Recensione: “IL CANTO DELLA STREGA” di Diego Galdino & Alessandro Palladino

Immergersi nelle storie di Diego Galdino è semplicemente viverle. Stavolta sperimenta, con Alessandro Palladino, un altro genere, portandoci in un mondo così fantasticamente vero e pieno d’amore! Vi presento IL CANTO DELLA STREGA.

  • Titolo: Il canto della Strega
  • Autori: Diego Galdino & Alessandro Palladino
  • Editore: self publishing
  • Pagine: 146
  • Prezzo: 3.50

Trama

Il bene e il male lottano da sempre tra di loro. A volte vincono, a volte perdono. Entrambi si affidano a persone per sconfiggere l’altro. In questo caso ad un sacerdote disperato, disposto a qualsiasi sacrificio pur di salvare la sua nipotina e a una strega inconsapevole di essere diventata lo strumento con cui il male vuole trionfare sul bene in questa ennesima battaglia. Eppure sia il bene che il male non hanno tenuto conto di un qualcosa forse più potente di entrambi, capace di soverchiare i loro sforzi… La forza dell’amore.

Copia digitale gentilmente fornita dagli autori in cambio di una recensione onesta

Rafael, giovane parroco dell’Old North Church, vede vacillare più volte la sua posizione ma è grazie al reverendo Austen se riesce ad andare avanti nel percorso intrapreso. Protetto, istruito e sostenuto dal suo superiore, alla morte di quest’ultimo ne eredita il posto, diventando vicario di una delle più antiche e importanti chiese di Boston. Nel corso degli anni una piccola gioia si è aggiunta alla vita tranquilla del religioso: la nipote Nina. È proprio per prendersi cura della bimba che Rafael più di una volta è entrato in crisi; ma dopo sei anni, ormai, ha raggiunto il tanto sperato equilibrio.

«Zio, sono stata cattiva… e ho donato il mio cuore a una strega.»

L’ennesima giustificazione a una marachella… ma l’ultimo fattaccio, a scuola, non è stato per niente uno scherzo: Nina sta male, per una malformazione grave e rischia seriamente la vita. Rafael ricorda le parole di Emma: “prenditi cura di Nina”, e non sapendo come rintracciarla si affida al buon Dio e ai parrocchiani che cercano di mettere insieme i fondi per un intervento che l’assicurazione non riesce a coprire.

In questo momento di crisi, però, un benefattore si fa avanti, ma in cambio vuole una garanzia: il vicario dovrà mettere in discussione tutta la propria vita.

Nel frattempo, a Salem:

«Mia Dea fa che questo specchio mi protegga da colui che cerca di legarsi a me con l’inganno, dammi la forza di resistergli e di allontanarlo dal mio cuore»

Diego Galdino si è guadagnato il gradino più alto del mio cuore con “Una storia straordinaria” e all’uscita di questo breve romanzo, con cambio di genere e l’aggiunta di un paio di mani, mi sono chiesta davvero “cosa avranno combinato questi due?”

Alessandro Palladino affianca il famosissimo autore romano in un fantasy pieno di cuore; ho usato forse una frase banale ma che rende fino in fondo il senso e che vi anticipa che non mancherà la sfumatura “rosa” che tanto amiamo. Un mix sconvolgente grazie anche alle tante sfaccettature di Rafael: figlio e fratello; parroco e uomo. Personaggio ben costruito, dalla spensieratezza con Emma, al dolore che li hanno uniti e poi separati con la scomparsa dei genitori. Dopo aver perso tutto e trovato la fede in Dio, riscopre l’amore con Nina, nella quale ritrova tutti i tratti della sorella, ricordandogliela ogni giorno in attesa che torni.

In antitesi Anniceride, la strega. Stretta nella comunità di Salem che si fa beffe di lei, vive chiusa nel suo mondo di solitudine, sperando che un giorno il suo cuore ferito possa trovare ristoro. E quel giorno giunge con Rafael! Di questa protagonista preferisco non dire altro, lascio a voi svelare ogni sorpresa… ma posso aggiungere che l’adoro?

Un parroco e una strega. Non aspettatevi un “uccelli di rovo” o qualcosa di simile; si troveranno a combattere la stessa battaglia, contro un avversario sconosciuto a uno dei due. Una storia bellissima, intrisa di mistero e suspense, di speranza e soprattutto amore… la forza dell’amore!

Leggete inoltre…

Recensione “Una storia straordinaria”

Intervista a Diego Galdino “Caro Autore ti scrivo…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close