Recensione: “LO SA IL MARE” di Linda Kent

Simona La Corte ci delizia ancora con una lettura della straordinaria Linda Kent. Vi lascio con la buona lettura di LO SA IL MARE.

“Non mi resta che consigliarvi di munirvi di coraggio e intraprendenza, per affrontare i misteri conservati dal tempo e dispersi dal vento della Cornovaglia, e di prepararvi a sentir battere furiosamente il vostro cuore ─ come accade alla bella Katherine ─ ogni volta che incrocerete le iridi verdi e ammalianti del valoroso Ryan Helston.”

Sinossi

Un segreto pericoloso. Per il Regno e per due cuori che dovranno affrontare la scelta più difficile.

Ryan non riuscì a fermarsi. Per quanto la sua mente gli inviasse disperati messaggi di allerta e facesse appello al buon senso, al raziocinio, al rischio che stava correndo e a tutta una serie di ragioni, una più valida dell’altra, una forza diversa, più primitiva e istintiva, lo attirò verso di lei.
Non l’aveva programmato. Non l’aveva voluto. Eppure, era inevitabile.
Lo comprese, in modo chiarissimo, nello stesso istante in cui le sue labbra si chinarono a sfiorare quella spalla candida, risalendo il collo lungo ed esile, tracciandole una scia fino all’angolo della bocca. Morbida, tentatrice. Irresistibile. Dopo Waterloo, Ryan Helston decide di abbandonare per sempre l’identità di Smoke con la quale ha servito i Servizi Segreti per otto anni. Deve però portare a termine un’ultima missione: recarsi in Cornovaglia e trovare alcuni documenti di vitale importanza per il Regno. Katherine Trevelyan, vivace e intelligente pronipote degli eroi della resistenza di Pendennis all’epoca della Guerra Civile, ignora il valore del diario che le è stato affidato. L’attrazione immediata e profonda che Ryan e Katie provano l’uno per l’altra è di quelle che sconvolgono i sensi e toccano l’anima, ma mille pericoli e segreti si nascondono nell’ombra dell’antico castello per allontanarli. E quando tutto sembrerà risolversi, proprio allora i due innamorati dovranno affrontare la scelta più difficile.

***ROMANZO AUTOCONCLUSIVO***

Linda Kent ci riporta a Pendennis, due secoli dopo le vicende narrate in “Vento di Cornovaglia”. La Prima Guerra Civile, che aveva coinvolto William e Tamsyn Killigrew ed Elizabeth e James Travelyan, si ripercuotono sulla vita di Katherine Trevelyan che riceve in dono dallo zio Matthew il diario della sua antenata Elizabeth. Tra quelle pagine è custodito un segreto, qualcosa che comprometterebbe il futuro dell’Inghilterra, ma la giovane è all’oscuro delle sordide trame che si celano dietro la richiesta di visitare il vecchio castello, sfruttando il suo ruolo di dama di compagnia di Lady Temple.

Ma non sono i pericolosi piani della Fratellanza a creare scompiglio nell’esistenza di Katherine, bensì la presenza del visconte Ryan Helston. Abile e spietato nel portare a termine le sue missioni, il nobile è stato per anni uno dei migliori agenti segreti al servizio della Corona, e a Pendennis ha un incarico segreto da svolgere. Rayn deve affrontare una dura battaglia contro i suoi fantasmi e la passione che prova per Katherine traccia una crepa sottile, che penetra fino a quel cuore duro che aveva, fino ad allora, tenuto sottochiave.

“Una corrente di sensazioni difficile da comprendere e da arginare si stabilì tra loro; gli sguardi rimasero allacciati per un lungo istante, sondandosi, mettendosi alla prova.”

Passione e mistero si intrecciano e si alternano a momenti di vivace tensione tra i due protagonisti, con le battute taglienti di Katherine e le risposte pungenti di Ryan, ma c’è anche l’amore che cresce pagina dopo pagine, battuta dopo battuta… Un amore che può guarire le ferite dell’anima devastata del visconte e risvegliare il cuore assopito della giovane Trevelyan.

Tra insidie, bugie e tanta sensualità, Linda Kent ci racconta una vicenda piena di colpi di scena che, attraverso lo stile elegante e il linguaggio ricercato che le è proprio, fa respirare l’aria salmastra delle coste della Cornovaglia e quella umida e soffocante dei meandri delle grotte di Pendennis, trascinando il lettore con sé dentro la storia per risolvere l’enigma che ha le sue origini nel precedente volume della serie.

Un’altra nota di merito va alla rappresentazione dei luoghi, che permette di vedere con i propri occhi gli ambienti interni ed esterni in cui si muovono i protagonisti, ma ciò che mi stupisce di più dell’autrice, è la sua capacità di rendere poetico anche le descrizioni fisiche.

“Gli occhi, poi, avevano accresciuto il suo senso di inquietudine. Verdi, ma cangianti come il mare di Cornovaglia; brillanti quando l’avevano esaminata, poi si erano scuriti, simili alle onde durante la tempesta.”

Non mi resta che consigliarvi di munirvi di coraggio e intraprendenza, per affrontare i misteri conservati dal tempo e dispersi dal vento della Cornovaglia, e di prepararvi a sentir battere furiosamente il vostro cuore ─ come accade alla bella Katherine ─ ogni volta che incrocerete le iridi verdi e ammalianti del valoroso Ryan Helston.

LO SA IL MARE fa parte della serie “Pendennis”, composta da quattro volumi, TUTTI AUTOCONCLUSIVI E DISPONIBILI SU AMAZON:
1) Come seta, novella. Oxford, 1644 (solo eBook)
2) Vento di Cornovaglia, romanzo. Pendennis, 1646
3) La maschera di velluto, novella. Londra, 1815 (solo eBook)
4) Lo sa il mare, romanzo. Pendennis, 1816

Per visualizzare la recensione – a cura di Simona la Corte – di Vento di Cornovaglia, cliccate sull’immagine.

A proposito dell’autrice…

Linda Kent divide la sua vita fra la magica atmosfera di Roma e la campagna toscana, un’oasi di tranquillità nella quale si rifugia quando la scrittura richiede maggiore concentrazione. Ama profondamente la letteratura, la poesia e la storia del passato, soprattutto quella del Regno Unito e, non appena le è possibile, compie lunghi viaggi nei luoghi in cui ambienta i suoi romanzi, per poterli descrivere fedelmente ai lettori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close