Recensione: SOLO SE MI BACI TU di Flora A. Gallert

Una lettura imperdibile suggerita dalla nostra Daniela Tess, che ci parla di SOLO SE MI BACI TU di Flora A. Gallert, disponibile su BoundlessBooks.

  • SOLO SE MI BACI TU
  • FLORA A GALLERT
  • Genere: Romance Young Adult Autconclusivo
  • Disponibile su BoundlessBooks, sezione “Contenuti”, gratuitamente
  • I capitoli verranno caricati il martedì e il giovedì fino al termine della storia.
  • Linkhttps://linktr.ee/boundlessbooks

Sinossi

Non sempre ciò che è giusto rende felice e questo Emy, da quando è stata baciata da Jack Hall, lo sa bene. Ma deve ancora decidere se l’amore per il bellissimo Michael e l’approvazione della sua agiata famiglia possano bastarle per dimenticare quel bacio. Quegli occhi. Quella voce.

Eppure, nonostante gli sforzi di entrambi, a legarli saranno sempre più segreti, sempre più promesse, sempre più baci. Baci rubati alla notte perché è di notte che si sogna ma anche perché, nel buio, le oscurità di Jack Hall, sono meno evidenti.

Perché Jack Hall, sotto un cielo nero e possibilmente senza stelle, è quello giusto mentre, alla luce del sole, appare tremendamente sbagliato. Soprattutto alla mamma di Emy che farà di tutto, forse anche troppo, per allontanarla da questo ragazzo difficile.

Riuscirà a separarli? E poi, perché ci tiene così tanto? Cosa la spinge?

E Jack, lotterà contro i suoi demoni per amore di Emy o si lascerà divorare da essi?

Prima di poter amare qualcuno, Jack dovrà imparare a perdonarsi e, ad Emy, non rimarrà altro sperare perché, in fondo, le oscurità di lui, sono anche un po’ le sue.

Copia digitale gentilmente fornita da BoundlessBooks, in cambio di una recensione onesta

Ero molto curiosa di leggere questo romanzo di Flora Gallert. Per me era la prima volta che mi approcciavo a questa autrice e devo dire che non ne sono rimasta affatto delusa. Ammetto che la trama mi aveva immediatamente catturato, d’altronde chi mi conosce sa che non resisto alle storie d’amore tra gli opposti che si attraggono.

Il romanzo è uno YA che sembra iniziare con il più classico dei cliché ma che sarà capace di stupire ed emozionare. I protagonisti sono Emy e Jack Hall. Emy sembra la classica brava ragazza tutta studio, amicizie pulite e famiglia agiata: da sempre è innamorata di Michael, il suo perfetto corrispettivo al maschile. Ma proprio nell’ultimo anno delle superiori accadrà qualcosa di imprevedibile, o forse qualcosa che spesso è accaduto a molte di noi: chi non si è mai innamorata del cattivo ragazzo, chi di noi non ha mai subito il fascino del bad boy? Ebbene, anche Emy cadrà suo malgrado vittima di questa infatuazione, nonostante all’inizio vi si opponga con tutta se stessa.

Imbarazzata, distolgo lo sguardo dal ragazzo che mi osserva con aria di sfida e, dimostrando nonchalance, mi guardo intorno. In fondo non è che ci siano i nostri nomi scritti sopra le sedie e lui è arrivato per primo. Serena, cogliendo l’antifona, mi indica dei posti all’ultima fila. “I professori ci richiameranno, non vogliono che stiamo così dietro.” “Ehi… c’è posto vicino a me” ci dice Michael. “Oh, ma che giornata fortunata” sussurra maliziosa Serena nel mio orecchio. Rossa come un pomodoro per non so quale motivo, prendo posto vicino al ragazzo, la mia amica si siede accanto a me.

Ma quella che sembra una storia normale, già letta, presto assumerà contorni drammatici, emozionanti e soprattutto inaspettati. Emy e Jack si innamoreranno e scopriranno di avere molte cose in comune.

Ci scambiamo un bacio carico di desiderio e di passione. Il cuore batte a mille nel mio petto e non riesco ad allontanarlo o a sottrarmi in qualche modo, non so per quale stupido motivo ma mi sto godendo ogni singolo attimo, ogni singola sensazione: l’accenno della sua barba che graffia la mia pelle, il suo profumo così buono, il sapore della sua lingua che sta torturando la mia.

Il finale sarà molto bello e caratterizzato da un colpo di scena inaspettato, che spiazzerà il lettore. La Gallert è stata molto abile a destreggiarsi nella trama e a renderla alla fine originale e molto coinvolgente. Anche il suo stile di scrittura è molto fluido ed elegante. Buonissima anche l’introspezione psicologica e la crescita dei personaggi nel corso della narrazione. Durante la lettura le pagine scorrono veloci, personalmente non riuscivo a smettere di leggere per scoprire il segreto di Jack e se a questo amore sarebbe stato  concesso un futuro. Ovviamente non posso svelarvi altro perché rischierei di togliervi il piacere della sorpresa.

Vorrei poter fingere che non è mai successo nulla ma so che non ci riuscirei mai e che, se non parlo assolutamente con Jack  e non chiarisco la situazione, io non riuscirò a superare ciò che è accaduto.

Ne consiglio la lettura a tutte le amanti degli  YA, a chi adora le storie adolescenziali sul primo amore, quello totalizzante, assoluto, che procura le farfalle nello stomaco, che ti fa sentire in Paradiso e dopo cinque minuti ti trascina all’Inferno. Quello che ti trasforma da pacata ragazza, a ribelle, quello per cui ti sembra che valga la pena vivere o morire, che ti spinge a fare follie. Devono leggerlo tutte coloro che prediligono le storie apparentemente semplici ma che stupiscono con inaspettati colpi di scena e misteri da svelare. Con la protagonista vivremo una miriade di emozioni, come lei spereremo di redimere il bellissimo e sfuggente “bad boy”, saremo tutte Emy, desiderose di conquistarlo definitivamente, di realizzare quel sogno di molte che forse nella realtà è sfuggito a quasi tutte.

Non ho mai conosciuto una persona tanto strana, lo ammetto. Io, al contrario di lui, non riesco a nascondere dietro a una maschera di impassibilità le mie emozioni. Devo sempre mostrarle, ma soprattutto affrontarle. O almeno quasi sempre. Lui, invece, finge di non provarne, come sta facendo con me.

Cinque libriccini strameritati, ancora complimenti all’autrice, di cui recupererò sicuramente altri romanzi, per avermi conquistato con una storia giovane, fresca e commovente.

A bocca aperta lo osservo e dimentico tutto: della notte, del freddo, affascinata dalla sua sicurezza. È uno spettacolo davvero bello, pericoloso ma bello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close