Cinema, serie e TV: “THE WITCHER”

La nostra fidata Monica ci introduce nel mondo di The Witcher, serie tv tratta dalla famosa saga fantasy di Sapkowski, interpretata dal manzo Henry Cavill. Godiamoci il suo parere…

  • Titolo originale: The Witcher
  • Genere: fantastico, azione, avventura
  • Stagioni: 1, in corso…
  • Episodi: 8
  • Anno di produzione: 2019, in corso…
  • Distribuzione: Netflix
  • Produttore: Mike Ostrowski
  • Produttore esecutivo: Sean Daniel, Jason F. Brown, Tomasz Bagiński, Jarosław Sawko, Lauren Schmidt Hissrich, Simon Emanuel, Kathy Lingg, Alik Sakharov, Jarek Sawko, Lauren Schmidt
  • Casa di produzione: Sean Daniel Company, Platige Image, Stillking Films, Cinesite, One of Us
  • Interpreti e personaggi:
  • Henry Cavill: Geralt di Rivia
  • Freya Allan: Cirilla / Ciri
  • Anya Chalotra: Yennefer di Vengerberg
  • Joey Batey: Ranuncolo
  • MyAnna Buring: Tissaia de Vries
  • Royce Pierreson: Istredd
  • Eamon Farren: Cahir
  • Mimi Ndiweni: Fringilla Vigo
  • Wilson Radjou-Pujalte: Dara
  • Anna Shaffer: Triss Merigold
  • Therica Wilson-Read: Sabrina
  • Mahesh Jadu: Vilgefortz

Quando annunciarono l’uscita di questa serie tv ebbi davvero paura: da amante dei libri e dei videogiochi temevo che facesse la fine di una note serie di libri di cui hanno realizzato uno scempio… ma questo è un altro discorso; ma di cosa parla questa serie tv?
Di strighi, che detto così non è così chiaro; il nostro protagonista Geralt (mi raccomando con la “t”) Di Rivia.
Ma che cos’è uno strigo? È un uomo, una volta totalmente umano che subite alcune trasformazioni tramite sostanze e sopravvivendo a esse (ne sopravvivono pochi), acquisisce poteri che lo rendono in grado di avvistare e combattere i mostri che infestano il mondo.
Non sono ben visti in quanto privi di sentimenti e mossi al loro dovere solo dal vile denaro; infatti vengono assoldati per liberare i villaggi dai vari mostri e per risolvere questioni scomode; si riconoscono da lunghe e sporche chiome bianche dovute alle trasformazioni, e da occhi gialli capaci di vedere nell’oscurità e tutto ciò che un occhio umano non riuscirebbe a vedere: impossibile non notarli.
Il nostro Geralt, chiamato anche il Lupo Bianco, è uno strigo particolare, il suo destino è legato ad una ragazzina: Cirilla, chiamata banalmente “Ciri”, che diventerà per uno scherzo del destino la sua figlioccia.
Si dice che gli strighi non abbiano sentimenti, come ho detto prima e per questo motivo la gente si sente in diritto di trattarli come esseri inferiori ma, se ci pensassero di più capirebbero che sarebbero nei guai senza di loro.

Ma analizziamo i personaggi:

Geralt Di Rivia/Il Lupo Bianco: sottoposto a mutazioni e ad addestramenti particolari, è in grado di percepire e vedere cose che gli umani nemmeno si sognano; sarcastico e onesto, vaga di terra in terra per combattere i mostri e alla conquista di innumerevoli fanciulle con il solo scopo di farsele, si imbatte in avventure al di la dell’immaginazione.
Padrino di Ciri, principessa di Cintra, Geralt cercherà di proteggerla in ogni modo a costo della sua stessa vita, in quanto la ragazza nasconde in se un dono particolare.
Si legherà a due donne, due maghe: Yennefer Di Vengerberg e Triss Merigold, che si farà a turno incapace di scegliere tra esse… e tra le altre 949030027mila.

Cirilla “Ciri” Fiona Ellen Riannon: principessa di Cintra e “bambina sorpresa” di Geralt, destinata a lui ancor prima della nascita; cela in sé un segreto e tenterà lei stessa di diventare la prima Witcher donna in quanto, le donne, non possono reggere le mutazioni

Yennefer “Yen” Di Vengerberg: è una maga potentissima e bellissima di cui Geralt ha un’infatuazione perenne. La sua caratteristica principale, oltre alla bellezza e alla potenza, è il suo profumo di lillà e uvaspina, ed è grazie a questo profumo che verrà sempre ritrovata da Geralt in qualsiasi posto essa sia.
Un tempo deforme affetta da cifosi decide, durante il suo addestramento per diventare maga, di “sistemarsi” tramite mutazioni particolari (non le stesse degli Witcher), questo la farà diventare sterile cosa che, al momento era accettabile ma, con il tempo, la farà pentire della scelta cercando in tutti i modi un modo magico per poter avere figli. Per quello amerà Ciri come sua figlia e, insieme a Geralt la difenderà con tutto il suo potere. Nella serie tv vediamo tutto il suo percorso di accrescimento personale e spirituale.

Ranuncolo: menestrello, poeta e casinista amico di Geralt di cui canta le prodezze di terra in terra. Dedito alle donne non manca mai di mettere nei casini il nostro protagonista con ingaggi improbabili e parlando troppo. Il più delle volte Geralt è impegnato a salvagli la pelle da donne dalla dubbia provenienza o sacrifici umani.
“Toss a coin to de Witcher”

Ma torniamo alle mie paure: da sempre innamorata di questo cinico personaggio speravo non rovinassero tutta la storia che nei libri è cruda e fredda ma veramente molto bella; beh, mi sono dovuta ricredere.
Salti temporali perfettamente riusciti rispecchiano ciò che Andrzej Sapkowski ha inserito nei suoi libri; l’unica cosa che cambia è la bellezza di Geralt che è descritto come orribilmente sfigurato da orribili cicatrici, nella serie tv è stato scelto quel gran figo di Henry Cavill che, oltre a rendere Geralt totalmente diverso, trovo sia perfetto per la parte essendo lui stesso un fan dei romanzi e della saga videoludica.
Personaggi perfetti, anche Ranuncolo che nei libri è un rompiscatole e anche un filo stupidotto, nella serie tv rende tutto più armonioso.
Perfettamente lineare ai primi due libri va divorata senza chiedersi nulla: tutto sarà spiegato a tempo debito.
Attendo con ansia esca la seconda stagione che sarà ispirata al primo libro della saga vera e propria in quanto, i primi due libri, sono una raccolta di racconti per introdurre i personaggi.

Potete trovare tutta la prima stagione del nostro Witcher dal fluente capello bianco su Netflix.

Un pensiero riguardo “Cinema, serie e TV: “THE WITCHER”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close