Novità Delos Digital

15 giugno

SOCIAL DEMOCRAZIA di Stefano Tevini

Fantascienza – racconto lungo (24 pagine) – Se non sei sui social media non esisti. Ma se esisti qualcuno potrebbe darti la caccia.

In un futuro fin troppo prossimo, se non sei presente sui social media, semplicemente non esisti. Sei tagliato fuori dal sistema, a nessuno interessa se vivi o se muori. Se invece i social li usi, a qualcuno potrebbe interessare. E potrebbe preferirti morto. Qual è la tua scelta? Come pensi di cavartela, quando il King della NeoTrap dispone che tu venga ammazzato a vista?

Forse il primo esemplare italiano di scrittore e lottatore di wrestling, Stefano Tevini nasce il 2 aprile 1981. Ha pubblicato diversi romanzi, tra cui Sulla Soglia, scritto con il cantautore Giovanni Peli, pubblicato con Calibano Editore. Sui ring del circuito del wrestling italiano Stefano Tevini veste i panni dell’Onorevole Beniamino Malacarne.


HOME SWEET HOLMES di Lucio Nocentini

Giallo – racconti (339 pagine) – Undici racconti apocrifi (più uno) proposti in maniera cronologica da un autore che non smette di stupirci. Le storie scritte da Lucio Nocentini sono esercizi letterari coraggiosi, oltre a essere un fiume di idee in piena. I suoi racconti sono fonte di fervida creatività, con alcune “pennellate” ingegnose.

Una storia che scava nel passato militare di compagni d’armi che sembrano essere legati da un comune e terribile segreto; un pavone venerato a Topkapi che ingoia il più nefasto dei diamanti; altri diamanti, questa volta rubati, che ricompaiono addirittura nella cucina della signora Hudson; un uomo invisibile che invita a una cena con delitto, in un rinomato ristorante di Londra; un sipario che si apre e il cadavere del regista che casca in mezzo al palcoscenico;  tre donne decapitate in diversi luoghi di Londra; il matrimonio della ricca nipote di Watson dove, durante il pranzo di nozze, ci scappa il morto; uno spassoso racconto dove ricchi veri e fasulli convivono accanitamente rivali in un divertissement che tanto ci rimanda alle atmosfere care ad Agatha Christie; una signora insopportabile che tratta tutti i suoi dipendenti come zerbini; tre festeggiati scannati nei ristoranti cinesi tra Londra e Manchester; poi un caso, in Friuli, squisitamente e diplomaticamente politico. E quando sembra tutto finito, Nocentini ci propone una sorta di canovaccio per commedia…


UN ANGELO PER ME di Mariangela Camocardi

Romance – racconto lungo (27 pagine) – Bella, affascinante, un tempo cover girl di successo, Lisa Angeli è da sempre innamorata di Damiano, e sogna di sposarlo… finché nella sua vita entra Andrea Ruffini…

Bella, affascinante, un tempo cover girl di successo, Lisa Angeli è da sempre innamorata di Damiano, e sogna di sposarlo…  finché nella sua vita entra Andrea Ruffini, ricco sciupafemmine che non prende nulla sul serio, neppure l’amore. Mentre cerca di conquistare il primo e scoraggiare il secondo, le cose d’improvviso si complicano per un evento inatteso che mette in gioco i destini di tutti. Ma la vita ha i suoi sistemi per rimettere le cose a posto…

GLI AMULETI DI BERNARDINO di Agostino Zito

Thriller – racconto lungo (38 pagine) – Lobaldi guardò la busta contenente il corno e sentì l’urgenza di toccare con mano, come se quel talismano avesse avuto la facoltà di rivelargli il mistero che lo teneva ostaggio delle sue stesse paure.

Un apparente incidente domestico sconvolge la tranquillità di Cava de’ Tirreni all’alba della rievocazione storica della “benedizione dei trombonieri”. Un anziano imprenditore edile, conosciuto nel quartiere come Bernardino ‘o scurnacchiat, viene ritrovato cadavere. L’unica cosa fuori posto sul luogo del delitto è uno dei corni portafortuna di cui la vittima sembra un appassionato collezionista.

