Recensione: “JASON” di Isabella Vinci

La bravissima Emma Altieri ci parla di “Jason” di Isabella Vinci.

“Consiglio assolutamente questo romanzo perché l’ho trovato una piacevolissima lettura. Non manca nulla: risate, lacrime, temi importanti e grandi sentimenti.”

Sinossi

Un nerd in un’agenzia di scouting per modelli. Sembra uno scherzo, ma è la mia quotidianità. Volevo fare altro nella vita, non il tecnico informatico per l’agenzia di mio fratello maggiore Rhys. Un terribile errore mi è costato il futuro, facendomi finire in prigione. Adesso mi ritrovo a dividere l’ufficio con Ivy, l’assistente e socia di Rhys. Croce e delizia, il mio tormento. Bellissima e determinata, nasconde un lato delicato e gentile sotto una maschera di rigida freddezza. Battibecchiamo di continuo. Lei mi piace, oltre il consentito. Non posso permettermi questa attrazione selvaggia. I miei errori passati ancora mi perseguitano. Non sono adatto a lei. Non sono libero di farla mia come vorrei. Eppure non riesco a smettere di sfiorarla. Non riesco a stare lontano da lei.

Titolo: Jason
Autore: Isabella Vinci
Editore: Self publishing
Genere: Romance contemporaneo

Copia digitale gentilmente offerta dall’autrice

“«Il reparto nerd della Future Tech è nell’edificio vicino. Ha sbagliato ufficio, noi siamo un’agenzia di moda.»”

La prima volta che Ivy incontra Jason, lo squadra da capo a piedi per poi trattarlo male dicendogli che il suo posto non è nell’agenzia di moda dove lei lavora, ma fra i nerd della società del palazzo di fronte. L’aria familiare del ragazzo presto le fa capire che si tratta del fratello del suo capo, e che lavorerà al suo fianco come tecnico informatico. Nel corso dell’anno fra i due non si riesce a instaurare nulla più di un freddo rapporto di lavoro, condito da battibecchi di vario genere. Jason pensa che Ivy sia una perfettina che ha sempre da ridire su tutto, mentre per Ivy, Jason è un pallone gonfiato che non sa stare al mondo. Entrambi si sbagliano di grosso. Tutti e due hanno un passato segnato da grosse sofferenze che li hanno portati ad essere diffidenti verso il prossimo. La chimica però che si sprigiona fra di loro non si può più nascondere e sono costretti a farci i conti fino a vederla scoppiare. Sapranno lasciarsi andare al sentimento? Lo scoprirete solo leggendo!

“Lei minava le mie convinzioni e non potevo permetterlo.”

Lo confesso: subisco molto il fascino nerd e, quando ho letto la trama di questo romanzo, ho immediatamente deciso che doveva essere la mia prossima lettura. Ho apprezzato molto la caratterizzazione dei personaggi, sebbene alcuni dei marginali non siano ben sviluppati; tuttavia, bisogna tener conto che si tratta di un progetto che vedrà svilupparsi anche le storie dei fratelli di Jason. L’autrice, quindi, nei prossimi romanzi avrà modo di dare risalto a tutti i personaggi.

Sono rimasta subito colpita da Jason, il bel nerd che potrebbe lavorare come modello nell’agenzia di suo fratello se non si ostinasse a celarsi dietro spessi occhialoni, magliette improponibili e capelli fin troppo lunghi e intrattabili. Ivy invece è una donna forte, segnata da un passato che le ha dato molti problemi. Ha avuto a che fare con un ex che ha cercato di piegarla, soprattutto nello spirito, senza però lasciarsi sopraffare. Amo le protagoniste forti e determinate. Faccio i complimenti all’autrice perché ha saputo creare due protagonisti molto incisivi e, sebbene nella storia ci siano alcuni refusi, ciò non toglie nulla alla scorrevolezza del testo.

«Ivy. Perché ti importa tanto?» 

«Chi lo dice che mi importa?» La sfida nella sua voce mi infastidì. Un momento sembrava dolce e gentile, quello dopo tornava la segretaria acida. 

«Continui a starmi addosso. Mi metti all’angolo mentre scarico la tensione nervosa. Fai supposizioni su di me come se mi conoscessi. Vuoi che continui?» 

«Forse vorrei solo creare un ambiente di lavoro più confortevole.» 

«Se siamo solo colleghi, allora non devi ficcare il naso nei miei affari.»” 

Consiglio assolutamente questo romanzo perché l’ho trovato una piacevolissima lettura. Non manca nulla: risate, lacrime, temi importanti e grandi sentimenti.

Quattro bei libricini per Jason, in tutta la sua bellezza nerd.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close