Recensione: “IL SEGRETO DELL’ATTORE” di Eva Amaryllis

Purtroppo le ferie mi hanno rallentata, volevo pubblicare la recensione il giorno di uscita in edicola: l’8 agosto. Sono passati appena due giorni, e se amate averlo tra le mani, correte a prenderlo. Intanto provo a convincervi così su “Il segreto dell’attore” di Eva Amaryllis.

Vi consiglio questo romanzo perché vi farà battere continuamente il cuore per l’attrazione immediata, il sentimento nascente, un segreto e l’inganno… il messaggio finale, la scrittura impeccabile e la delicatezza che si assapora insieme al piacere di leggerlo. Troppi motivi per non rinunciarvi.

Sinossi

Zoe Colombo è una giovane giornalista in ascesa, cura una sua rubrica per la rivista femminile del momento e ha in programma un’intervista con l’attore e sex symbol Dario Alinari. La sua vita non potrebbe andare meglio di così.
Quando però incontra Dario, capisce di essere seriamente nei guai: l’attrazione tra loro è potente, fulminea come una scintilla, e non può che innescare un vero e proprio incendio.
Dario la assume per scrivere la sua biografia e le settimane che trascorrono insieme permettono a Zoe di conoscere l’uomo che si cela dietro l’immagine patinata della star del cinema: una persona segnata da un’adolescenza dolorosa.

Ma quando il segreto che l’attore le ha confidato viene svelato dalla rivista di Zoe, il presunto tradimento sembra allontanarli definitivamente…

Titolo: IL SEGRETO DELL’ATTORE

Autore: Eva Amaryllis

Editore: HarperCollins – Collana Harmony

Genere: Romance Contemporaneo

Data pubblicazione: 17 luglio digitale; 8 agosto in edicola

Copia digitale gentilmente fornita dalla CE

La vita di Zoe Colombo non è stata semplice. Dopo aver perso per motivi diversi entrambi i genitori, cresce e viene coccolata dall’affetto dei nonni. Oggi, dopo aver ottenuto il lavoro dei sogni con la sua rubrica su Isabella, ha un solo obiettivo: regalare a Mario la casa che merita. Le ci vorrebbe un colpo di fortuna e non sa ancora che è nascosto dietro l’incontro con Dario Alinari.

“«È un piacere, Zoe Colombo. Ma farò l’intervista solo a una condizione. Per una domanda che mi porrà, io ne rivolgerò una a lei»”

Supponente, prepotente, magnetico, affascinante, mutevole, scostante, ha avuto tante donne. Inizia a porre condizioni fin da subito… e non solo quelle. Prova a sedurla, ma non come farebbe con una donna qualsiasi perché tra loro c’è elettricità ed entrambi l’hanno percepita a pelle.

Una vera scossa nella vita di Zoe, che la donna reputa pericolosa e capace di infrangerle il cuore come già successo in passato. Ma a risuonarle in testa quelle parole…

“Una bella storia è sempre, in fondo, una storia d’amore. (…) Non pensare al passato”

…Che l’hanno convinta ad accettare laseconda proposta: scrivere la biografia di Dario Alinari.

Frequentarsi significa alimentare l’attrazione, ma soprattutto conoscersi meglio. Zoe si troverà di fronte a un altro Dario: il rovescio della medaglia con un grande segreto impresso. La delusione nel momento inaspettato, il passato che cerca ancora di insinuare dubbi e un futuro che meriterebbe di essere vissuto insieme. Parola di attore!

Riuscirà Alinari a far valere le sue ragioni? Riuscirà Zoe ad andare oltre la facciata dell’attore, conoscendo il vero Dario, quello dietro la maschera?

Mi sono imbattuta su questa meravigliosa cover e non ho resistito: ora posso dire che mi sono fatta ammaliare dalla facciata come Zoe, e come lei sono andata oltre.

L’intervista galeotta, un incarico importante, una bellissima storia d’amore e un segreto che mette a rischio tutto ciò che è stato costruito. Questo vi dice la sinossi, questo vi ho più o meno raccontato io, ma questa storia è molto di più. A primo impatto si avverte subito l’innamoramento per la scrittura dell’autrice. La sua fluidità elegante e raffinata, vi catturerà portandovi davvero come su un set. Vivrete intensamente i protagonisti, come assorbirete ogni consiglio di nonno Mario. Ho amato molto l’interiorizzazione dei personaggi, che vengono accomunati per una sorta di “abbandono”. Entrambi hanno conosciuto il dolore e Dario…

«Quello che vedo io è un bambino spaventato che ha imparato a mettere una maschera per diventare grande»”

Vi stupirà conoscere Dario Alinari, che chiamandolo per nome e un cognome, è come distinguere due uomini diversi. Alinari l’attore donnaiolo, Dario il ragazzino che si è fatto da solo e – da grande – vi dimostrerà che le sofferenze subite serviranno per evitarle agli altri.

Vi consiglio questo romanzo perché vi farà battere continuamente il cuore per l’attrazione immediata, il sentimento nascente, un segreto e l’inganno… il messaggio finale, la scrittura impeccabile e la delicatezza che si assapora insieme al piacere di leggerlo. Troppi motivi per non rinunciarvi. ❤ Complimenti di cuore a Eva Amaryllis.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close