Recensione: IL SACRO ORDINE DEL MISTERO DELLA NOTTE di Fantom Caligo & The Dark Show

Monica Pancin ha letto, per A libro aperto, IL SACRO ORDINE DEL MISTERO DELLA NOTTE di Fantom Caligo & The Dark Show

Sinossi

Nella Purissima Repubblica Marittima di Tali, i nobili ingordi fanno affari con le forze delle tenebre per continuare ad esercitare imperterriti il loro potere

Ma nelle ombre si muove il Sacro Ordine del Mistero della Notte guidato da spietati monaci guerrieri alla guida della corporazione di banche più potente del Vaalàbra.

Due uomini dal passato oscuro, Kesner e Roderigo, e il loro allievo Williamson sono assunti dai monaci per sovvertire lo stato delle cose. 

Ben presto i loro destini si incroceranno con gli intrighi di potere del Ducato di Lemŭropolis, dell’Impero d’Accipĭter e della Lega di Avangard che stanno muovendo le loro spie per controllare Tali. 

Assieme alla guida Daina si troveranno ad affrontare una situazione sempre più esplosiva: le spie per la prima volta fanno sanguinare le tenebre e i fanatici della setta dei Razin si preparano a inferire letalmente sui nemici. E mentre affrontano la missione più pericolosa, guidata dal misterioso Esorcista, l’eterna faida tra liquorsolvo e virushanelitum raggiunge il suo apice, MA… 

Questo libro mi ha incuriosito da subito; mi dava l’idea di mistero ma, perbacco se l’ho trovato complicato.

Molto originale nella sua interezza, confusa la linea temporale: non potevo distrarmi mezzo secondo; un libro davvero particolare.

Gli autori hanno creato fazioni intrise di personaggi, intrighi e creature mitologiche e fantasy davvero in enorme quantità. Tra di loro si intrecciano varie trame che hanno dei salti temporali incredibilmente repentini, cosí come i passaggi da un personaggio all’altro. Personalmente ho trovato troppe le trame, e sicuramente troppi i personaggi con nomi che ti facevano dubitare di aver letto bene.

Tuttavia devo dire che mi è piaciuto, mi ha messa a dura prova ma non mi ha lasciato l’amaro in bocca, nonostante abbia dovuto prendere appunti sui vari personaggi. Fossero stati la metà e molto piú caratterizzati con una storia che mi facesse realmente incollare gli occhi al libro, gli darei senza dubbio il massimo dei voti.

Scritto bene anche se si vede chiaramente il salto da un autore all’altro ma è anche questo il bello; qualche refuso qua e là ma niente di preoccupante.

Lo consiglio a tutti coloro a cui piace districarsi tra mille personaggi e non si affeziona a nessuno di essi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close