Prende così il via la prima indagine per il neopromosso commissario capo Andrea Lobaldi e del suo valido collaboratore, l’ispettore Senatore. Un caso difficile e con discrete probabilità di rimanere un caso irrisolto ma che Lobaldi, divoratore di libri gialli, saprà risolvere.


THE OLD MAN STANDING di Pietro Gandolfi

Zombie – romanzo breve (91 pagine) – Bart ha scelto di godersi gli anni della vecchiaia isolato dal resto del mondo. Ha tutto ciò che gli serve, nella sua casa fra i boschi… pace, armonia, serenità. Eppure non riesce a smettere di pensare al passato e ai fantasmi che reca con sé. Fino a quando non saranno gli spettri di un tempo ormai lontano a bussare alla sua porta. Pronti a reclamare la sua anima.

Bart ha costruito la casa nei boschi di Greenville con le sue stesse mani e dentro di sé nutre ancora la speranza che suo figlio James decida di trasferirsi con la famiglia lì da lui, per godere della stessa pace, per condividere ciò che resta del suo futuro.

Ma la pacata quotidianità di Bart sta per essere infranta da qualcosa che non aveva preso in considerazione, un orrore lontano ma che potrebbe raggiungerlo anche nel suo angolo di paradiso: lo percepisce, tutto attorno a sé, ne ascolta i resoconti alla radio. E allora capisce che il suo tempo sta scadendo e che dovrà fare il possibile per rimettere le cose a posto.

Non è ancora troppo tardi per salvare i suoi cari.

Bart si prepara ad affrontare la sfida più importante della sua vita. Nonostante la paura.

Nonostante nessuno possa udire le sue urla farsi strada in mezzo agli alberi.


AMANDO S’IMPARA di Laila Cresta

Romance – romanzo breve (92 pagine) – Maturare anche attraverso l’amore, senza un adulto che accolga e la ascolti, non è facile. Bianca però ci riuscirà, grazie all’amore di un giovane marinaio e alla comprensione di due donne: una è la sua vicemadre, l’altra la sua balia, una donna che ha imparato da sola i fatti della vita e che sa parlarne a lei.

Dover proteggere una ragazzina dalle attenzioni indesiderate, porta Baciccia Sciaccaluga, il giovane marinaio che ha ricevuto l’incarico della sua sicurezza, ed è un bravo ragazzo, a innamorarsi di lei. Figlia di un ricco mercante spagnolo e di una signora genovese, Bianca è rimasta senza mamma, e il padre l’aspetta a Genova. La città l’accoglie col suo tradizionale rispetto per le donne, con la sua storia, con la bellezza dei suoi palazzi. Anche Enrico Acquarone è un bel ragazzo, di ottima famiglia, e Bianca, che ha 17 anni, flirta un po’ anche con lui, e le famiglie caldeggiano quell’unione. La ragazzina però avrebbe voluto solo giocare, come le belle ragazze di Santander con i loro adoratori. Il problema era che a Genova le ragazze potevano anche essere economicamente indipendenti, grazie a un’usanza tipica di questa città di donne sole: dovendo imparare molte cose, difficilmente si sposavano prima dei vent’anni, e aspettare può essere molto pesante, per un giovanotto. Specie quando s’innamora di una ragazza troppo indipendente.


IL NEMICO di Emanuele Manco

Il nemico è un pezzente, un immigrato indesiderato e un po’ patetico. Il nemico è un essere sconosciuto, incomprensibile e inutile. Il nemico va isolato, cacciato… a dirla tutta, va eliminato. Peccato che non sia così semplice. Dallo scrittore e saggista Emanuele Manco, una fantascienza militare attuale, problematica e, purtroppo, più vicina a noi di quanto vorremmo ammettere.


