Recensione: SGUARDO DI TENEBRA – IL CANTO DEI NOVE – di Nicola Foschini

  • COLLANA: InFantasia
  • GENERE: Epico, Dark
  • ISBN: 978-960-647-108-7
  • ANNO: 2020, 23 Ottobre
  • VOLUMI: 1 di 5
  • PREZZO Ebook: € 3,99
  • PREZZO Cartaceo: € 12,60
  • PAGINE: 322

Acquista in ebook: AMAZON KOBO IBS InMONDADORI RIZZOLI LaFELTRINELLI

Sinossi

Una guerra è alle porte. Shaira, una giovane cacciatrice di taglie con una benda scura sugli occhi menomati, viene suo malgrado coinvolta negli intrighi di potere che stanno dilaniando i Regni di Mytharell. Lungo il suo sanguinoso percorso di vendetta, dovrà confrontarsi con antichi poteri e con eroi leggendari. I fantasmi del passato torneranno a torturare quello che rimane della sua anima dannata, andando a scavare nel suo tragico passato. Un’oscura scelta farà vacillare le sue convinzioni, costringendola a sacrificare tutto ciò che ha di più caro al mondo. I Nove Dei tirano le fila del fato, schierando i propri alfieri, in vista dello scontro finale. Primo volume di una serie epic dark fantasy che vi travolgerà, lasciandovi senza fiato.

Copia digitale gentilmente fornita dalla CE in cambio di una recensione onesta

Fasciata completamente da un abito di pelle scura, era un tutt’uno con la notte. Era molto giovane, e aveva dei bei lineamenti, come la maggior parte dei mezzelfi. Una fascia nera le copriva gli occhi menomati, stringendosi dietro la nuca, dove una folta chioma di lunghi e lisci capelli color ebano era raccolta in una coda alta.

È così che viene presentata Shaira, la protagonista di questo spettacolare fantasy edito Genesis Publishing. Sì, spettacolare… non posso definirlo altrimenti. Sono stata letteralmente risucchiata dalla storia, assistendo alle vicende narrate dall’autore come se stessi guardando una pellicola hollywoodiana, piena di effetti speciali e scene epiche. Una giovane donna, che ha subito i più atroci abusi quando era solo una bambina, vaga per le terre del regno di Mytharell uccidendo per denaro e sfogando così la rabbia e il dolore che lacerano la sua anima. Un’anima tormentata che, per ogni vittima mietuta, precipita sempre più negli antri oscuri della dannazione fino a quando il male, che finora è stato suo amico, la reclama per sé, per annientarla e trascinarla nell’oblio della morte.

Tutto il suo mondo le era stato strappato via, la sua famiglia, la sua casa, i suoi occhi, con il solo lascito di una ferita profonda, che non si sarebbe mai più rimarginata.

I Nove Dei giocano con il destino del mondo e degli esseri che lo abitano, e Shaira è l’arma che vogliono usare per i loro scopi, ma non hanno fatto i conti con quel potere che ha la forza di vincere sul male: l’amore.

Mentre la nostra eroina tenta di fuggire dai suoi aguzzini, ferita e stremata, un uomo la salva da morte certa e il suo intervento stravolge la vita di Shaira. Thoma le dimostra che nel mondo c’è ancora spazio per la gentilezza, la bontà e l’amore incondizionato… l’amore che si dona senza chiedere nulla in cambio.

Con estrema delicatezza le baciò gli occhi menomati e le accarezzò i folti capelli corvini che inondavano il cuscino Lei lo abbracciò più forte che poteva. Avrebbe voluto piangere, per ricambiare quel gesto così dolce. «Per me sei speciale così come sei…» le sussurrò lui all’orecchio e iniziarono a fare l’amore divenendo una cosa sola.

Nel bel mezzo di una guerra tra due stirpi di Elfi ─ quelli chiari capeggiati dal folle Raphael e quelli scuri, sudditi del vecchio Radamant ─ Shaira sembra aver deciso da che parte stare, ma la sua scelta ha un prezzo… quale dovete scoprirlo voi, cari lettori.

Vi assicuro che i colpi di scena non mancheranno e vi strapperanno qualche lacrima di dolore, ma la guerra è appena cominciata e sono sicura che ne vedremo delle belle nei prossimi volumi della serie. Shaira è un personaggio controverso e dalle molte sfaccettature, è dotata di forza fisica, ma anche di forza d’animo e non è facile per un autore gestire una figura tanto complessa. L’autore è stato abilissimo nel descrivere il cambiamento e la crescita interiore di Shaira, così come ha saputo dare vita a un altro personaggio che amerete per il suo grande cuore: Thoma. Altra creatura fantastica e intrigante è Reven, una spietata assassina per metà elfo e per metà demone che vi affascinerà con la sua aurea oscura.

Infine, una nota di merito va sia alla descrizione dei combattimenti e dell’ambientazione ─ talmente reale da sembrare di assistervi in prima persona ─, sia allo stile dell’autore e all’editing accurato, che hanno reso la lettura piacevole per la scorrevolezza del testo.

Stava albeggiando, e i colori freddi della notte erano inondati da calde pennellate di arancione e vermiglio.

Munitevi di armi potenti e di coraggio, salite in groppa al vostro destriero e scegliete per quale schieramento combattere…

Siete pronti a intraprendere quest’avventura? Allora non sprecate altro tempo ed entrate in un regno popolato da creature immaginarie e da quelle stesse emozioni che animano il nostro mondo: odio e amore, bene e male.

Un libro aperto verso un universo fatto di magia e sentimenti contrastanti.

Un pensiero riguardo “Recensione: SGUARDO DI TENEBRA – IL CANTO DEI NOVE – di Nicola Foschini

  1. Genesis Publishing 16 novembre 2020 — 10:05

    Una recensione davvero meravigliosa! Grazie, Simona, grazie di vero cuore!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close