Recensione in anteprima: “TRASCINATA DAL VENTO COME LE NUVOLE” di Marzia Accardo

A libro aperto è molto felice di ospitare in anteprima “TRASCINATA DAL VENTO COME LE NUVOLE” di Marzia Accardo. Grazie ad Elisa Mura che ha fatto da tramite in questo bellissimo viaggio!

Sinossi

Imprigionata in una vita piatta e monotona da impiegata bancaria, Laura passa da una storia all’altra, seguendo con poca convinzione la strada che le ha indicato la madre, e illuminata dai consigli della migliore amica Giulia. Il nuovo collega Federico sembra farle credere finalmente nell’amore, ma una selvaggia vacanza a Formentera con gli amici cambierà le cose e destabilizzerà gli equilibri, portandola a riflettere sulle sue reali priorità. Provata dalle delusioni e da alcuni tragici eventi che la vita la porterà ad affrontare, Laura sarà costretta a prendere una drastica, inaspettata decisione, che sconvolgerà le persone che le stanno accanto, ma che le darà la speranza di ritrovare se stessa e la sua felicità. Dopo La testimone della sposa, ecco di nuovo Laura protagonista del prequel che racconta le vicende accadute prima del suo sofferto ritorno a casa.

Titolo: Trascinata dal vento come le nuvole
Autore: Marzia Accardo
Editore: Self Amazon
Genere: Narrativa formativa dalle sfumature romance

Ci si sofferma spesso a osservare le nuvole, divagando nei propri pensieri. Si sa che ognuno ci vede ciò che vuole, nelle forme più bislacche.

Laura fantastica sulla libertà che le nuvole le esprimono – è solita fotografarle -, il loro farsi trascinare dal vento e lasciarsi condurre in mete sconosciute.

“Era affascinata dalla loro capacità di cambiare forma in continuazione, dalla loro libertà di lasciarsi trascinare qua e là dal vento, di allontanarsi dolcemente e andare lontano”

Laura infatti è un po’ come loro, non ha una meta precisa come la sua inquadrata migliore amica Giulia, che è sempre pronta a rimproverarla, è una protagonista atipica, complicata, non segue le masse – o gregge come le definisce lei -, non ama particolarmente il suo lavoro e si sente imprigionata nella routine. 

In più, a peggiorare il suo strambo carattere, è l’allergia alle storie d’amore, non sapendone esattamente il motivo. 

“Non voglio dipendere da nessuno. Non voglio passare intere giornate ad aspettare un messaggio o cose del genere. E poi gli uomini sono tutti uguali, ne conosci uno e ne conosci tutti”

Ecco perché le sue relazioni naufragano prima di attraccare in porto, neppure quando sembra aver conosciuto una persona che potrebbe renderla felice, un certo suo collega di nome Federico. Un tipo che non attira troppo l’attenzione, modesto, non avvezzo a eclatanti gesti d’amore. 

Vi chiederete, c’è qualcosa che le vada bene a Laura? In effetti è complicato rispondere. 

Ciò che però apprezzo di questa ragazza – sebbene tenda a prendere la direzione sbagliata e nonostante la sua quasi anaffettività – è il non lasciarsi mettere i piedi in testa e il coraggio di aiutare delle persone in difficoltà, quando gli altri si voltano dalla parte opposta e fingono di non vedere ciò che sta davanti ai loro occhi.

Marzia Accardo,  dopo “La testimone della sposa”, ci trascina nel panorama emiliano, con una più calda  tappa a Formentera – tra seduzione e sentimenti in frantumi -, torna a parlarci della sua protagonista Laura, con una notevole maturità nel suo stile, in un prequel che completa il puzzle  della sua storia, comprendendo alcune sue decisioni, ora divenute più chiare e più o meno condivisibili, inserendo un chiaro messaggio contro la violenza sulle donne e l’attaccamento verso un paese dissacrato da un terribile evento.  Quel che consiglio è di leggere entrambi e farvi un’opinione personale, si leggono con piacere, con anche un pizzico di umorismo che non guasta mai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close