UN DONO PER LA VITA di Vivì Coppola

Weird – racconto lungo (49 pagine) – Inutile gridare e chiedere aiuto quando le strade sono deserte… Ma dove sono finiti tutti quanti?

Una storia d’amore che travalica i confini della realtà e che finisce per trionfare persino sulla morte. Un amore grande e una passione infinita, quello che unisce Marco e Chiara, una giovane coppia che ha convissuto per anni e sposata da soli due mesi. … Un sorpasso azzardato, forse da un ubriaco, e la loro moto finisce fuoristrada. Chiara, apparentemente illesa, si rialza attonita e spaventata. La strada è stranamente vuota e silenziosa e di Marco non vi è traccia…


SHERLOCK HOLMES E UN MISTERO NERO E FITTO di F. E. Leslie Coombs

Giallo – racconto lungo (31 pagine) – A volte, le azioni criminali più scaltre sono dei veri e propri giochi di prestigio.

In alcuni casi, gli indizi più rilevanti per la risoluzione di oscuri misteri si possono trovare nei posti più impensabili. In questo episodio, che racconta una nuova avventura del famoso detective di Baker Street e del suo instancabile e fedele compagno, sarà uno spettacolo di magia ad avere un ruolo fondamentale. Perché a volte, le azioni criminali più scaltre sono dei veri e propri giochi di prestigio.


LA PRINCIPESSA BIZANTINA di Alberto Costantini

Fantascienza – racconti (45 pagine) – Gli Arabi hanno sconfitto i Franchi a Poitiers e ora dilagano nella Gallia. Ma l’Impero Romano d’Oriente ha ancora una carta.

È passato da poco il 732 d.C. e gli Arabi sono dilagati nella Gallia dopo avere sconfitto i Franchi vicino Poitiers.  L’Impero Romano d’Oriente ha in mano una carta per stabilizzare il mondo cristiano: dare in sposa la giovane principessa Irene ad Alboino, erede del Regno Longobardo. A scortare l’imperiale rampolla viene chiamato Anfrido, uomo d’armi e di fiducia del duca Ariperto, ma il compito si rivelerà più arduo del previsto. A Pavia, intanto, sede della corte longobarda, una donna misteriosa sostiene di essere arrivata dal futuro…

La Principessa Bizantina è un racconto breve in cui Alberto Costantini ci presenta, con poche ed efficaci pennellate, l’affresco di un mondo medievale alternativo: i Franchi hanno perso la guerra con gli arabi e questi ultimi hanno messo piede stabile oltre i Pirenei. Una storia  d’amore e intrighi prende corpo in questa linea temporale, mentre a Pavia i Longobardi fronteggiano l’inverosimile.


PIANETI DIMENTICATI di Autori Vari

Fantascienza – racconti (240 pagine) – La prima antologia di “sword & planet” italiana: avventura retro, romanticismo decadente, antiche civiltà, mostri e alieni, astronavi, duelli con pistole laser!

Pianeti Dimenticati è un’antologia sword & planet di avventura retro, romanticismo decadente, antiche civiltà, mostri e alieni, astronavi, robot ribelli, fughe rocambolesche, duelli in punta di spada, showdown con pistole laser, misteriosi pianeti (e altrettanto misteriose fanciulle aliene!), scontri con selvaggi nativi, mostri tentacolari, robot assassini, raggi della morte… Non c’è pausa, non c’è respiro.

Pianeti Dimenticati è ambientato nel Vecchio Sistema Solare, ovvero quello pensato dalla scienza e immaginato dalla fantascienza prima dell’esplorazione spaziale. Mercurio mostra sempre la stessa faccia verso il Sole, Venere è selvaggio e ricoperto di nubi e foreste, Marte è il pianeta desertico con antiche rovine, civiltà decadenti e popolazioni barbariche di Burroughs, Brackett, Bradbury e C. L. Moore, e infine Plutone è impregnato di innominabili orrori lovecraftiani.

