Recensione: “CONOSCO IL TUO SEGRETO” di Sue Watson – ed. Newton Compton

La nostra Laura Baldo ha letto, per A libro aperto, CONOSCO IL TUO SEGRETO di Sue Watson, ed. Newton Compton.

  • Titolo: CONOSCO IL TUO SEGRETO
  • Autore: Sue Watson
  • Editore: Newton Compton
  • Genere: thriller
  • Data pubblicazione: 1 aprile
  • Pagine: 336
  • Prezzo: 4.99

Trama

Lei è perfetta. Ma suo marito può veramente fidarsi di lei? Clare ha deciso di prendersi una pausa. Il suo è stato un anno difficile e ora vuole rimettersi in sesto. Quale migliore occasione di una vacanza in una splendida villa sulla costiera amalfitana, insieme a tutta la famiglia? Il marito, Dan, ha molto da farsi perdonare, eppure giura che ha intenzione di restare per sempre al suo fianco. Ma Clare può fidarsi davvero di lui? L’arrivo di suo fratello Jamie, dopo anni di viaggi all’estero, la rassicura. Questa volta, però, Jamie non è solo. Ha portato con sé la sua novella sposa, una donna che nessuno ha mai incontrato prima. Ella è l’esatto contrario di Clare: affascinante, determinata, sicura di sé. E conosce un segreto su sua cognata, qualcosa che, se rivelato, potrebbe sconvolgere l’intera famiglia. Ma c’è qualcuno che farà tutto il possibile per assicurarsi che la verità non venga mai fuori…

Conosco il tuo segreto è un classico thriller inglese, fatto non di assassini acquattati nell’ombra ma di piccoli segreti scomodi e rapporti familiari poco autentici.

La situazione di partenza è una tranquilla vacanza in famiglia. La protagonista, Clare, insieme al marito Dan e ai tre figli, sta andando a raggiungere i suoceri nella villa che hanno affittato sulla costiera amalfitana. Per Clare è un appuntamento fisso, perché Joy, la madre di Dan, ci tiene a riunire tutta la famiglia per le vacanze estive e quelle di Natale. Clare ha sempre accettato di buon grado il fatto che la suocera tenesse le redini della famiglia, ed è sempre stata grata per quelle vacanze pagate, che oltretutto le permettono di passare più tempo da sola con il marito, mentre i nonni si occupano dei bambini.

In più, Clare è rimasta orfana molto presto, quindi i Taylor sono diventati la sua famiglia, e Joy è la madre che non ha avuto, forse a volte un po’ prepotente e impicciona, ma sempre pronta a sostenere lei e il buon funzionamento del suo matrimonio. Questo include anche il fatto che sia Joy a “risolvere” i problemi derivanti dalle scappatelle del figlio Dan, e Clare si fida ciecamente che lo faccia per il bene di tutti. Per lei è più difficile accettare il dolore e l’insicurezza causati dalle relazioni clandestine del marito, ma vuole sentirsi una buona moglie e una buona madre, quindi accetta di buon grado anche il motto dei suoceri che “la famiglia viene prima di tutto”, e si sforza in ogni modo di dimenticare, di sfruttare quella vacanza per tentare di salvare il proprio matrimonio. Non vede l’ora di lasciarsi alle spalle il peso della sua vita quotidiana: i turni pesanti come infermiera, la difficoltà di stare dietro a tre bambini piccoli, o di trovare tempo per il marito. Immagina due settimane di totale serenità in un posto splendido, che forse riusciranno ad aggiustare tutto.

Ma non ha fatto i conti con Jamie, il fratello minore di Dan, uno spirito libero sempre in giro per il mondo, e che tutta la famiglia, compresa Clare, adora, perché porta sempre con sé una ventata di sole e allegria. Stavolta però Jamie arriva con una sorpresa: Ella, una ragazza molto più giovane, perfetta come una modella. Tutti credono che sia una delle sue molte avventure, ma Ella ha un anello al dito: si sono sposati in fretta, e senza dire niente a nessuno, solo una settimana prima. La notizia, nonostante il carattere impulsivo di Jamie sia noto, lascia l’intera famiglia spiazzata.

