Recensione: “TEMPESTA MALEDETTA” di Alex Connor

La nuova lettura Newton Compton scelta da Katy Policante. Le parole che seguono sono solo un assaggio dell’intera recensione per “TEMPESTA MALEDETTA” di Alex Connor.

“Lo stile dell’autrice è favoloso, denso e vigoroso, senza pause, con il potere di tenere in pugno il lettore lasciandogli a mala pena il tempo di respirare e di assimilare i nuovi elementi presentati di capitolo in capitolo. Il linguaggio è ricco e articolato, sia nelle descrizioni che nei dialoghi, sapientemente alternati.”

Sinossi

Un grande thriller storico
Un’antica piaga mortale sta per tornare
1510.

A Venezia la peste riempie le calli di cadaveri. Giorgione sta trascorrendo nel suo studio il coprifuoco imposto a tutti i veneziani, quando la sua nuo­va opera, la Tempesta maledetta, viene esposta per la prima volta. Ma l’iden­tità della figura femminile che vi è dipinta provoca un vero scandalo in città. E la situazione precipita quando il quadro svanisce nel nulla, come la modella: Giorgione è costretto a la­sciare il suo studio per salvarsi la vita e a indagare nei vicoli sferzati dalla malattia.
2020.
Mentre i morti da Coronavirus au­mentano, le gallerie d’arte di Lon­dra, New York e Venezia chiudono e le città si svuotano sotto l’effetto del coprifuoco. Ma il rischio di contagio non ferma la criminalità: un famo­so dipinto, la Tempesta maledetta di Giorgione, viene rubato.
Quando a Venezia e a Londra ven­gono uccisi due commercianti d’arte, Gil Eckhart si mette sulle tracce dei responsabili e si trova alle prese non solo con le restrizioni imposte dalle quarantene e con la spietatezza dei criminali, ma anche con un miste­rioso informatore che prende a tor­mentarlo, suggerendo che la chiave per scovare il colpevole sia legata alla figura di Giorgione…
A volte la realtà supera di gran lunga la finzione letteraria
Il romanzo evento sull’epidemia che sta devastando il mondo
Hanno scritto dei suoi libri:

«Formidabile. Conquista e seduce il lettore. Spettacolare.»
Matteo Strukul
«Alex Connor raggiunge un equilibrio narrativo che si divide tra storia, fiction e caratterizzazione di un elemento spesso tralasciato nei romanzi dedicati agli artisti realmente vissuti: l’interpretazione del loro spirito.»
Marcello Simoni su Tuttolibri
«Il giallo di Alex Connor, ai primi posti della classifica dei libri più venduti, è ambientato nel mondo dell’arte.»
Il Corriere della Sera
«Un thriller bestseller. un’autrice che possiamo definire, senza ombra di dubbio, la nuova Dan Brown al femminile.»
Libero
«Un thriller scritto ad arte, una trama elaborata fitta di colpi di scena di cui sono protagonisti uomini avidi e ambiziosi.»
Tu Style

Titolo: Tempesta Maledetta

Autore: Alex Connor

Editore: Newton Compton Editori

Data pubblicazione: 9 luglio

Copia digitale gentilmente offerta dalla CE

Tempesta maledetta è un grande thriller storico, opera di Alex Connor, un’autrice con all’attivo un lungo elenco di romanzi che mi sono promessa di leggere il prima possibile. La trama vede, innanzitutto, due ambiti temporali diversi alternarsi e intrecciarsi tra di loro: il presente, con gli effetti devastanti della pandemia di Coronavirus, e un lontano passato, quello della Venezia dei primi anni del ‘500, colpita dalla peste. A unirli non c’è soltanto il contesto epidemico, ma anche quello artistico: Giorgione in persona nel primo Cinquecento veneziano racconta le sue vicende d’amore e di vendetta legate alla sua opera, La tempesta, che è anche al centro degli intricati legami tra i personaggi presentati sul piano temporale più attuale. Una serie di strani omicidi colpisce il mondo dei galleristi divisi tra Londra, New York e Venezia e l’opera del Giorgione sembra esserne la causa scatenante. Le indagini svelano un po’ per volta il marcio dietro la patina dorata e le luci sapientemente orchestrate delle gallerie d’arte, l’opportunismo incipiente, la bramosia crescente del genere umano farsi sempre più avida fino a cambiare la natura stessa dell’uomo in termini hobbesiani: ogni uomo si comporta da lupo nei confronti dei propri simili. A quest’immagine ho pensato quando l’autrice descrive i branchi di cani affamati che giravano per le calli di Venezia sbranando i cadaveri e insidiando i vivi come nel caso di Giorgione. Il parallelismo fra le due situazioni continua, poi, mettendo in risalto la forza del sentimento nel caso dell’artista cinquecentesco, ma anche nei legami tra alcuni protagonisti nella dimensione attuale: l’amore dà la vita, la mantiene in salvo, se ne prende cura, ma anche porta a eccessi rancorosi che possono sfociare nel più pericoloso degli istinti.

Ho amato la Venezia descritta dagli occhi del pittore, pur così lontana nel tempo e ferita, e mi sono persa nel cercare le varie analisi che i critici hanno dato al suo dipinto. Certo, l’autrice vi introduce elementi originali e romantici, ma rimane fedele a molti particolari della storia del dipinto stesso. Guardandolo nuovamente con gli occhi del lettore, vi ho visto i due protagonisti in primo piano, con la tempesta che segnerà in modo ineluttabile le loro vite in lontananza, incipiente e pericolosa.

Lo stile dell’autrice è favoloso, denso e vigoroso, senza pause, con il potere di tenere in pugno il lettore lasciandogli a mala pena il tempo di respirare e di assimilare i nuovi elementi presentati di capitolo in capitolo. Il linguaggio è ricco e articolato, sia nelle descrizioni che nei dialoghi, sapientemente alternati. Complimenti all’autrice e anche a chi si è occupato della traduzione: davvero un gran bel lavoro.

Il lavoro di ricerca che si respira tra le righe è poderoso, così come la competenza e la preparazione personale dell’autrice.

Un grande thriller impregnato di storia, ma anche estremamente attuale, un romanzo imperdibile e avvolgente. Consigliatissimo!

Cinque libricini più che meritati. Katy

A proposito dell’autrice…

Alex Connor È autrice di thriller e romanzi storici ambientati nel mondo dell’arte, tutti bestseller. Lei stessa è un’artista e vive in Inghilterra. Cospirazione Caravag­gio, uscito per la Newton Compton nel 2016, è diventato un bestseller ai primi posti delle classifiche italia­ne. Con Il dipinto maledetto ha vin­to il Premio Roma per la Narrativa Straniera. La Newton Compton ha pubblicato anche la sua trilogia su Caravaggio, composta da Caravaggio enigmaMaledizione Caravaggio ed Eredità Caravaggio, e poi Goya enig­maI Lupi di Venezia Tempesta maledetta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close