Recensione: “NESSUN LUOGO È SICURO” di Patricia Gibney – ed. Newton Compton

“Un libro riuscito, molto avvincente. In ogni pagina, una rivelazione. Ci si immerge nella vita di questa donna complicata, dal carattere particolare e la lingua biforcuta. Si sogna con lei, si beve pure, con lei, e ci si prende un bello Xanax. E poi si risolve un omicidio terrificante… Collegato con altre mille cose, tutte sempre terrificanti.”

Volete saperne di più? Leggete la bellissima recensione di Federica Cabras per NESSUN LUOGO È SICURO di Patricia Gibney, ed. Newton Compton.

  • Titolo: NESSUN LUOGO È SICURO
  • Autore: Patricia Gibney
  • Editore: Newton Compton
  • Genere: thriller
  • Data pubblicazione: 4 marzo 2021
  • Pagine: 422
  • Prezzo: 4,99

Trama

Dall’autrice del bestseller Un ospite inatteso
Un grande thriller
La nuova indagine della detective Lottie Parker

Durante un funerale, mentre la folla piange in silenzio nel cimitero di Ragmullin, un grido assordante risuona nell’aria: in una tomba aperta c’è il corpo insanguinato di una giovane donna. La detective Lottie Parker è chiamata a indagare sul fatto. 
Quel corpo non può essere lì da molto, e così Lottie comincia a sospettare che possa trattarsi di Elizabeth Byrne, una ragazza scomparsa nel nulla pochi giorni prima. Come se non bastasse, il nuovo capo sembra avercela con lei… Lottie deve fare di tutto per risolvere al più presto entrambi i casi. 
Quando altre due donne scompaiono da Ragmullin, la detective e il suo team cominciano a temere che ci sia un serial killer in circolazione. Inoltre, queste sparizioni sono terribilmente simili a quelle di un caso irrisolto risalente a dieci anni prima. Possibile che la storia si stia ripetendo? 
Mentre i giornalisti iniziano a interferire con il suo lavoro, Lottie teme che l’assassino potrebbe presto colpire di nuovo. Comincia così una corsa contro il tempo per trovare le donne scomparse, ma il killer è più vicino di quanto lei creda. Che sia proprio Lottie il prossimo bersaglio?
«Potente, incalzante, incredibile.»
«Questa volta Patricia si è superata.»
Bestseller in Inghilterra, Stati Uniti, Australia e Canada
Un’autrice rivelazione 
Oltre 1 milione di copie vendute nel mondo

«Di sicuro aspetterò con impazienza i prossimi casi della detective Parker.»
Angela Marsons, autrice del bestseller Urla nel silenzio
«Patricia Gibney è uno dei più grandi successi editoriali dell’anno.»
The Times
«È già bestseller negli Stati Uniti, in Inghilterra e in Canada: presto tutti sapranno chi è Patricia Gibney.»
The Irish Independent

L’ispettore Parker ha una vita… Ehm, travagliata. Ecco, sì, si potrebbe definire così l’esistenza di una donna cui è stato scombussolato il passato in modo totalmente inaspettato. Mille i segreti venuti alla luce sulla sua famiglia, mille i dubbi, mille i rimorsi e i risentimenti. Ma si deve continuare, giusto? Un piede davanti all’altro, anche quando tutto sembra andare a rotoli. Ma chi è questa donna arguta e con un ottimo sesto senso? Lottie Parker ha tre figli – tra i quali una con un bimbo molto piccolo –, un lavoro a cui tiene molto e una voglia matta e disperatissima di tornare a respirare. Colma le sue ansie con lo Xanax o bevendo qualche bicchiere di vino, non si fida delle persone – ragion per cui, nonostante lo desideri, non si abbandona al bel collega Boyd – e pensa con grande nostalgia al marito morto di tumore anni prima. Ecco, la figura di Adam aleggia. Sempre. Inesorabilmente. E Lottie si sente persa senza lui anche se – ne è ben consapevole – non c’è nulla da fare di fronte alla morte.

Quindi, ricapitoliamo: incasinata, impasticcata e con un mucchio di grane da digerire. E basta? Macché!

All’improvviso questo suo percorso complesso diventa ancor più… ostile.

Una giovane donna viene ritrovata morta in un cimitero. No, ragazzi, non fraintendetemi. Nel cimitero ci sono sempre cadaveri e okay, anche se nessuno di noi vorrebbe, anche ragazze non in età del cenere alla cenere, polvere alla polvere incontrano la donna con la falce per svariati motivi; ciononostante, questa volta è diverso.

Stanno per calare una bara, nel cimitero di Ragmullin. Il prete c’è, la fiumana di parenti c’è e la povera donna chiusa in una cassa di legno lucido – ahimè – pure. Ma all’improvviso, la scoperta. Qualcuno, proprio nella voragine pronta ad accogliere le spoglie dell’anziana, intravede un piede. E giù di scientifica, nastri delle forze dell’ordine e analisi di fibre e quant’altro. Elisabeth Byrne è morta e il suo corpo nudo è stato celato sotto l’argilla di una fossa scavata per qualcun altro.

Ma chi può essere tanto macabro?

A Lottie, l’onore di scoprirlo. Quando poi questo bizzarro – si veda la candeggina, i vestiti scomparsi eccetera eccetera – omicidio si intreccia con una scomparsa avvenuta anni prima, dieci per la precisione, alla Parker non resta che mettersi d’impegno per scovare lo psicopatico che muove, da dietro le quinte, le pedine di un terrificante gioco di morte.

Sparizioni, segreti, odio. In tutte le famiglie c’è, seppur in varianti differenti, ma in una in particolare scorre come in un fiume. Lottie dovrà combattere contro numerosi spettri, sia nella sua vita che fuori di essa. In più, il nuovo capo non la perde di vista come un mastino con l’osso. Non c’è proprio limite al peggio, giusto?

Un libro riuscito, molto avvincente. In ogni pagina, una rivelazione. Ci si immerge nella vita di questa donna complicata, dal carattere particolare e la lingua biforcuta. Si sogna con lei, si beve pure, con lei, e ci si prende un bello Xanax. E poi si risolve un omicidio terrificante… Collegato con altre mille cose, tutte sempre terrificanti.

La scrittura fluida dell’autrice, unita al talento nell’inserire qua e là pezzi chiave in modo da far aumentare esponenzialmente la curiosità, rende la lettura semplice e mai noiosa.

Bello, bello, bello. 

Un pensiero riguardo “Recensione: “NESSUN LUOGO È SICURO” di Patricia Gibney – ed. Newton Compton

  1. Bellissimo. Incalzante. Brava ,bravissima. È il terzo libro della serie che ho letto. Mi manca il primo e ne andrò subito alla ricerca. Personaggi che entrano nel cuore, con le loro fragilità e carisma. Ho scoperto una grande scrittrice!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close