Ella non è solo giovane e bella: veste firmato, mangia solo vegano, insistendo a convertire anche gli altri, e gran parte della sua vita si svolge su Instagram, dove posta selfie in piscina e pose da diva. Clare, con i chili di troppo a causa delle gravidanze, lo stress e un matrimonio in crisi, si sente subito a disagio per quel confronto impari, ma si sforza comunque di andare d’accordo con la nuova cognata, solo per accorgersi subito che la ragazza la odia: non perde occasione per sminuire lei, il suo lavoro o la sua vita, con commenti cattivi e offensivi detti sottovoce, quando nessun altro può sentire. Inizia una guerra silenziosa fatta di frasi maligne e tentativi di sabotaggio, a cui Clare risponde dapprima con incredulità: perché mai questa perfetta sconosciuta ce l’ha così tanto con lei? Chi è davvero quella ragazza, che pare non avere una vita vera all’infuori dei social? Ma quando Ella le dice di conoscere un segreto, che Jamie non avrebbe mai dovuto rivelare a nessuno, Clare inizia ad aver paura sul serio, per lei e i suoi figli. E inizia a pianificare il contrattacco.

Dopo un inizio tranquillo, in cui conosciamo un po’ alla volta i protagonisti e ci viene raccontato qualcosa del loro passato, la storia si fa movimentata con l’arrivo di Ella. L’ostilità apparentemente insensata verso la pacifica Clare incuriosisce e spinge ad andare avanti per saperne di più e vedere cosa succederà. Per oltre due terzi del romanzo questa tensione si mantiene, mentre assistiamo a questo strano comportamento, inframmezzato di bugie e gesti inspiegabili, che nessun altro sembra vedere. Ella è con ogni evidenza una narcisista, che ama solo se stessa e che ha mentito su molte cose, ma tutti sembrano considerarla una ragazza deliziosa e fragile che vuole solo farsi accettare. Poi pian piano la verità affiora, e sfocia in tragedia.

Non si può dire di più senza fare spoiler, ma nonostante abbia seguito con grande coinvolgimento tutta la storia, l’ultima parte, in cui i misteri vengono svelati, è quella che mi ha convinta meno. Non sono riuscita a seguire il cambio totale di prospettiva e, rivedendo la trama alla luce delle nuove rivelazioni, alcuni comportamenti mi sono parsi poco sensati.

Devo anche dire che ho letto da poco un romanzo di un’altra autrice inglese che presentava le stesse dinamiche di conflitto familiare, addirittura lo stesso identico segreto, quindi tutta la storia mi ha dato un forte senso di deja-vù (che però altri potrebbero non avere).

La scrittura è davvero molto buona, e il libro è scorrevole e molto coinvolgente, tant’è che l’ho letto in pochi giorni. Il finale però mi ha costretta a distaccarmi bruscamente da tutti i personaggi, nessuno dei quali mi si è confermato simpatico, degno di rispetto o compassione. Neppure Clare, la protagonista, perché — anche se all’inizio mi è parsa una donna forte e indipendente, i cui difetti e debolezze risultavano condivisibili e addirittura simpatici — non sono proprio riuscita a seguire, né tantomeno a condividere, il suo nuovo modo di ragionare. È un peccato, perché i personaggi e le loro vicende erano stati costruiti benissimo fin qui, e avrei preferito una conclusione anche più breve o brutale ma più incisiva, e che non stravolgesse tutto quello che era stato costruito con tanta cura prima.

Ho spesso problemi coi finali dei thriller (probabilmente sono io troppo esigente), quindi consiglio comunque il libro, che è stato in gran parte un’ottima lettura, perché altri lettori potrebbero avere impressioni diverse dalle mie, e vale la pena dare una chance alla bravura dell’autrice nel creare la trama, i caratteri dei personaggi e la sottile suspense che pervade tutto il romanzo, nonché lo stile di scrittura impeccabile e appassionante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close