Recensione: “BAD REPUTATION” di Bianca Ferrari & Paola Chiozza

Lolly Black (Lorena Nigro), è tornata ad assaporare le penne di Bianca Ferrari & Paola Chiozza in BAD REPUTATION. In fondo all’articolo trovate il collegamento con la recensione del primo volume “BAD OBSESSION”.

Sinossi

Sono passati quasi due mesi da quando Damian se n’è andato, lasciando Chastity a fare i conti con un segreto che non avrebbe mai voluto conoscere.
La musica nelle loro vite è diventata un sottofondo malinconico.
Mentre lui è in Irlanda, a lottare contro chi lo vorrebbe parte di un sistema che ripudia con tutto se stesso, lei è sola. Abbandonata in una Boston fredda e cupa, con il fratello Jeremy a spezzare la melodia della sua esistenza.
Ingannati da chi li vorrebbe lontani, vittime di un destino spietato e beffardo, Damian e Chastity devono decidere di chi fidarsi e di chi no, per salvare il loro amore appena nato.
La promessa che si sono fatti prima di partire rischia di svanire nel vento.
Perdonare è semplice, ma dimenticare è impossibile, anche per un’anima pura come quella di Chastity.
Senza scelta, senza più niente da perdere, Damian decide di sacrificare tutto quello che gli è rimasto per la ragazza che ha giurato di proteggere in eterno.
Ma quando il seme del dubbio viene instillato in due cuori fragili, le radici scavano e distruggono fino a trasformarli in macerie.
La vita offre sempre una seconda possibilità, saranno capaci di afferrarla e di difendere il loro amore?

Autrici: Bianca Ferrari, Paola Chiozza
Titolo: Bad Reputation
Sottotitolo: the damned series #2
Editore: Self publishing
Genere principale: romance new adult contemporaneo
Sottogeneri: angst, mafia
Data d’uscita: 30 settembre 2020
Prezzo ebook: 2.99€
Prezzo cartaceo: 13.99€
Volume conclusivo della serie: sì
Strillo: «Mi ama, mi odia, ma non può fare a meno di me.»

Copia digitale gentilmente fornita dalle autrici

Quando il primo volume di una serie lascia il segno, le aspettative sul secondo sono davvero tante e io devo fare i miei complimenti a queste due autrici perché se la sono cavata egregiamente. 

Ho apprezzato tantissimo l’attenzione posta sul personaggio maschile, la profondità con la quale viene descritto il suo dolore e il percorso di crescita che affronta. Ho amato profondamente, ho adorato la sua ironia, il suo modo di essere. Lui è un ragazzo spavaldo, sicuro di sé, capace di prendersi tutto ciò che desidera; forte e allo stesso tempo fragile, con un cuore che sa amare e un’anima che non si risparmia, soprattutto quando si tratta della cosa più preziosa: la sua Chastity. È diventata oramai il suo punto fermo, la sua speranza, il motivo per il quale fare ritorno a Boston. Proprio lei che ha in serbo qualcosa di inaspettato, qualcosa che cambierà la vita di entrambi. In meglio, penserete…

“Sono qui. Spara. Spara e non colpire. Spara e sbaglia mira. Spara, ma non farmi male.”

Forse sì, forse no, di sicuro il loro sarà un rapporto travagliato e credetemi se vi dico che non vi annoierete nemmeno per un momento; la bravura dell’accoppiata Chiozza-Ferrari sta proprio in questo. I ritmi sono incalzanti, gli avvenimenti diversi e i colpi di scena lasciano a bocca aperta. È un crescendo di emozioni, talvolta anche spiacevoli. Non nego di aver desiderato essere al fianco della protagonista per aprirle gli occhi, per dirle di smetterla di farsi manipolare e di subire i comportamenti degli altri.

La narrazione ha dei risvolti inaspettati, quasi spiazzanti e i messaggi che riesce a lanciare sono molteplici e importanti. Una storia di rinascita, di speranza, di rivalsa… Sono estremamente convinta che nella vita le seconde possibilità vadano date a tutti, che si possa cambiare, che si possa riacquistare fiducia e ricredersi.

“Va a finire che Dio esiste davvero e che si è incazzato con me per avergli portato via la più bella delle anime destinate a lui.”

Damian è uno dei personaggi che rimarrà per sempre nel mio cuore, perché ha tutto ciò che dovrebbe possedere un protagonista affinché riesca a rapire il cuore di un lettore. 

Ho apprezzato altrettanto anche l’epilogo, dove si evince la crescita, la maturità raggiunta, l’impegno e la forza con le quali Chastity riesce a riprendere padronanza della sua vita.

Riusciranno queste due anime perse ad affrontare le avversità e a raggiungere finalmente un equilibrio? Correte a leggere del loro amore, mentre io me ne starò buona ad attendere di fare la conoscenza di Jeremy, un uomo che si lascia odiare facilmente, meschino e ipocrita ma che, sono sicura, avrà tanto da raccontare. 

Cliccando sulla foto, potrete visualizzare la recensione del primo volume, BAD OBSESSION.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close