Review Party: “COME LA PRIMA VOLTA” di Devney Perry

Katy Policante partecipa per A libro aperto, al Review Party di “COME LA PRIMA VOLTA” di Devney Perry.

“…il romanzo è una lettura piacevole e armoniosa, che riempie il cuore e fa sognare, evocando dolci ricordi e scene di vecchi film e facendo crescere la voglia di prendere un aereo e andare nel Montana, in riva al lago a Larke Cove coi piedi che penzolano da qualche pontile a ammirare il tramonto.”

Sinossi

Quando Thea Landry incontra il ricco e affascinante Logan Kendrick in un bar di New York, non si aspetta di condividere con lui nient’altro che la storia di una notte. L’attrazione tra i due è istantanea, ma i loro mondi troppo distanti per consentire a Thea di coltivare illusioni romantiche di una relazione duratura.
Del resto, da orfana abbandonata in un cassonetto, Thea conosce il suo posto nella società.
Quando si trasferisce in Montana, nella provinciale e accogliente cittadina di Lark Cove, Thea si ritroverà a fare i conti con le conseguenze delle proprie azioni sconsiderate, con l’incoscienza che l‘ha spinta a spazzare via ogni precauzione e che ora le impedisce di ritrovare Logan, destinato a rimanere per lei solo un ricordo.

Il destino, però, ha altri piani.

Sei anni dopo, durante un viaggio d’affari, Logan piomba nel piccolo bar del Montana in cui Thea lavora. Il sentimento e la passione tra loro sembrano immutati, ma non sono più i due giovani che si sono conosciuti in una lontana notte di tanti anni prima, incuranti di tutto, tranne che del loro desiderio.
La vita di Thea è drasticamente mutata dal loro ultimo incontro, e questo cambiamento rischia di abbattersi anche su Logan e di stravolgere per sempre la sua esistenza.
Tra rivelazioni, un rapporto da rinnovare e uno da costruire dalle fondamenta Thea e Logan scopriranno che il vero amore, pur attraverso percorsi tortuosi e inspiegabili, pretende di essere soddisfatto, di realizzare i sogni di due cuori destinati a non lasciarsi mai, che si sono riconosciuti al primo sguardo. «Dei personaggi indimenticabili e degli intrecci unici.» – Usa Today

Copia digitale gentilmente omaggiata dalla CE

Come la prima volta è un romanzo dolce e intenso, simile a un abbraccio caldo e rassicurante. La storia di Thea e Logan ricalca il classico schema del romance con un lieto fine stupendo, ma al tempo stesso trascende i vari clichè, che pur sono presenti. La forza sta nella caratterizzazione dei personaggi, tanto diversi per estrazione sociale e percorso di vita, quanto simili per le priorità scelte e i valori rincorsi. Thea viene da una miseria nera, da un orfanotrofio che, in nome del dio denaro, l’ha volutamente privata di ogni affetto, convincendola quasi di non esserne degna, di non poter aspirare che alle briciole di quell’immagine di famiglia che si era sempre immaginata.

Logan, invece, è l’erede di una facoltosa famiglia newyorkese, sicuro e determinato, dedito al lavoro e con poco tempo per gli affetti. La sua strada incontra quella di Thea per puro caso, ma la chimica che fin da subito si sprigiona tra loro è deleteria, forte, travolgente, come un’onda anomala alta e potente che travolge ogni razionalità. Tuttavia, quella che per Logan rimane l’avventura di una notte, per Thea porta ben altri risvolti, cambiandole la vita, anzi dando a essa finalmente quel senso che lei aveva cercato da sempre.

Entrambi sono molto empatici, altruisti e generosi. Non hanno paura a sporcarsi le mani, né a mettersi in gioco per le persone che amano, né a mostrare apertamente i propri sentimenti. Dalle righe emergono due personaggi davvero ben definiti, tanto che il lettore ha la sensazione di conoscerli a tal punto da poter mandare loro qualche consiglio via Whatsapp perché trovino in fretta la loro strada, per metterli al corrente dei pericoli che corrono, per spingerli l’uno verso l’altra. Anche i personaggi comprimari sono delineati in modo ammirevole e arricchiscono il contesto a volte in modo determinante (come ne caso di Hazel).

Una menzione particolare spetta poi all’ambientazione: gli scorci su Central Park che si possono ammirare dall’attico di Logan nella grande mela e i paesaggi quasi incontaminati del Montana sono stati descritti benissimo. Mi è piaciuto molto questo gioco di contrapposizioni tra città e campagna, tra il traffico metropolitano e la natura quasi selvaggia, che ha fatto da eco di quello tra la ragazza di provincia ricca solo della propria buona volontà e l’uomo realizzato, un CEO classico, che sta alla base dell’intero romanzo.

L’evolversi della loro storia, il loro lento riconoscersi, come se fossero partiti da zero, la forte attrazione che ancora sentono, l’adattarsi a tutte le nuove situazioni in nome di un bene superiore nei confronti di un’altra persona sono i punti chiave di tutta la vicenda narrata. Lo stile dell’autrice è fluente e diretto, preciso senza ridondanze. In qualche punto la traduzione italiana, invece, ha presentato una consecutio temporum incerta. Un altro elemento che mi ha lasciata un po’ perplessa è la velocità con cui gli eventi si evolvono: come lo stesso protagonista ripete più volte, il tutto avviene in poche settimane che, di fatto, gli sconvolgono la vita. I sentimenti dei vari protagonisti crescono a una velocità a volte inverosimile, pur riempiendo di soddisfazione il mio animo romantico. L’autrice fa delle scelte narrative contrastanti in questo senso: dedica più righe alla descrizione di un appartamento che al rapporto di Charlie con i suoi nonni, per fare solo un esempio. Tuttavia, il romanzo è una lettura piacevole e armoniosa, che riempie il cuore e fa sognare, evocando dolci ricordi e scene di vecchi film e facendo crescere la voglia di prendere un aereo e andare nel Montana, in riva al lago a Larke Cove coi piedi che penzolano da qualche pontile a ammirare il tramonto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close