Doppia Recensione: “UNA STUPIDA STORIA D’AMORE” di Angela Contini

Una stupida storia d’amore… o forse due, come le voci di questa recensione. Andate a scoprirlo da soli che piega prenderà le vite dei quattro protagonisti, che grazie ad Angela Contini fino alla fine vi troverete con il fiato sospeso. Grazie a Gina Laddaga, mia complice in tutto… grazie soprattutto a Angela Contini

Sinossi

Jessie Ryan lavora come paparazzo per una nota rivista scandalistica e quando il suo capo le chiede di rubare scatti a Jack Remington, il divo del momento, non si tira indietro. Diventa un compito più ingrato del solito quando conosce Jack di persona e, invece di una foto, scatta la proverbiale scintilla.
Emma Beggins è l’assistente personale del divo in questione e per due anni non ha fatto altro che sperare che Jack mettesse la testa a posto e tenesse la zip dei pantaloni sollevata. Quando lui sembra perdere la testa per Jessie, Emma combatte la frustrazione e l’amore non corrisposto a colpi di liste pro e contro Jack, sul suo fedele diario.
Michael è un promettente scrittore che sogna di scrivere grandi sceneggiature a Hollywood. Jessie è la sua dirimpettaia, ma non solo: è un’amica, una confidente e a un certo punto diventa qualcosa di più a causa di una pizza ai peperoni e un film porno alla TV.
E Jack? Jack tiene le cose importanti per sé, tipo un piccolo segreto che potrebbe mettere tutto in discussione.
Il gioco delle coppie diventerà complicato e le carte si mescoleranno. Alla fine qualcuno di loro sarà in grado di capire chi ama chi, oppure no? Sullo sfondo dell’assolata Los Angeles quattro personaggi racconteranno le loro storie complicate, ingarbugliate, disordinate e confuse, fino a chiarirle del tutto. Forse.

Titolo: UNA STUPIDA STORIA D’AMORE

Autore: Angela Contini

Editore: Self Publishing

Genere: Romance Contemporaneo

Pagine: 315

Prezzo: 2.99

Uno strano gioco delle coppie, questo potrebbe essere il sottotitolo, anche se non proprio preciso. Ma essere precisi significherebbe svelarvi troppo, e non è assolutamente mia intenzione.

Sono rimasta stupita nello scoprire che questo romanzo era fermo in un cassetto da un po’, che trovo originale soprattutto perché nel mondo dei romance ci si affida sempre all’alternanza di due pov. Infatti questa è la prima novità con cui vi troverete a fare i conti: quattro voci a darsi il cambio – in modo non regolare e cadenzato – ma a random dimodoché vi confondiate ben bene le idee, e il cuore a prendere già le parti 😉.

Angela Contini dà il via al romanzo con un’imprevisto caffé-latte-zucchero, ove si incontrano due paia di occhi: un famoso attore e una paparazza. Amore a prima vista tra Jack Remington e Jessie Ryan? Sicuramente sono molto attratti l’uno dall’altro, che non perdono tempo in convenevoli dandosi giusto appuntamento per… chissà, unire l’utile al dilettevole!

Ma Jessie fondamentalmente, dietro la donna senza scrupoli che il suo ruolo le impone, nasconde insicurezze e paure. I dubbi su come comportarsi in quella determinata situazione, vengono condivisi con il suo amico del cuore e vicino di casa Michael, che la consiglia immancabilmente con una punta di sarcasmo e una velata gelosia. L’affascinante romanziere colma i momenti terribili di blocco dello scrittore con donnicciole che fanno fuori e dentro dal letto, piaceri che però non lo distolgono dal pensiero fisso… Identici tormenti riempiono la testa di Emma Beggins – che seppur prima donna di riferimento per il suo datore di lavoro – smania per l’attore fin dal colloquio di assunzione. Colpi di fulmini che non hanno mai lasciato spazio al sereno, amicizie che sono sempre rimaste tali, fino a quella fatidica tazzina rovesciata… che ha sovvertito immediatamente le carte in tavola!

Angela Contini in compenso continua a rivelare le sue, di carte – in un gioco che impazza in tutti i generi – ma che risultano tutte vincenti. Dopo averci sorpreso con un romance storico, torna con questa chicca chiusa in un cassetto, ma così attuale nei temi, fresca e delicata, frizzante grazie alla sua tipica scrittura che diverte, incanta e ti fa divorare il romanzo. Le dico soprattutto grazie per l’uso dei quattro pov che soddisfano la mia continua voglia di non sapere e sorprendersi continuamente. Mi ero persa nelle mie astruse convinzioni, mentre ci ha regalato il suo finale da favola con Una stupida storia d’amore; che poi come quelle offerte pazze due al prezzo di uno, la Contini fondamentalmente di batticuore non ce ne regala solo uno, se avete forse intuito.

