“Sono Alison West di Radio Rock on” una ragazza che desidera soltanto soffiare il posto più ambito ad un collega davvero detestabile. L’obiettivo per il successo è strappare un’intervista all’artista del momento, Felix Evans.

Un ricatto che deve fare i conti con una serie di scintille, quando il raggio di azione che li separa diminuisce. Ogni qual volta si avvicinano, brividi e desiderio li invadono.

“È sbagliato”. “Non lo è, se lo vogliamo entrambi. Tu mi vuoi, Alison?” “ Tu sei Felix Evans.” “No. Siamo soltanto un uomo e una donna che sentono questo richiamo istintivo. Non negare che anche tu lo hai avvertito.”

Medesime sensazioni per entrambi, l’uno sembra essere l’estensione dell’altro, eppure sono così diversi. Forse indossano soltanto la stessa maschera per celare paure recondite.

Dubbi, insinuazioni, gelosie, accuse, tormenti e prese di coscienza. A commettere gli sbagli si è sempre in due, e in due a rimediare… per formare una coppia indissolubile.

Non è stato semplice avvicinarmi a questa recensione, per una serie infinita di motivi. Prima cosa perché l’autrice è una persona a me molto vicina, per cui devo essere più imparziale possibile. Seconda cosa, la storia è così avvincente che ad un certo punto bisogna fermarsi per passare la staffetta al lettore, eludendo lo scoglio spoiler. Oltretutto questo romanzo mi è capitato tra le mani in un momento per me davvero difficile, e la paura di non riuscire a leggere a cuor leggero mi ha attanagliato lo stomaco… ma pochissime pagine sono bastate a darmi la parvenza che Felix e Alison avrebbero potuto essere la mia panacea.

Dico sempre che la lettura è condivisione, e io con i protagonisti ho curato cicatrici e scambiato sorrisi ed emozioni. Simona La Corte è riuscita, dando voce a una speaker e a un cantante di successo, a mostrare con quanti piccoli gesti si esprime l’amore.

Convincente sotto tutti i punti di vista, ha saputo dar spessore a due personaggi che da un’altra penna magari avrebbero assunto un aspetto più “frivolo.” Ha sapientemente dosato – come nella cucina di un grande chef – eleganza, brio, un pizzico di suspense e abbondante quantità di gelosia; il tutto saporito al punto giusto, creando un capolavoro per gli occhi e per i sensi, creando un punto indelebile nel cuore.

Mi congratulo soprattutto per il percorso di crescita intrapreso in meno di un anno, dimostrazione dell’immenso impegno in “studio” e ricerca.

Grazie a Simona, per questo e tanto altro ❤ .

Felix ed Alison si incontrano ed è subito collisione. Caos. Emozioni.
Le loro vite si intrecciano durante un party esclusivo e sono destinate ad ingarbugliarsi. Riuscire a districare la matassa non sarà facile, poiché tra mente e cuore la vittoria dell’uno sull’altro non è mai scontata. E poi si può sempre seguire il cuore? Ad ogni costo e in ogni caso? Se la vostra prima risposta è “Sì, certo!”, leggendo le pagine di “Love me, baby” potreste essere in errore e pensarla diversamente.

Lui, the King, spregiudicato, innamorato degli eccessi e della vita sregolata da rockstar, è sexy, rude, e si sente sbagliato per un’anima pura come quella di Alison. Il personaggio di Felix è complesso e, pagina dopo pagina, se ne comprendono i motivi.
Dove si è nascosto per tre anni?
La ragazza che sa quello che vuole, nel lavoro come nella vita, almeno fino a quando il bel cantante fa il suo trionfale ingresso nella sua routine e sconvolgerà il suo mondo.
Scendere a patti con le tentazioni e la voglia di credere in qualcosa di più grande di una semplice notte di sesso è molto facile, ma il rischio di illudersi e la paura che tutto possa finire generano scene infelici e l’happy ending svanisce per sempre.

È una storia sulla passione e sull’amore, rovente ma tormentata dal passato di un uomo che per la prima volta deve scendere a patti con il proprio cuore e non solo: la presenza di Lucy e Adam saranno ingombranti a tal punto da cambiare più volte il destino e piegarlo al loro volere. È una storia sul fare la cosa giusta, che non è mai facile.
È una storia sulla riconciliazione, tra un padre amorevole e una figlia che cela i sensi di colpa dietro le proprie soddisfazioni lavorative.
È una storia sulla speranza di essere capiti, accettati e soprattutto amati per ciò che si è realmente.

Amare è semplice, difficile è lasciarsi amare.
Giù le maschere e che si faccia avanti il coraggio: Love me, baby! vi aspetta! 

La penna di Simona non vi deluderà!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close