Recensione: “UN’ESTATE DA SOGNO” di Milly Johnson

Un’estate da sogno di Milly Johnson, edito da Newton Compton, oggi ci viene raccontato dalla nostra Emma Altieri.

Sinossi

Nel pieno di un’estate caldissima, l’arrivo di Christie nel reparto panetteria del supermercato in cui lavorano Anna, Grace, Dawn e Raychel è come una refrigerante boccata d’aria fresca. Chi avrebbe mai potuto immaginare che cinque donne tanto diverse sarebbero diventate inseparabili? Anna ha trentanove anni e il cuore infranto perché è stata tradita dal suo fidanzato. Fa fatica ad avere fiducia in sé stessa e non trova il coraggio di ricominciare ad amare. Grace ha superato i cinquanta ed è intrappolata in un matrimonio infelice: anni prima ha deciso di sposarsi solo per l’affetto che la legava ai figli del suo attuale marito, a cui fa da madre. Dawn sta per commettere lo stesso errore. Cresciuta senza genitori, ha trovato un rifugio sicuro nella famiglia del suo ragazzo. Ma più si avvicinano le nozze e meno è convinta di fare la cosa giusta… Raychel è la più giovane del gruppo. Ha un marito amorevole e una bella casa. Sembrerebbe essere la più felice tra tutte loro, ma quando oscuri segreti del passato minacceranno di sconvolgere la sua vita, solo le amiche potranno capire come aiutarla…

Titolo: Un’estate da sogno
Autore: Milly Johnson
Editore: Newton Compton
Genere: Romance contemporaneo

Data pubblicazione: 2 luglio

Copia digitale gentilmente offerta dalla CE

Romanzo completamente al femminile, incentrato sulla storia di cinque donne che si ritrovano a condividere lo stesso ufficio. Nel momento in cui Christie diventa il nuovo capo dipartimento della Bakery, Dawn, Grace, Anna e Raychel iniziano a vedere le colleghe sotto una prospettiva completamente diversa. Christie cerca di creare armonia fra loro, facendole aprire e cercando di farle parlare delle loro vite. Dawn è prossima al matrimonio con Callum, ma più che voler sposare lui, sembra alla ricerca disperata di una famiglia che la accolga, rimasta ormai orfana da troppo tempo. Raychel ha un mondo tutto suo che ruota solo ed esclusivamente intorno a Ben. È chiusa nella sua quotidianità perché vede tutti come una minaccia alla sua armonia, anche se sono ben altri i fantasmi che la tormentano. Grace è ormai “schiava” di un matrimonio con un uomo che non vede l’ora che lei vada in pensione per passare gli anni successivi a bordo di un camper in un posto triste e desolato. Tuttavia, lei vuole di più per sé stessa e per la sua famiglia, il cui equilibrio sembra spezzarsi a causa dell’ostinazione di suo marito. Anna, dopo l’abbandono del suo fidanzato Tony per la sua assistente diciannovenne e del suo gatto Butterfly per la vicina che lo blandisce col salmone, pensa che nella sua vita non sia rimasto più nulla per cui valga la pena lottare. Alla soglia dei quarant’anni si vede ormai condannata a una vita di solitudine e desolazione. Christie, ormai vedova del grande amore della sua vita, è convinta che per tutte loro la vita abbia in serbo di più perché le ritiene donne straordinarie. Riuscirà Christie a farle uscire dal loro guscio e a convincerle che nella loro vita meritano di meglio? Lo scoprirete solo leggendo!

Aveva capito che, quando arrivava l’occasione di essere felice, bisognava aggrapparcisi con entrambe le mani.”

Romanzo completamente al femminile come non mi capitava da tanto. Ho trovato l’intrecciarsi delle vite di queste donne davvero interessante ed emozionante. Durante la lettura mi sono spesso immedesimata in ognuna di loro. È scritto molto bene: l’unica pecca è che all’inizio si fa un po’ fatica a prendere il ritmo con le storie delle varie protagoniste in quanto durante la narrazione si passa spesso da un soggetto all’altro. Comunque, è davvero un romanzo molto coinvolgente. Lo consiglio a tutti perché è una dolcissima storia che tratta temi femminili, a volte molto difficili; parla anche di solidarietà e amicizia profonda fra donne di età diversa, con trascorsi completamente differenti, ma segnate nel profondo dell’anima.

Tutti possiamo imparare qualcosa dalla lettura di questo romanzo quindi assegno quattro libricini e mezzo. Assolutamente consigliato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close