Ora però il compito spetta a voi, dovete scoprire tutti gli intermezzi per arrivare a scoprire chi sarà in coppia con chi. Vi assicuro che affronterete un bellissimo viaggio, e con la Contini non dovete mai lasciare nulla all’immaginazione, perché il suo mondo diventerà il vostro!

Da leggere anche per non smettere mai di sognare e credere sempre nelle proprie possibilità. ❤

In questo romanzo non abbiamo due soli protagonisti, ma ben 4 con le loro storie che si intrecciano e i diversi POV ci fanno apprezzare ancora di più la personalità di ognuno, ben distinta e delineata.

Siamo a Los Angeles e il primo personaggio che conosciamo è Jessie. La ragazza sogna di poter lavorare come fotografa aprendo uno studio tutto suo, ma è costretta a fare il paparazzo per poter sbarcare il lunario in attesa di tempi migliori. Vive da sola, dopo essere arrivata a LA con la valigia piena di sogni e aspettative, e il suo vicino di casa, Michael, è uno sfrontato autore di romanzi che sta attraversando il famoso blocco dello scrittore, ma che non perde mai l’occasione di essere presente quando l’amica ne ha bisogno.

Il secondo personaggio di cui facciamo la conoscenza è Jack Remington, un attore molto famoso e osannato – oltre che estremamente sexy – che viene sempre rincorso dai fotografi per catturarlo con la ragazza di turno e farlo finire sulla copertina di questa o l’altra rivista scandalistica. Sarà proprio Jessie una di quei paparazzi che devono fotografarlo e per fare questo lei dovrà imbucarsi alla festa di compleanno proprio dell’attore, organizzata nei minimi dettagli dall’assistente personale Emma, l’ultimo personaggio di questo solare romanzo. Emma impiega tutte le sue forze nel assistere Jack, proteggendolo ma anche sognando che quel rapporto costruito con lui – così dolce, forte e attento – si trasformi.

«Fra noi cambia tutto, tesoro».

Sarà un caffè rovesciato su un vestito costoso a fare incontrare Jessie & Jack e di conseguenza a rendere la storia più simile a un quadrilatero amoroso con la presenza anche di Michael & Emma… inizierà così un divertente, ma anche incasinato, gioco con le carte dell’amore.

Il torace di un uomo che si alza e si abbassa al ritmo regolare del respiro, mi fa capire che probabilmente ho passato la notte fuori casa. Non sarebbe la prima volta, ma sarebbe la prima volta che non mi ricordo un fico secco. Volto lo sguardo ancora annebbiato oltre questa inaspettata visione, e riconosco un arredamento molto familiare. (…)

Improbabile? No, fattibile! È tutto troppo reale per poter essere improbabile.

Sollevo gli occhi verso il proprietario di quei magnifici pettorali. Mi mordo le labbra e fisso lo sguardo su…

I quattro sanno perfettamente cosa vogliono, o forse dovrei dire “chi” vogliono, ma come spesso accade la verità è sempre difficile da affrontare, soprattutto quando di mezzo c’è il cuore, ma se si trova il coraggio di affrontarlo di petto l’amore potrebbe stupire!

Un romanzo leggero e godibile, scritto davvero bene – come Angela ci ha ormai abituato, mi stupirei del contrario – che è perfetto da leggere in questa calda e strana estate, per poter passare così qualche ora senza pensieri, staccando la spina, e camminando sotto il sole della Città degli Angeli.

Inizialmente mi sono trovata a tifare per due personaggi in particolare (non dirò chi per non fare spoiler) e a metà lettura volevo mescolare le coppie, ma a fine romanzo mi sono resa conto che le scelte dovevano essere quelle e la storia non poteva che non concludersi nel modo scelto da Angela.

«Ti amo davvero perché mi fai ridere». Ho voglia di piangere. Non è la prima volta che lo dice. Ma non è mai sincero. Non è mai il ti amo che vale.

Che dire? Come ogni romanzo di Angela, amanti del romance ve lo straconsiglio!

Sul blog trovate le recensioni di… Basta cliccare sull’immagine!

2 pensieri riguardo “Doppia Recensione: “UNA STUPIDA STORIA D’AMORE” di Angela Contini

  1. Angela Contini 8 agosto 2020 — 13:49

    Grazie di cuore per le vostre bellissime recensioni e per il costante supporto, ragazze!

    "Mi piace"

    1. Te lo meriti davvero ❤😍❤

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close