Recensione: “I SEGRETI DI VILLA ROSSO” di Linn B. Halton

Elisa Mura ha letto, per A libro aperto, “I SEGRETI DI VILLA ROSSO” di Linn B. Halton.

“Mi è piaciuto come l’autrice descrive luoghi e personaggi, all’intreccio sviluppato senza scadere nel cliché del tradimento di coppia e ammetto che, per certi versi, credo che lei abbia lasciato un non detto a cui ognuno fornisce una libera interpretazione. Non manca la lacrima alle più sensibili.”

I segreti di Villa Rosso di [Linn B. Halton]

Sinossi

Alcuni posti hanno il potere di imprimersi nella nostra anima
Quando Ellie Maddison viene mandata in Italia per un viaggio di lavoro, non riesce a credere alla sua fortuna. Tra i vigneti illuminati dal sole e il rilassante fruscio degli ulivi, Villa Rosso è una parentesi rigenerante nella sua vita caotica. Quello che Ellie non poteva aspettarsi è di sentirsi così attratta da Max Johnson, il responsabile della splendida tenuta. Ben presto i loro destini finiranno per intrecciarsi come i rami di vite che ricoprono le colline intorno a Villa Rosso. E prima che se ne accorga, Ellie verrà risucchiata dalla suggestiva e misteriosa storia del posto. Perché ci sono segreti del passato la cui eco è ancora in grado di influenzare il presente. E il fascino magnetico di Max nasconde ben più di quanto Ellie immagini… Se vuole davvero fare luce su tutti i misteri legati a quel luogo ed evitare di perdere la cosa più importante della sua vita, Ellie dovrà fare i conti con sé stessa e imparare a seguire il suo istinto. E così, quello che è iniziato come un semplice viaggio di lavoro, potrebbe trasformarsi nell’avventura più incredibile della sua vita.
Una storia romantica ed emozionante sulla travolgente forza dell’amore
«Questo libro è una vera delizia, è stato il passatempo perfetto per i miei pomeriggi di relax.»
«Le descrizioni di questa scrittrice fanno venire voglia di partire!»
«Il mio cuore ha finalmente rallentato dopo aver finito questo libro. È scritto così magnificamente. Mi ha assolutamente toccato nel profondo.»

Titolo: I segreti di Villa Rosso

Autore: Linn B. Halton

Editore: Newton Compton

Genere: Rosa, narrativa

Data pubblicazione: 9 luglio 2020

Pagine: 317

Prezzo: 4.99

Credete nel déjà vu? Quella sensazione di già vissuto, circostanze in cui vi ritrovate, luoghi familiari dove però non siete mai stati o volti di persone già visti che non avete mai incontrato. Ebbene esistono.

Potrei definire questo romanzo servendomi di pochi termini: una perla dolce amara, eppure le emozioni nel leggerlo sono state molte. I segreti di Villa Rosso non è solo un romance, è un tripudio di sfumature che conduce a quelle che si colorano  di un nero mistero, uno sviluppo che rende l’intreccio più avvincente.

Ellie e Josh sono una coppia perfetta e non è la solita frase fatta,  è una certezza. Sono sposati da diciannove anni e si amano come il primo giorno del loro matrimonio, hanno due figlie vivaci e non possono fare a meno l’uno dell’altra. Tutto ciò non si incrina neppure quando Ellie inizia a lavorare per la sua amica  in una società di arredo di interni e questa nuova occupazione la costringe a lasciare il sicuro focolare per prima volta.  Destinazione è l’Italia, precisamente a Castrovillari, in un parasidiaco e tranquillo territorio campestre calabrese, circondato da vigneti e uliveti, su cui è stata edificata Villa Rosso, un albergo gestito dalla famiglia Ornanni e dal quasi genero Max Johnson, inglese. Oltre ad attività turistiche vi è quella produttiva, infatti nel circondario si producono prodotti artigianali che interessano nello specifico all’azienda di Ellie. Qui la nostra protagonista entra in confidenza con la cameriera Bella e il fascinoso Max, la persona sulle cui spalle grava il futuro incerto della proprietà, dopo la torbida scomparsa della fidanzata Aletta, nonché odiosa figlia dei proprietari. L’uomo mostra subito un carattere servizievole, leale ma oppresso dalla malinconia, un’emozione dettata dai troppi pesi che si porta addosso. Tra Ellie Max si accende una connessione, quasi si trovino in una realtà parallela solo per loro, non una passione sfrenata che sfocia nella carnalità, ma un forte senso di familiarità e affezione che non cessa neppure al ritorno a casa di lei, sebbene l’amore di Ellie per Josh non vada mai in discussione. Tuttavia, questa dolce e decisa eroina può fare qualcosa per aiutare Max: scoprire che fine ha fatto Aletta. È stata uccisa o è semplicemente scappata?

Mi è piaciuto come l’autrice descrive luoghi e personaggi, all’intreccio sviluppato senza scadere nel cliché del tradimento di coppia e ammetto che, per certi versi, credo che lei abbia lasciato un non detto a cui ognuno fornisce una libera interpretazione. Non manca la lacrima alle più sensibili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close