Recensione: “SENZA VERGOGNA” di Lex Martin

Lolly Black (Lorena Nigro) ha letto, per A libro aperto, “SENZA VERGOGNA” di Lex Martin

Sinossi

Brady: “Che diavolo ne so io di come si cresce un bambino? Niente. Un cazzo di niente. Eppure, eccomi qua, il solo e unico tutore di mia nipote. Sarei perso se non fosse per Katherine, la bellissima ragazza che sembra avere tutte le risposte. Katherine, che lentamente si fa strada nel mio cinico cuore. Continuo a ricordare a me stesso che non mi posso innamorare di qualcuno quando per noi non c’è un futuro. Ma raccontarmi questa bugia e crederci sono due cose diverse”. Katherine: “Quando Brady arriva in sella alla sua Harley, con l’aria dell’angelo vendicatore – un metro e novanta di muscoli cesellati, occhi color della salvia selvatica, e pelle baciata dal sole impreziosita da tatuaggi – sono indecisa se cadergli ai piedi o darmela a gambe levate. Perché se gli dicessi ciò che è successo la notte in cui la sua famiglia è morta, potrebbe odiarmi. Ma non ho fatto conto sulle notti che passiamo insieme cercando di dimenticare il dolore che ci ha portati qui. Gli ho giurato che non avrebbero contato nulla, che non mi sarei innamorata. Non dovrei fare promesse che non posso mantenere”.

  • COLLANA: ROMANCE
  • Titolo: Senza Vergogna
  • Titolo originale: Shameless
  • Serie: Texas Nights Series #1
  • Autrice: Lex Martin
  • Traduttrice: Silvia Zucca
  • Genere: Contemporaneo, Erotico
  • Lunghezza: 413

Copia gentilmente offerta dalla CE

Che cosa fareste se, a un tratto, nella vostra vita vi ritrovaste a dover gestire qualcosa che non vi appartiene? Come vi sentireste se doveste ereditare una “quotidianità” totalmente estranea alla vostra?

È proprio questo che accade a Brady, dopo la morte di suo fratello. L’incidente stradale ha strappato più vite, portando via anche quella della cognata. Il dolore della perdita è forte, i sensi di colpa pure e organizzare i funerali non è un compito facile.

Quando Brady raggiunge la fattoria in Texas, non è solo un lutto che deve affrontare. La nipotina, creduta morta, è sana e salva tra le braccia di Katherine, la babysitter che, dalla terribile tragedia, si è presa cura della bambina. Dal momento in cui gli occhi della giovane donna e quelli di Brady si scontrano, è difficile tenere a bada le sensazioni che il loro cuore scatena. Eppure, entrambi cercano di evitare ogni tipo di contatto, qualsiasi avvicinamento, perché innamorarsi sarebbe un’ulteriore pena da sopportare; le loro strade sono destinate a separarsi e dei loro cuori ne rimarrebbe solo cenere.

Ma come è possibile resistere alle piccole attenzioni che Kat riserva a lui e a Izzy? Risulta estremamente dolce ed eccitante affiancare la ventitreenne nella gestione di questa “famiglia”. Con il suo appoggio, infatti, Brady impara a scoprire, giorno dopo giorno, l’amore per il piccolo angelo, che fa crescere in lui un sentimento paterno e un senso di protezione così forte che lo porta a cambiare, a prendersi totale responsabilità di un qualcosa che non era nemmeno lontanamente nei suoi piani. Diventa così l’unico tutore della bambina, come da volontà espressa dal fratello, nonostante non riesca a spiegarsi come, il sangue del suo sangue, abbia potuto compiere un gesto così fiducioso nei suoi confronti. In tutti quegli anni, aveva già dimostrato di non essere abbastanza pronto a donarsi completamente in amore, non ha mai considerato di poter appartenere a qualcuno; ciononostante, diventa un genitore perfetto e un amante attento, almeno fino a quando qualcosa non si spezza.

Ho amato questa storia dalla prima all’ultima pagina, ho apprezzato la delicatezza con cui l’autrice ha trattato alcuni temi, descrivendoli con una dolcezza tale da lasciare un segno indelebile nel mio cuore. I sentimenti contrastanti hanno creato quella piacevole suspense che mi ha portato a divorare l’intero libro in pochissime ore.

A volte amare porta a mentire, ad avere paura di rivelarsi, e basterebbe davvero così poco per lasciarsi andare… Ragione e sentimento non sempre vanno di pari passo…

Che segreto nasconde Katherine? La sua rivelazione potrebbe increspare questo legame? Non rimane che a voi scoprirlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close