Review Tour: “LENTO INAFFERRABILE” di Marta Arvati – ed. Brightlove

Finalmente sono tornata a una lettura di Marta Arvati, penna sensibile e poliedrica. Lento inafferrabile è una bella scoperta, in viaggio tra luoghi americani e profondità dell’animo di tre giovani. Ed. Brightlove.

Titolo: Lento Inafferrabile
Autore: Marta Arvati
Genere: New Adult (On the Road)
Pagine: 374
Volume: Autoconclusivo
Prezzo: € 2,99
Uscita prevista: 29 Ottobre
Disponibile: Formato e-book su Amazon e Kindle Unlimited
Pubblicato da: Collana digitale Brightlove, (Pubme)

SINOSSI

Dicono che quando intraprendi un viaggio, non sia tanto la destinazione, ma il viaggio in sé, a cambiarti dentro e che soprattutto, dopo, non sarai più lo stesso.
Quando Tristan Dawson e suo fratello maggiore Jay, troveranno al posto del proprio padre, una lettera che è più l’itinerario di un viaggio da intraprendere insieme, non riusciranno ad afferrare il senso di quello strano regalo. Ma, anche se per motivi completamente diversi, alla fine accetteranno quella bizzarra avventura. Tra di loro non scorre buon sangue e questo sarà palese fin dalla prima tappa a Richmond, dove s’imbatteranno in Allyson Camden. Anche lei, alle prese con il suo viaggio on the road post laurea, deciderà (sebbene con estrema diffidenza) di unirsi ai due fratelli, dopo essere rimasta a terra con la propria auto.
Tappa dopo tappa, i loro cognomi, le loro radici, i loro ricordi, finiranno per sovrapporsi, portando alla luce una conoscenza che li ha visti uniti fin da bambini, ma divisi dal tempo e dalle circostanze. Sarà allora che ogni scelta del destino sembrerà quella giusta, soprattutto quando il più schivo dei fratelli Dawson attirerà l’attenzione della fragile Allyson. Ma se per una volta quello stesso destino avesse avuto un piccolo e insospettabile aiuto e se davvero la meta di un viaggio non fosse solo un luogo? Ricordate quello che si dice? Esatto: non si è più gli stessi dopo. E forse è proprio questa la parte migliore.

Torna per la collana Brightlove (Pubme), Marta Arvati con un romanzo on the road pronto a scavare a fondo nei vostri cuori, alla ricerca di una felicità dimenticata e di tutti quei legami che non dovremmo mai perdere lungo la nostra strada. Perché, per quanto sia dura ammetterlo, il viaggio più incredibile e spaventoso, resta quello verso l’amore.

Un viaggio d’andata all’indomani del ritorno a casa di Tristan con la laurea in mano; un itinerario “aperto”, senza meta e senza una data che riporti i fratelli Dawson a Union: “Questo il mio regalo per voi”, ciò recava il biglietto di Caleb per i propri figli.

I due giovani – con le valigie piene di oggetti materiali, senza aspettative e qualche attrito di troppo – si mettono in viaggio e incontrano subito un bell’ostacolo: una sconosciuta alle prese con un’anomalia “meccanica”. Dopo un primo sguardo attento, conti in tasca e riflessioni… si ritrovano in tre – Jay, Tristan è Allyson – in cammino verso l’ignoto.

Se qualcuno di voi ancora non crede nel destino – tenetevi forte – è ora di iniziare a crederci! Più di un dejà vu si affolla nelle loro menti, fino a che i ricordi di bambini riaffiorano creando il quadro completo delle loro giovani vite, segnate dal dolore della perdita. Battibecchi, complicità e alchimie inaspettate daranno vita a una “caccia al tesoro” partita in sordina.

Jay, Tristan e Alyssa alle prese con un vero rebus: risolverlo porterà a ognuno di loro nuove consapevolezze, appianerà divergenze, uccidendo vecchi fantasmi.

Marta Arvati ci presenta un altro romanzo delicato, che affronta con sapienza e semplicità tante problematiche. Le incomprensioni sono il fulcro della storia, perché rimanendo irrisolte, hanno creato voragini nei rapporti. Per questo motivo Caleb mette in mano ai figli un mazzo di chiavi e qualche soldo a disposizione con il pretesto di un viaggio per conoscersi, riscoprirsi. Jay è il maggiore, impulsivo e all’apparenza scapestrato, forse per la nomea di donnaiolo; ma è un gran lavoratore e lo ha sempre dimostrato in officina con il padre e lo zio. In antitesi Tristan, neolaureato, molto riflessivo e pacato; mostra spiccate qualità in comune con la mamma, che lo hanno indotto verso la carriera scolastica. Laureato con il massimo di voti, l’auspicio futuro è quello di insegnare. Quando incontrano Allyson, i fratelli Dawson ne rimangono folgorati, perché rappresenta la ragazza giusta per entrambi: spigliata ed estroversa come il Jay; riflessiva e sensibile come Ty. Non sarà semplice “convivere”, soprattutto quando la ragazza farà la sua scelta in ambito amoroso; ovviamente la storia prosegue per un percorso del tutto positivo. Un lungo viaggio interiore e “fisico”, che denota grandi approfondimenti da parte dell’autrice. Ben definiti i personaggi, grazie anche all’alternarsi dei tre punti di vista, che ce li mostrano in tutte le sfaccettature, tra passato, presente e i progetti futuri.

«Se c’è una cosa che ho capito in questo viaggio, è che le persone non le perdi a causa della distanza fisica, le perdi soltanto se le lasci andare dentro di te.»

L’ambientazione, con i suoi posti meravigliosi, è il tocco prezioso affinché il lettore possa finalmente immaginarsi i protagonisti come sul set del proprio film.

Tanti personaggi entreranno a far parte dell’album della vita dei ragazzi; tante situazioni cambieranno. Ho amato molto l’evoluzione di Jay, adoro Tristan in tutto il suo essere e ho nel cuore le sofferenze di Allyson. Un romanzo che consiglio perché parla di rapporti ritrovati. E Caleb per rimettere in sesto la sua famiglia l’ha davvero fatta grossa… e Marta Arvati ce l’ha raccontata con la sua innata semplicità, purezza… e tanto cuore. I miei complimenti!

«Non limitate mai il vostro orizzonte, lasciate che la vostra mente e il vostro cuori si aprano verso quel firmamento di occasioni, focalizzate l’obiettivo e poi andate, andate sempre avanti.»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close