Recensione: “AL DI LÀ DELLA NEBBIA” di Francesco Cheynet & Lucio Schina

Vi presento “AL DI LÀ DELLA NEBBIA” di Francesco Cheynet & Lucio Schina. Non aggiungo altro, andate a leggere!!! Segreti in giallo Edizioni.

Sinossi

La terrificante esperienza del giovane avvocato Edward Jenkins ha inizio in una fredda e nebbiosa sera di novembre del 1885, sulla banchina della stazione ferroviaria di Skegness. Nella tasca interna del cappotto conserva una misteriosa lettera ricevuta qualche giorno prima, in cui gli viene prospettata la possibilità di chiudere il più importante affare della sua vita. Sono troppi però gli interrogativi ai quali l’avvocato deve dare una risposta: perché l’autore non ha firmato la lettera? Dove si trova Fault City, la sconosciuta cittadina nella quale viene invitato a trascorrere il fine settimana? E chi sono gli unici altri due passeggeri che incontrerà sul treno? Nella cupa atmosfera autunnale dell’Inghilterra Vittoriana, un treno notturno sarà teatro di una serie di eventi apparentemente inspiegabili, dove lo stesso filo sottile che divide il razionale dal fantastico unirà il destino di tre individui, accomunati dal desiderio di ricchezza e da un terribile segreto nascosto nei meandri delle loro coscienze. Un romanzo noir che esplora i lati più oscuri dell’animo umano, in cui ognuno sarà vittima delle proprie debolezze, in un crescendo di situazioni che costringeranno i protagonisti a prendere consapevolezza della propria natura ambigua.

Titolo: Al di là della nebbia

Autore: Francesco Cheynet e Lucio Schina

Editore: PubMe

Collana Editoriale: Segreti in giallo Edizioni

Genere: Horror/Noir

Uscita: 26 Marzo 2020 Pagine: 200

Cartaceo: € 10,99 E-Book: € 2

Copia digitale gentilmente offerta dalla CE

Tre lettere vergate dalla stessa mano; una calligrafia elegante che anticipa e promette facili guadagni. Poche righe impossibili da ignorare, tuttavia lo scotto da pagare è bassissimo, se contiamo che basta appoggiare un piede su un gradino, per viaggiare in prima classe, su comodi sedili, cuccette degne di un hotel, e un bicchierino sempre pieno. Basterebbe solo poter condividere l’esperienza, infatti…

“Egregio Dott Angus Cullen. Desideriamo ringraziarla per un’operazione finanziaria, che ha dato risultati apprazzabili, da lei gestita qualche anno fa a nome della nostra famiglia. Ritenendola persona fidata e capace, vogliamo invitarla a trascorrere un week end a Fault City, dove vorremmo proporle un nuovo incarico.”

Victor Cooper è il secondo fortunato, e quella missiva la paragoneremmo oggi ad un biglietto della lotteria. Per chi ha perso molto, dopo aver posseduto altrettanto, sembra arrivata la meritata svolta. Non sempre gli investimenti risultato azzeccati, se poi ci mettiamo qualche vizietto… Ma a compensare la vita bagorda del secondo destinatario, vi è uno tra gli avvocati più ambiziosi e senza scrupoli d’Inghilterra, Edward Jenkins. Tre uomini dalle diverse e spiccate virtù, prescelti per un weekend da sogno… ops, incubo!

Un brevissimo sunto per destare attenzione, senza togliere il gusto, con spoiler inutili e difficili da contenere per i molteplici particolari nel giusto numero di pagine. Quattro mani, due menti e un paio di penne che scivolano su fogli bianchi, spruzzati di mistero e sangue. I tre protagonisti si ritrovano come compagni di viaggio e scoprono di avere lo stesso fine: fare fortuna. Ingaggiati da un uomo facoltoso che ha interesse ad accrascere un patrimonio presubilmente già florido, su un treno ci sono: un investitore finanziario, un avvocato per i cavilli legali e un “ex-imprenditore”. Tutto inizia a incasellarsi nella mia mente dopo averli visti chiacchierare intorno a un tavolo che mi ha condotto con il pensiero all’Orient Express della Christie. Ho temuto il peggio per le loro anime, mentre Cullen del mio stesso baluginìo ne ha fatto solo una questione di lusso.

Se questo viaggio è stato organizzato per farmi sciogliere gli utlimi dubbi, beh, pensò chiudendo la porta a chiave, hanno ottenuto il loro scopo. Eccezion fatta per il numero di carrozze ridotte e la mancanza della boutique, il treno sembrava una copia in scala ridotta dell’Orient Express

Tracciare la psicologia dei personaggi non è difficile: ambiziosi, senza scrupoli, disposti a tutto pur di arrivare, sgomitando se necessario. Ma la sete di potere li hanno resi solo vittime dei loro periodi bui, senza accorgersi delle malefatte seminate lungo il percorso. A qualcuno non è sfuggito e probabilmente desidera pareggiare i conti.

Sto parlando di vendetta? No, è molto più complesso il mistero di fronte al quale vi troverete. Cercherete un assassino, metterete a fuoco le vittime, fino a quando si sovrapporranno, assumendo forse gli stessi volti. Confusione? No, assolutamente. La trama si snocciola in maniera fluida, seppur avvolta dalla tensione. Sarà un viaggio tra finzione e realtà, tra allucinazioni, mancati ricordi e… tutto quello che c’è da scoprire.

Atmosfere gotiche, nell’Inghilterra ottocentesca, renderanno tutto ancor più misterioso e avvincente. Una semplice esplorazione a “lume di candela” creerà momenti di altissima tensione, come i fotogrammi che si manifesteranno davanti agli occhi dei protagonisti e ai vostri. La paura non vi permetterà di spostarvi dalle pagine, ma il potere calamitante sarà dato dalla curiosità di una trama davvero unica! Complimenti agli autori, che mescolando al noir la componente psicologica, hanno creato davvero un piccolo capolavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close