Blog Tour – Recensione: “IL PRINCIPE VIRTUOSO – IL MATRIMONIO” di Lina Giudetti

Siete rimasti affascinati da “La Maledizione”, primo volume del PRINCIPE VIRTUOSO? Vi assicuro che IL MATRIMONIO riuscirà a darvi ancora più sorprese. Dall’inimitabile penna di Lina Giudetti, grazie alla Ode Edizioni, vi accompagno nel lungo viaggio verso Azlem. Buona lettura!

Sinossi

MI È BASTATO UN ATTIMO PER INNAMORARMI DI TE,
MA NON MI BASTERÀ L’ETERNITÀ PER CONTINUARE AD
AMARTI.



Dopo aver rapito Jamina, Tristan è intenzionato a tenerla con sé e a pianificare la vendetta contro gli Azlemiti e il loro re. Aiden è disposto a tutto pur di ritrovare l’amore della sua vita.
Fra complotti, intrighi, insidie e un pizzico di fantasy, la storia d’amore fra Jamina e Aiden continua in questo secondo capitolo della trilogia.

  • Titolo: Il principe virtuoso – Il matrimonio (Secondo volume della trilogia)
  • Autrice: Giudetti Lina
  • Genere: fantasy romance
  • Uscita: il 22 aprile 
  • Prezzo 2.99
  • Piattaforma: amazon e kindle unlimited
  • Pagine: 490

Una lunga attesa, mesi per noi a casa e istanti di paura per Jamina braccata nel feroce e subdolo abbraccio di Tristan. Un fermo immagine, da cui ripartiamo. La contesa di un pirata e un principe; una vendetta che non servirà a riportare un padre perduto per sempre, ma il sollievo di aver pareggiato finalmente i conti. Il figlio del Re al contrario, punta direttamente al cuore della fanciulla, certo di esserne già il detentore. Due modi diversi per cercare soddisfazione e felicità.

“Un leone e una gazzella che s’innamorano, non possono essere felici insieme”

Un detto che assume lo stesso significato con un principe e una cortigiana, volto a riempire le bocche stolte di chi si nutre di maldicenze e vuole usarle a proprio tornaconto. L’aurea luminosa che ostenta l’amore di Aidan e Jamina, spaventa quanto la minaccia della guerra più feroce. A temerli non è solo Tristan; a volerli separati non c’è solo il sogno romantico di Niall. A tramare in maniera imperterrita è l’anima nera di Ivor.

Macchinazioni, distruzioni e morti si susseguono in quello che era il regno fatato della defunta madre del principe. Azlem cambia faccia, nonostante quel dio bendato ce la metta tutta per portare la pace perduta.

“E finché ci sarà anche un solo soffio di vita dentro di me, continuerò a lottare contro le prevaricazioni e le ingiustizie”

Un matrimonio che merita di essere celebrato, che si fonda sulla purezza di due cuori amanti e complici, ma che viene insozzato da maldicenze, insinuazioni e inganni…

“Sai, mi è bastato un attimo per innamorarmi di te quanto ti ho conosciuto, ma non mi basterà l’eternità per continuare ad amarti. Noi ci apparterremo per sempre, amor mio. Proprio come la luna e le stelle appartengono al cielo, per regnare insieme fino alla fine dei tempi”

… sangue e dolore. Troppe verità vengono a galla con effetti devastanti e allora ci si chiede ancora:

“Può il cielo essere separato dal suo sole?”

Altro momento di stand-by o se vi piace di più, tornate a chiamarlo fermo immagine. Una pausa che rivedrà abbassare il tasto in favore del play, quando la Giudetti tornerà con il suo terzo tempo – immagino non privo – di altrettanti colpi di scena.

L'immagine può contenere: 2 persone, il seguente testo "Aiden, perché sei così dolce e meraviglioso con ti amo, Jamina. Ti amo come non potrei mai amare IL PRINCIPE VIRTUOSO IL MATRIMONIO"

Aiden e Jamina tornano più forti – dopo aver superato la prima grande prova – grati a quell’amore che li ricarica dopo ogni ricaduta. Nonostante la giovane età, sono determinati e pieni di ideali. Combattere le ingiustizie è l’obiettivo principale e lo faranno tra Azlem, la terra dei pirati, e un “castello” diventato una vera prigione. Indomiti e intolleranti alle regole, così diversi per estrazione sociale ma così affini, la penna della Giudetti arriva ancor più in profondità dei loro animi e nei segreti più nascosti, fino a lasciarvi a bocca aperta con verità più che sconvolgenti!

Su terreni fantastici, dove si insidiano folletti, fate e streghe, l’autrice si muove con disinvoltura, prendendo per mano il lettore che si sente parte integrante della storia, camuffato anche da brigante, spalleggiando Judoc e l’affascinante e misterioso Tanaris. Nei momenti di difficoltà, dove la suspense arriva ai livelli massimi, vi assicuro che vi troverete ad invocare una delle anime della foresta affinché compia il “miracolo”.

Mi sento di dire che se avete amato il primo volume “La Maledizione”, che ho trovato davvero immenso, il secondo non vi lascerà un attimo di respiro, tra suspense e baci appassionati. Un mix letale per il cuore, che ritroverà il battito solo con “Il nuovo dio del sole”.

Per visualizzare la recensione del blog del primo volume de IL PRINCIPE VIRTUOSO, cliccate sull’immagine.

Il principe virtuoso: La Maledizione di [Lina Giudetti, Sherazade's Graphic]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close