CHICCHE DA… L’ORIENTE- Japan Edition: Saint CHOCOLATE Day

Può mancare la rubrica sul Giappone a San Valentino?? GIAMMAI. Preparate la cioccolata e gustatela mentre leggete il mio piccolo reportage

Quali baldi giovanotti quest’anno riceveranno la cioccolata dalle compagne di scuola, amiche, colleghe o aspiranti fidanzate?

Se siete avvezze al mondo manga, sapete già che San Valentino è una ricorrenza amatissima nel popolo del Sol Levante, specialmente dalle ragazze, le stesse che infondono il loro cuore – e coraggio – nella preparazione della cioccolata di San Valentino. Sì perché usanza che le donzelle giapponesi preparino i dolci al cioccolato da donare ai maschietti: al proprio ragazzo, compagno, alla persona a cui si vuole dichiarare i propri sentimenti… beh, questa è l’occasione perfetta per esternare emozioni tenute nascoste durante l’anno. E non solo, si è soliti donare la cioccolata anche agli amici, alle persone a cui si vuole bene. Dopotutto è amore anche quello no?

Pertanto esistono due tipi di dono al cioccolato: quello ufficiale – all’innamorato, Honmei choco, di fattezza più elaborata – e quello formale e quasi d’obbligo Giri choko – amici e colleghi di lavoro – sempre comunque gradito. Non manca però quello consegnato agli amici speciali, Tomo choco, non una semplice formalità ma un gesto affettuoso.

E l’uomo che deve fare? Semplice, decidere se accettare o meno la cioccolata ufficiale e incassare quelle formali, poi ricambiare il dono esattamente il mese dopo, durante il White Day del 14 Marzo. Ma ne parleremo…

Dichiarazioni d’amore forzate a fine commerciale? Io lo definirei più un rituale che movimenta e scombina un po’ la routine quotidiana e favorisce in parte l’economia. Del resto ci sta, anche se sarebbe da tradizione – per il presente amoroso e inteso come dichiarazione – preparare i cioccolatini e le torte a forma di cuore con le proprie mani, mentre quelli d’obbligo si possono chiaramente acquistare.

Se invece in cucina siete disastrose come Akane Tendo, è consigliabile acquistare i dolci di San Valentino negli appositi store ed evitare così al proprio – presente e futuro – innamorato di non procurarsi un avvelenamento o una semplice ma fastidiosa gastrite.

Nei manga scolastici incappate sempre in San Valentino, tappa decisiva per una neo coppia. Lo trovate persino in Vampire Knight, manga sui vampiri – dove però una scuola c’è.

Ragazzi che girano sognanti per la scuola zeppi di pacchettini infiocchettati, oppure poveri maschietti che hanno ricevuto solamente quelli dalle amiche. Che tristezza per uno studente o per qualsiasi altro innamorato incompreso. Comunque sia, la cioccolata fa sempre piacere.

Direi che per oggi è tutto… Riprenderemo l’argomento il 14 Marzo…

Mata ne!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close