Review Party: “CREMISI” di Rory Mattews

Ultima tappa del Review Party tocca proprio a noi di A libro aperto. Eccomi all’appello per parlarvi del primo volume di una serie fantasy che mi ha davvero appassionata e catturata per la trama e per i suoi tanti personaggi.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante testo
  • Titolo: Cremisi – One for sorrow, two for joy
  • Autore: Rory Matthews
  • Serie: primo di quattro libri
  • Genere: Urban Fantasy/ Paranormal Romance
  • Pagine: 375
  • Formato: Ebook, Cartaceo e Kindle Unlimited
  • Prezzo (opinabile): euro 9.99 cartaceo, euro 1.99 ebook
  • Prezzo di lancio ebook: euro 0.99
  • Data di uscita: 07/05/2021

TRAMA

Cremisi è tornata. Il nome del leggendario fatuo rosso è di nuovo sulla bocca di tutti, ma viene ormai pronunciato con timore. Il mondo a noi conosciuto è in pace da quando fatui e nimrod hanno concordato Il Patto. Tale equilibrio, però, rischia di incrinarsi a seguito dei misteriosi omicidi di alcuni nimrod. Amelia è un raro fatuo rosso che ha sempre vissuto per sé stessa. Felix, Segretario di Stato dei fatui irlandesi, la incastra in una missione che solo lei è in grado di affrontare. Sotto copertura, lavorerà per i nimrod responsabili della contea di Dublino, così da indagare sul loro possibile coinvolgimento con Cremisi. Contro ogni previsione, e nonostante numerosi pericoli ed enigmi, Amelia e Felix entreranno a far parte di una nuova famiglia, instaurando legami indissolubili che difenderanno a ogni costo. Ma la domanda a cui dovranno rispondere, la più importante, sarà quella da cui tutto è cominciato: chi si nasconde dietro al nome di Cremisi?

Siamo di passaggio in questo mondo, è un fatto a cui dobbiamo purtroppo abituarci, o almeno così credono gli ignari esseri viventi che non hanno la minima idea di chi siano i fatui. Anime in balìa dell’ignoto e che non si arrendono all’estinzione, staccatesi da corpi ormai privi di vita. Si formano nei cimiteri e sono simili a fuocherelli vaganti, di colori diversi, ma il più raro è quello rosso. La prima di essi viene chiamata Cremisi, secondo una leggenda viene descritta come potenziale cattiva, almeno è ciò che credono le alte sfere, i Capi di Stato dei Fatui e gli umani Nimrod, i cacciatori di fatui ostili, ovvero quelli che occupano i corpi illegalmente uccidendo appunto chi li possiede e che infrangono il Patto stipulato da entrambe le parti per una convivenza sopportabile. Purtroppo, c’è sempre chi si affanna a infrangere le regole, per cattiveria, contorta necessità o peggio per vendetta.

Amelia è uno dei rari fatui rossi d’Irlanda, paese che lei ama per il clima non troppo caloroso (essendo rosso tende a bruciare maggiormente rispetto ai blu o ai gialli), si è insinuata nella stessa ospite da diversi anni. Ama cucinare e conduce un’esistenza ai margini della società, se ne rimane in disparte dalle complicazioni della sua specie; inoltre è irriconoscibile come fatuo agli occhi degli altri, fino a quando non viene avvicinata dal fatuo Felix. Il Segretario di Stato si presenta nelle sembianze di una gazza, e praticamente la costringe a intrufolarsi in casa Nimrod come cuoca e spiare le azioni di questa numerosa famiglia di cacciatori, a causa dei sospetti che gravano sui membri di essa. La preoccupazione maggiore – a seguito di eventi da considerarsi preoccupanti e che minano la pace tra le due fazioni – è che in uno di loro si sia infiltrata Cremisi.

Strani infatti sono i comportamenti del giovane capofamiglia Isaac – divenuto il primo Nimrod dopo la tragica morte dei genitori, quindi costretto a salvaguardare il futuro dei fratelli – spesso chiuso nella sua stanza oppure esce in maniera silenziosa e circospetta. Una missione che la protagonista trova piuttosto adrenalinica e che minaccia la sua incolumità visto che non mancano scontri all’ultimo sangue, agguati imprevisti e verità che devono essere portate alla luce, non di certo scontate.

Quel che Amelia però non ha previsto, lei che appare tanto algida e scostante, è di venire accolta non da estranea ma da amica, confidente, come una presenza importante.

Amelia non aveva messo in conto l’affetto, lo stesso che ha iniziato a provare persino nei riguardi del suo ricattatore, il simpaticissimo Felix e, non meno importante, l’attrazione verso Isaac.

Uno dei valori che rende questo romanzo speciale sono proprio i legami che uniscono i personaggi, oltre la trama originale che è senza dubbio un pilastro. Profonde amicizie e amori che al principio erano impensabili. La domanda però sorge spontanea: Cosa penseranno i Nimrod della sua vera identità?

Non amare la figura di Felix è blasfemia. Proprio colui che ha agganciato Amelia; è ironico e i suoi dialoghi sono sempre frizzanti. Ben delineati sono tutti i caratteri, ognuno ha un suo perché. Tenero è Ismael, come la sorella Seraphine, per non parlare del leale Jamie, che mi è piaciuto dall’inizio. Isaac è certamente un personaggio affascinante pur non privo di difetti. Lui si carica di ogni responsabilità familiare, anche quando non è richiesto dagli stessi fratelli. Ciò lo rende una persona protettiva e di sentimento, mentre Amelia si dimostra completamente diversa da come appare nei primi capitoli. La prova confutabile che un fatuo non soffre meno di un umano, anzi riesce a provare le medesime emozioni ed essere altrettanto profondo.

Cremisi è una storia che mi ha coinvolta sin dal prologo; sentivo già che mi sarebbe piaciuta e non mi avrebbe delusa neanche un attimo. Mi ha anche fatta commuovere e non è semplice. L’intreccio riesce a tenere in sospeso fino alla fine, è molto intrigante e anche nuovo; la fantasia dell’autrice gioca un ruolo fondamentale e mi ha davvero colpita. Non ho mai nascosto di amare il genere, quindi mi sento di aggiungere che in questo libro ho trovato qualcosa in più di tanti altri, anche dei più famosi.

Cremisi è il primo di una quadrilogia quindi stiamo all’occhio per non perdere nulla. Consigliatissimo, parola mia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close