Cover Reveal: “IL SUONO DELLA NEVE” di Alexandra Rose

Finalmente scatta il giorno per mostrarvi la Cover di questo bellissimo romanzo. Una nuova avventura musicale per Alexandra Rose.

IL SUONO DELLA NEVE

ALEXANDRA ROSE

  • Titolo: Il suono della neve;
  • Autore: Alexandra Rose;
  • Casa editrice: Selfpublishing;
  • Genere: Music romance;
  • Data di uscita: 31 maggio 2021;
  • Formato: ebook e cartaceo;
  • Prezzo ebook: 2,99 euro;
  • Prezzo cartaceo: 15 euro;
  • Link di acquisto:

Sinossi:

Nonostante il suo innato talento, Daisy si è sempre tenuta lontana dai riflettori a causa del suo carattere timido. Nel momento in cui poggia le mani su una tastiera, però, diventa parte della melodia e si spoglia di ogni insicurezza. Sente che tutto sta per cambiare quando la manager dei Poison Dust ascolta la sua esibizione in un pub e le propone un contratto. È l’opportunità per far conoscere al mondo la sua musica, ma è anche l’inizio di qualcosa di più. Scoprirà di dover condividere l’appartamento con l’intera band, compreso il vocalist: Yukine Kimura, dai delicati lineamenti orientali e dall’animo tormentato.
Lei lo detesta da otto anni.
Lui ha promesso di dedicare la sua vita esclusivamente alla musica.
Ma Yukine e Daisy impareranno che il filo rosso del destino è impossibile da spezzare.


Estratto:

Distante alcune spanne, c’era lui.
Perfettamente a suo agio, il ragazzo aveva la schiena poggiata al muro e stringeva un bicchiere in una mano.
Daisy avvertì l’improvviso desiderio di fuggire via.
Eppure, non ci riuscì.
Rimase paralizzata, non fu in grado di sottrarsi a quegli occhi che la fissavano in modo preciso, puntiglioso, come se la stessero esaminando. Il trambusto del party svanì, non udì nulla eccetto il battere impazzito del cuore contro le costole. Ebbe la sensazione di essere spogliata della pelle, della carne e delle ossa. Fino all’anima.
Fece scivolare lo sguardo sulla sua camicia nera appena sbottonata e sulle maniche arrotolate fino ai gomiti, che lasciavano scoperte le braccia scolpite. I pantaloni stretti gli fasciavano le gambe lunghe e magre.
Deglutì e si immerse di nuovo nei suoi occhi scuri e affilati. Quelle iridi scintillavano e la guardavano come se volessero divorarla senza lasciarle scampo.
Un’espressione impenetrabile era scolpita nel suo viso dai delicati lineamenti orientali.
Yukine distolse gli occhi da lei e li puntò sul liquido nel bicchiere, che prese a far ondeggiare piano. Intrufolò una mano tra i capelli neri e i ciuffi scomposti gli ricaddero sulla fronte. Le sue labbra sottili erano serrate, non esprimevano nessun sentimento.
Daisy non fu più in grado di respirare.Erano passati anni, ma non era mai riuscita a cancellare la sua immagine dalla memoria.


Estratto 2:

Fu un solo attimo, il tempo di un battito d’ali. Yukine si raddrizzò, girandosi verso l’ingresso. I loro sguardi si allacciarono. Gli occhi neri di lui, lucidi di lacrime, si sgranarono. Le sue labbra si ridussero a un trattino e in un secondo le sue iridi insondabili congelarono qualsiasi traccia di sentimento, riempendosi del consueto disprezzo.
Oh, no.
Daisy si sentì in gabbia. Yukine serrò i pugni, il corpo dritto e teso come una canna di bambù. Avanzò con decisione e spalancò la porta. Daisy fu costretta ad arretrare senza possibilità di fuga, finché la sua schiena cozzò contro il muro del corridoio.
Yukine la intrappolò tra sé e la parete fredda, premendo i palmi ai lati della testa di lei. Il suo odore fresco, aspro, la colpì come uno schiaffo. I suoi occhi erano due pozzi profondi.
«Mi dispiace… Non volevo» si affrettò a dire lei. Non aveva paura di Yukine, tuttavia la spaventava il suo silenzio glaciale, quella freddezza in attesa di esplodere in una tempesta di neve per seppellire ogni cosa.


Biografia:

Alexandra Rose nasce a Cagliari nel 1991. Appassionata di storie fin da piccola, ha sempre amato creare racconti, complice la sua smisurata fantasia. Crescendo, il suo amore per la lettura e la scrittura si è intrecciato a quello per la biologia. Infatti, consegue una laurea in Tossicologia e successivamente in Neuropsicobiologia all’Università di Cagliari. Nonostante la carriera accademica di stampo scientifico, capisce che la sua vera vocazione sono i libri e dopo alcuni corsi di formazione decide di diventare editor. Ha precedentemente pubblicato con una Casa Editrice e in selfpublishing.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close