Sword & planet: narrativa pulp che riprende i cliché dell’Età d’Oro della fantascienza cento anni dopo, accettando la sfida di riproporre questo genere con linguaggio e sensibilità attuali.

Questa è un’antologia di racconti che si muove su più pianeti e più generi, riproponendo le atmosfere leggere, eppure cariche di violenza dei pulp del ventesimo secolo: dai viaggi su Marte degli anni Venti e Trenta, alle guerre interstellari degli anni Cinquanta, la raccolta si propone come un divertissement dove la satira si mescola col piacere della lettura.

Novità dal 22 giugno

PARAPSICHE di Jack Vance

Per una volta niente mondi alieni, niente società esotiche, niente viaggi nello spazio. Jack Vance si avventura nel mondo del soprannaturale, ma lo fa in modo rigorosamente scientifico. Spettri, contatti con i morti, persino Dio stesso vengono spiegati con razionalità e con teorie psicanalitiche, mentre Vance va all’attacco del bigottismo e del fanatismo religioso. Non manca l’avventura e non mancano scenari affascinanti – non sarebbe Vance – come non mancano i suoi personaggi strampalati e indimenticabili. Ma questa volta all’avventura Vance unisce una ricerca, un’analisi dell’umano, dell’inconscio e dell’inconscio collettivo, degli archetipi. Un Vance particolare da non perdere.


2050 QUEL CHE RESTA DI NOI a cura di Damiano Lotto e Lorenzo Davia

Come sarà il futuro tra trent’anni? E tra tremila? Undici racconti che tentano il difficile ma gratificante compito di rispondere alla domanda: cosa resterà di noi?

Per il grande pubblico gli scrittori di fantascienza devono essere indovini: e qualcuno anche li deride, se non ci azzeccano. Ma il loro lavoro non è improvvisarsi futurologi, piuttosto quello di proiettare paure, emozioni, speranze e tensioni, del presente nel futuro.
Come sarà la Terra domani, se non riusciremo a contrastare i cambiamenti climatici? E cosa succederà quando i nostri computer saranno più intelligenti di noi? Come interagiremo con creature di metallo e plastica?
Come, poi, ci vedranno un giorno i postumani, per i quali il nostro futuro sarà solo la voce di un’enciclopedia?
E la base del nuovo lavoro del Collettivo Italiano di Fantascienza è proprio un’enciclopedia, o meglio, un suo frammento. I racconti alla quale si ispirano sono incentrati nel momento di svolta che i nostri successori individueranno come l’anno fatale: il 2050.


IL MAGO DI VENERE di Edgar Rice Burroughs

L’ultima storia del divertente e avventuroso ciclo di Venere dal creatore di Tarzan e John Carter di Marte, dove Carson Napier è nei guai, prigioniero di un folle mago

Carson Napier è intrappolato nel castello di un folle “mago” venusiano che tiene schiava la popolazione locale attraverso l’uso di poteri ipnotici. Napier, che è in possesso di poteri analoghi che finora ha utilizzato esclusivamente per trasmettere il suo racconto delle sue avventure venusiane sulla Terra, riuscirà a contrastare con successo il tiranno e liberare le sue vittime.


Novità dal 29 giugno

L’AQUILA NERA DI Claudio Chillemi

Non guardo alla mia sovranità come privilegio di possedere, ma come responsabilità di governare.

Sicilia, primi anni del XIII secolo. In una terra scossa dai venti di una feroce conflitto di successione all’ambito trono imperiale, il giovane Federico Hohenstaufen intraprende un pericoloso viaggio insieme a un gruppo di mentori e amici. Percorrendo una terra antica, piena di magia e misteri, di creature fantastiche, crocevia di culture e di civiltà, il giovane aspirante monarca dovrà affrontare nemici nascosti e a viso aperto, distinguendo la lealtà dal tradimento, per dimostrare, soprattutto a se stesso, di essere degno del suo nome e del fardello della corona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close