Recensione: “IL CUORE NON HA STAGIONI” di Barbara Nalin

Emma Altieri ha avuto il gusto di leggere “IL CUORE NON HA STAGIONI” di Barbara Nalin.

“È la prima volta che mi ritrovo catapultata nel mondo dell’enologia e delle vigne e ho trovato davvero interessante le descrizioni dell’autrice sui vini e sull’accostamento con le personalità o le occasioni in cui vanno bevuti. Denota davvero molto studio, cosa che apprezzo sempre in un romanzo. La trama si sviluppa in modo fluido e i personaggi sono ben caratterizzati.”

Il cuore non ha stagioni (I segreti del cuore Vol. 3) di [Barbara  Nalin]

Sinossi

Ella è una giovane e promettente enologa e sta per sposare il suo bel fidanzato, Daniel. Un tradimento inaspettato e terribile, però, le cambierà la vita e dal Messico volerà in California ospite del suo vecchio e burbero zio. La sua passione per i vini, l’intraprendenza e il carattere focoso la faranno scontrare con Patrick, fratellastro di Mimì, con il quale ingaggerà presto una relazione lavorativa… e non solo. La vigna di zio Enrique sarà rimessa a nuovo, e con questa anche l’umore di Ella che sentirà sempre più lontana la delusione del suo ex fidanzato. Ma Ella ha un segreto, e Patrick la fama di uno che non si vuole impegnare. Tra vini, ristrutturazioni, lettere dimenticate e amori sotto il sole cocente dello “Stato dell’oro”, Ella riuscirà a trovare il suo posto nel mondo e, forse, anche il posto che spetta al suo cuore.

Titolo: Il cuore non ha stagioni (I segreti del cuore Vol. 3)
Autore: Barbara Nalin
Editore: Self publishing
Genere: Romance contemporaneo

Ella ha una grande passione: il vino. Laureata in enologia, sta per sposarsi quando succede l’irreparabile. Trova il suo fidanzato a letto con sua sorella Ava e la sua vita crolla. Parte alla volta della California e della casa di suo zio che le ha trasmesso la passione per il vino. Al suo arrivo però trova la vigna in rovina e suo zio, burbero e scostante, che non vuole parlarle.

Patrick è il classico bello che vuole solo divertirsi nella vita. Conosce Ella chiedendole un massaggio al pene e fra i due, ovviamente, è subito guerra. Lei lo addita con i peggio appellativi mentre lui si diverte a farla innervosire. La voglia di Ella di risollevare le sorti della vigna di famiglia la mette davanti alla scelta di dover prendere Patrick come socio e parlare con lo zio che, finalmente, accetta di farsi aiutare. Nella casa di famiglia Ella trova vecchi ricordi che le apriranno gli occhi sulle scelte sbagliate dello zio e la avvicineranno inevitabilmente a Patrick fino a che, fra i due, non scoppierà la passione. Lui però non vuole relazioni e metterà subito le cose in chiaro e tutto pare funzionare. Questo fino a che, dal passato, non torneranno i demoni di Ella e a cercare di distruggere quello che si è costruita. Riuscirà Ella a trovare un modo per andare avanti nonostante la sua famiglia, per prima, non riesca a vedere la verità in tutto quello che succede? Riuscirà Patrick a non farsi accecare dalle bugie di Ava, la sorella di Ella? Lo scoprirete solo leggendo!

Di solito scelgo le letture in base a qualcosa che mi colpisce e la trama di questo romanzo mi ha davvero lasciato molta curiosità. È la prima volta che mi ritrovo catapultata nel mondo dell’enologia e delle vigne e ho trovato davvero interessante le descrizioni dell’autrice sui vini e sull’accostamento con le personalità o le occasioni in cui vanno bevuti. Denota davvero molto studio, cosa che apprezzo sempre in un romanzo. La trama si sviluppa in modo fluido e i personaggi sono ben caratterizzati. Avrei voluto dare cinque libricini a questo romanzo per la sua originalità, ma una nota stonata mi mette nella condizione di non poterlo fare. Il finale mi sembra troncano di netto, come se l’autrice abbia avuto fretta ed è davvero un peccato perché sarebbe stato davvero meritevole del punteggio massimo. Consiglio comunque la lettura perché vale davvero la pena perché è qualcosa di veramente originale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close