Recensione: “STAY FOR ME (Stay #2)” di Aubrey B.

La nostra Lolly Black ha letto, per A libro aperto, Stay for me di Aubrey B.

Trama

Kylie non sa più a cosa credere.
Il suo cuore è in frantumi, ma è ancora di Chase.
Quando lui insiste per riaverla, però, Kylie ha paura di rimanere ferita di nuovo.
Ci penserà il destino a riunirli… e a dividerli. Quando i fantasmi del passato di Kylie torneranno a tormentarla, dovrà capire come accettare l’aiuto di Chase. E quando sarà lui a dover combattere i suoi demoni, dovrà trovare la forza di rimanere accanto a Kylie.
Dovranno fidarsi.
Dovranno amarsi.
Dovranno restare.

Misterioso, travolgente, emozionante, Stay for me conclude l’appassionata storia d’amore di Chase e Kylie, iniziata col primo volume della serie, Stay with me

Con il primo volume della duologia, STAY WITH ME, l’autrice aveva catturato la mia attenzione con una storia d’amore piuttosto travagliata. Proprio la parte finale mi aveva spiazzata, suscitando in me la curiosità di ciò che sarebbe successo nel secondo, e non sono stata delusa. In STAY FOR ME ho ritrovato l’interesse e il coinvolgimento che mi hanno portato presto all’epilogo.

Ci tengo subito a sottolineare che i protagonisti, seppure segnati da alcuni eventi sconvolgenti, hanno tanto da donare e trovo che Aubrey sia stata brava a caratterizzarli. Molte volte mi sono imbattuta in comportamenti contrastanti, tutti motivati da un passato abbastanza doloroso, un passato che ritornerà prepotente nelle loro vite e le sconvolgerà ulteriormente. Nonostante il tormento interiore, Chase e Kylie cercheranno di combattere insieme le ombre che oscurano le loro anime, trasformando una storia d’amore sofferta in qualcosa di magico.

La scrittura è fluida e scorrevole, lo stile diretto dell’autrice è molto piacevole e interessante. Secondo la mia opinione, però, la prima parte risulta un po’ ridondante; in particolare, credo che alcuni atteggiamenti di Chase ─ come i continui tira e molla ─ siano ripetitivi e, in questo caso, avrei snellito un po’, evitando quella sensazione di “stallo” che sembra non portare a uno sviluppo concreto degli eventi.

Sono contenta di aver concluso la serie STAY e di essere arrivata al tanto atteso epilogo, degno di questo legame indissolubile. Ne consiglio la lettura agli amanti del genere, a chi cerca le storie profonde e passionali, d’amicizia e di rinascita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close