Recensione: “CENTO VOLTE E POI 𝓪𝓷𝓬𝓸𝓻𝓪” di Dora L. Anne

Esce oggi e la nostra Simona La Corte ha avuto il piacere di leggerlo in anteprima. Sto parlando del nuovo romanzo di Dora L. Anne, CENTO VOLTE E POI 𝓪𝓷𝓬𝓸𝓻𝓪.

  • Data di uscita: 19 Maggio
  • Titolo: Cento volte e poi ancora
  • Autore: Dora L. Anne
  • Genere: Romance contemporaneo – chick lit – mistery – Volume Autoconclusivo
  • Pagine: 378
  • Prezzo: 2,99
  • Piattaforma: Amazon self publishingKindle Unlimited: disponibile

Sinossi

Eva è una scrittrice di successo, ma a un certo punto qualcosa cambia e l’ispirazione svanisce. Tutto sembra remarle contro, specialmente i suoni molesti che provengono dal piano di sopra, impedendole di comporre nuove trame e nuovi progetti.Le amiche suggeriscono un cambio di rotta.Basta thriller, pensa in rosa!Lei, romantica come un cactus in un mondo pieno di palloncini, vorrebbe sprofondare dentro un pozzo senza fondo.Cosa potrebbe andar peggio?Il destino risponde presto alla sua domanda. Una risposta nient’affatto piacevole.Una risposta che arriva di notte, quando il resto del mondo riposa e le idee traboccano per finire sulla carta, tradotte in capitoli.Uno sguardo alle stelle e via, dritti in braccio all’imprevedibile.Guardare fuori dalla finestra non è mai stato tanto pericoloso. Tanto rocambolesco. Adrenalina pura. Finché l’amore non strizza l’occhio a chi guarda. Ma solo se vuoi sul serio crederci.

Eva è un’affermata autrice di thriller in piena crisi. Non riesce a scrivere e ha bisogno di ritrovare l’ispirazione.

Ma come fare?

Ci pensano le sue amiche Helen, Fanny e Clare a suggerirle un “cambio di rotta” verso un genere diverso, ma, nonostante Eva trovi allettante uscire dalla propria comfort zone, sente che manca qualcosa che la ispiri veramente.

E cosa – anzi, chi – potrebbe essere più “stimolante” di uno sconosciuto dallo sguardo magnetico e il corpo statuario di nome Damien?

È interessante, Damien. Un nome che mi piace. Mi piace il calore che emana la presa salda in cui annego. Sono mani forti, le sue. Ruvide, adatte al lavoro. ho sempre considerato sexy l’attitudine allo sforzo fisico da parte di un uomo.

Damien è il vicino indesiderato che sconvolge la routine quotidiana di Eva. Dapprima lo fa con i rumori molesti causati dai lavori di ristrutturazione che sta facendo nell’appartamento dell’amico Jason, poi con la sua presenza invadente e sensuale che destabilizza l’equilibrio emotivo della nostra protagonista. Lei, infatti, è costretta a combattere contro la parte irrazionale di se stessa che desidera follemente Damien. Lui rappresenta il desiderio, la passione, il proibito… tutto ciò che può turbare il cuore di una donna. Ed Eva vuole salvaguardare il proprio per non rischiare di rimanere delusa.

Respingerlo, però, causa l’effetto contrario, ovvero di attrarsi l’una verso l’altro, finché non ci si schianta contro i propri sentimenti e, allora, non resta che ammettere o negare la verità. Quale sarà la scelta di Eva? E come si comporterà Damien − un uomo che non crede più nell’amore e che ha un disastroso matrimonio alle spalle – non appena si renderà conto che lei è più di una semplice sfida?

A volte devi fare una pessima scelta per approdare a quella giusta.

Non è mai facile prendere la decisione giusta e non lo è nemmeno aprire il proprio cuore quando si è abituati a tenere tutti a distanza; tuttavia, il destino si diverte spesso a intrecciare le vite delle persone e lo fa nei modi più improbabili… per esempio, attraverso un evento tragico al quale entrambi assistono.

Eva e Damien sono coinvolti loro malgrado in una spiacevole situazione (che non vi rivelerò!) e, tra lettere anonime e incidenti fortuiti, si ritroveranno a fare i conti con un sentimento che cresce giorno dopo giorno, che li lega in modo indissolubile.

«La felicità, quella vera, ha un profumo particolare, due occhi particolari, una stretta particolare. Suscita brividi lungo la schiena. E ognuno di essi sta tremendamente di te.»

Carissime lettrici, vorrei poter dire molto altro riguardo questa storia, ma vi rovinerei la sorpresa per cui mi fermo qui.

Aggiungo, comunque, delle considerazioni personali che desidero esporre.

Non è il primo romanzo che leggo di questa autrice e perciò non mi è nuovo il suo stile narrativo piuttosto introspettivo, ma in questo romanzo credo che abbia dato il meglio di sé. Mi ha coinvolta a tal punto da finirlo di leggere in poche ore, troppo intrigata da questi due personaggi così differenti tra loro, eppure perfetti insieme.

Ho molto apprezzato anche quel tocco di suspence che ha creato un piacevole diversivo durante la storia, arricchendola; così come ho adorato le tre pazze amiche (in senso buono!) di Eva che hanno contribuito a dare un po’ di “pepe” al loro scambio di battute. Infine, ma non meno importante, sono stata intrigata dalla figura di Damien: un uomo all’apice della sua carriera di agente finanziario che cerca di riscoprirsi e di vivere la vita con rinnovato entusiasmo, lontano dagli agi offerti dalla sua posizione sociale.

In definitiva, il mio consiglio è di trovare un posto comodo in cui rilassarvi e di addentrarvi tra le pagine di questa commedia romantica dalle tinte noir in compagnia di Eva e Damien.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close