Review Party: “AMORE, KARMA E ALTRI GARBUGLI” di Fabiana Redivo

La bravissima Elisa Mura ci presenta “AMORE, KARMA E ALTRI GARBUGLI” di Fabiana Redivo, un chick lit targato Dri Editore! Siete pronti a lasciarvi guidare dalle sue parole?

Un romanzo che fa battere il cuore, divertente, e che consiglio a chi sa apprezzare  il genere.

Sinossi


Nella vita è davvero questione di karma?
Vi siete mai trovati ad affrontare lo stesso garbuglio in una sorta di loop?
Quando poi di traverso ai garbugli ci si mettono i sentimenti, allora siete fritti.
E ora immaginate Sam, un affascinante avvocato in carriera con la passione segreta della musica, fidanzato con una fashion blogger che come il diavolo veste solo Prada.
Aggiungete Vera, una giovane scrittrice di talento che oltre a gestire la casa editrice in società con la zia, scrive romanzi giallo-rosa sotto uno pseudonimo blindato dal segreto più assoluto.
Curiosi?
Anche Sam, che suo malgrado viene obbligato sotto ricatto a insidiare il cuore di Vera per svelare il mistero.
Tra libri, pattini, vodka-martini, locali notturni e musica jazz, è davvero un bel garbuglio. Il karma è in agguato.
Ed è armato di arco e frecce, come Cupido.

Titolo: Amore, karma e altri garbugli
Autore: Fabiana Redivo
Editore: Dri Editore
Collana: Brand New
Genere: chicklit

Copia digitale gentilmente offerta dalla CE

Chi ha detto che il karma non esiste?

Karma e Garbugli vanno a braccetto per un risultato vincente!
Oh, il caro karma… lo tiriamo così spesso  in ballo che a volte ci scordiamo cosa significhi.   È colpa o è merito del karma, ma in realtà ognuno si ritrova semplicemente  a ricevere ciò che ha seminato.

«Karma. È il tuo karma. Ha ragione la mia amica Abby. Vivrai sempre la stessa esperienza fino a quando non avrai imparato qualcosa. Una sorta di loop.»

Per Vera, il karma sembra esistere davvero, lo dimostrano le conseguenze delle sue azioni. Tutto ha inizio in una gelida notte di Capodanno, quando la ragazza si rifugia a casa della simpatica zia Molly. La causa scatenante è l’aver subito una terribile umiliazione a una festa tra compagni di scuola. Vera, però, non stravolge la sua vita solo per capriccio o per nascondersi da ciò che l’ha ferita, ma perché vede nella sorella di sua madre un faro di speranza. La zia infatti condivide gli stessi ideali, che si concentrano nell’estroso mondo dell’editoria, in cui in effetti Vera trova finalmente la sua meritata fortuna, diventando tutto ciò che noi autrici sogniamo, ovvero una scrittrice di successo che però pubblica dietro uno pseudonimo dei thriller con risvolti piccanti.

Dall’altra parte della barricata troviamo Sam, uno dei responsabili – apparentemente – della fuga di Vera. Non il solito uomo odioso in realtà, piuttosto un Mister Garbuglio coi fiocchi poiché la sua vita è costellata di garbugli e contrattempi. Lui è un avvocato, purtroppo però l’avvocatura non è mai stata la sua vocazione. Difatti il nostro Sam ha una predilezione per la musica e intende combattere per poter infrangere la prigione che gli è stata costruita intorno e proseguire la sua strada.

«Sono proprio uno stupido, avrei dovuto capirlo»per amore si può mentire, ma solo così, come sto facendo ora. «Vivi per come scrivi, con la stessa passione» e questa è ancora una volta la verità.

Ma non è solo il mestiere il suo inghippo. C’è anche Lei, la sua insopportabile fidanzata Claire, una snob ed egoista fashion blogger che nessuna sana di mente seguirebbe, che prendereste volentieri a pugni, sebbene nel complesso crei momenti davvero esilaranti.
Caso o non caso, il destino incrocerà le strade di Vera e Sam, tra colpi di testa e scene clou, e naturalmente saranno scintille.

Le parole mi scivolano dal cuore prima ancora che dalle labbra. Mi avvicino, la cingo dolcemente in vita facendo aderire in nostri corpi. «Perché sei tu la mia musica.»

Fabiana Redivo torna a scrivere per Dri e stavolta ha scelto un chiklit, un cambio genere assolutamente riuscito. La narrazione è suddivisa in pov tra i due protagonisti, in prima persona, ed è molto scorrevole, frizzante nei dialoghi e le situazioni ingarbugliate che rendono la trama più articolata e coinvolgente. Sia Vera che Sam sono caratterizzati ed esprimono loro stessi attraverso la scrittura dell’autrice, ma fanno anche la loro figura, o sfigura, i personaggi di contorno come Claire e zia Molly.
Un romanzo che fa battere il cuore, divertente, e che consiglio a chi sa apprezzare  il genere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close